i credit default swap

 

I credit default swap.
Le caratteristiche dei contratti e le interrelazioni con il mercato obbligazionario

L. Amadei, S. Di Rocco, M. Gentile, R. Grasso, G. Siciliano

N. 1 - febbraio 2011 [formato PDF] 
 

Abstract
A partire dalla crisi finanziaria nel 2007 e, ancora più, con la recente crisi del debito sovrano, il ruolo dei contratti di credit default swap (CDS) è stato oggetto di crescente attenzione da parte di policy maker e regolatori, per i timori che l'operatività di natura speculativa sul mercato di tali strumenti possa amplificare le tensioni sui mercati obbligazionari. Il legame fra il mercato dei CDS e quello obbligazionario è tuttavia complesso e profondamente condizionato dal loro differente grado di liquidità e da frizioni e imperfezioni dei mercati che si sono acuite con la crisi finanziaria. Le recenti turbolenze hanno infatti condizionato la concreta fattibilità di strategie di arbitraggio fra i due mercati, accentuando la divaricazione fra le quotazioni dei CDS e il livello dei tassi delle obbligazioni sottostanti; le quotazioni dei CDS tendono però ad avere un ruolo di leadership nel processo di formazione dei prezzi (price discovery) quando il mercato delle obbligazioni sottostanti è meno liquido. Con specifico riferimento al mercato dei titoli di Stato europei, non sembrano esservi chiare evidenze circa il fatto che la speculazione tramite CDS possa avere avuto effetti distorsivi sulle quotazioni dei titoli sottostanti, né che sia possibile manipolare il prezzo dei CDS per generare segnali informativi destabilizzanti sul merito di credito di emittenti sovrani. Risposte regolamentari a questo tipo di preoccupazioni fondate su vincoli o restrizioni all'operatività sui CDS devono essere valutate con estrema cautela, poiché potrebbero non avere gli effetti desiderati e rischierebbero di incidere negativamente sul regolare funzionamento del mercato dei titoli di Stato, mentre obblighi di trasparenza sugli scambi, opportunamente graduati, potrebbero mitigare i potenziali effetti destabilizzanti dell'attività speculativa tramite CDS.

 

Autori
Luca Amadei - Consob, Divisione Mercati (l.amadei@consob.it)
Simona Di Rocco - Consob, Divisione Mercati (s.dirocco@consob.it)
Monica Gentile - Consob, Divisione Studi Economici (m.gentile@consob.it)
Renato Grasso - Consob, Divisione Studi Economici (r.grasso@consob.it)
Giovanni Siciliano - Consob, Divisione Studi Economici (g.siciliano@consob.it)

 

JEL Classifications: G12, G18

ISSN 2281-3098 [online]