Esenzioni per l'attività di market maker

I soggetti che intendono notificare alla Consob l'utilizzo dell'esenzione dagli obblighi del Regolamento in qualità di market maker su titoli azionari devono seguire le istruzioni contenute nella Comunicazione congiunta Consob/Banca d'Italia del 5 giugno 2013.

La Comunicazione prevede che le predette notifiche debbano essere effettuate tramite lettera raccomandata alla Consob (Divisione Mercati, Ufficio Post-Trading) ovvero utilizzando la casella di posta elettronica certificata consob@pec.consob.it. Il contenuto della notifica dovrà essere anticipato via email al seguente indirizzo: shortselling-service@consob.it.

Nell'effettuare le predette notifiche, è richiesto di attenersi a quanto previsto dagli Orientamenti ESMA del 2 aprile 2013, utilizzando gli schemi di notifica ivi allegati.

Per quanto riguarda il regime delle esenzioni su titoli di Stato e credit default swap su emittenti sovrani, la suddetta Comunicazione congiunta prevede che le notifiche debbano essere effettuate tramite lettera raccomandata alla Banca d'Italia (Servizio Supervisione sui Mercati e sul sistema dei pagamenti - Divisione Mercati e sistemi di pagamento all'ingrosso) ovvero utilizzando la casella di posta elettronica certificata smp@pec.bancaditalia.it. Il contenuto della notifica dovrà essere anticipato via email al seguente indirizzo: shortselling@bancaditalia.it.

L'elenco dei soggetti esentati è pubblicato dall'ESMA.