Newsletter


Notiziario settimanale - anno XXIV - N° 4 - 29 gennaio 2018

Le notizie della settimana:
- >Comunicazioni Consob a tutela dei risparmiatori
- >Comunicazioni a tutela dei risparmiatori di altre autorità
- >Attuazione Mifid II: modifiche Albo Sim
- >Definizione quote per la presentazione delle liste nell’elezione degli organi sociali delle società quotate
- >Bilancio di previsione e regime contributivo Consob per il 2018
- >Memo: La corporate governance delle società quotate italiane: le analisi di Consob, del Comitato per la Corporate Governance e di Assonime. Milano, 12 febbraio 2018
- >Memo: Mifid2 e Priips: Corso di formazione per giornalisti sulle innovazioni normative in vigore da gennaio 2018 - Roma, 5 febbraio 2018

Le decisioni della Commissione assunte nel corso della settimana

Avvertenza: i provvedimenti adottati dalla Consob sono pubblicati nel Bollettino dell'Istituto e, quando previsto, anche nella Gazzetta Ufficiale. Le notizie riportate in questo notiziario rappresentano una sintesi dei provvedimenti di maggiore e più generale rilevanza e pertanto la loro diffusione ha il solo scopo di informare sull'attività della Commissione.


LE NOTIZIE DELLA SETTIMANA -

COMUNICAZIONI CONSOB A TUTELA DEI RISPARMIATORI

La Commissione Nazionale per le Società e la Borsa ha sospeso per un periodo di dieci giorni:

  • ai sensi dell’articolo 101, comma 4, lettera a), del Testo unico della finanza (Tuf), l’attività pubblicitaria, effettuata tramite il sito internet www.lucastefanelli.net dal sig. Luca Stefanelli, relativa all’offerta al pubblico di azioni promossa da Sky Way Invest Group (delibera n. 20274 del 24 gennaio 2018);

  • ai sensi dell’articolo 101, comma 4, lettera a), del Testo unico della finanza (Tuf), l’attività pubblicitaria, effettuata tramite il sito internet https://superblu.wordpress.com dal sig. Marco Torretta, relativa all’offerta al pubblico di azioni promossa da Skyway Capital (delibera n. 20275 del 24 gennaio 2018);

  • ai sensi dell’articolo 99, comma 1, lettera a) del Testo unico della finanza (Tuf), l’offerta al pubblico residente in Italia avente ad oggetto “Azioni Privilegiate di Risparmio”, effettuata in assenza delle prescritte autorizzazioni tramite la pagina facebookAskiiHolding” e il sito www.askiiholding.com (delibera n. 20276 del 24 gennaio 2018).

COMUNICAZIONI A TUTELA DEI RISPARMIATORI DI ALTRE AUTORITA'

Le autorità di vigilanza di Regno Unito (Financial Conduct Authority - Fca), Spagna (Comisión Nacional del Mercado de Valores - Cnmv), Olanda (Netherlands Authority for the Financial Markets - Afm), Hong Kong (Securities and Futures Commission – Sfc) e Belgio (Commission de Surveillance du Secteur Financier - Cssf) segnalano le società e i siti web che stanno offrendo servizi di investimento, finanziari e assicurativi senza le previste autorizzazioni.

Segnalate dalla Fca:

  • Gvq Investment Funds (www.gvqinvestmentfunds.com), clone della società autorizzata Gvq Investment Funds (Dublin) plc, con sede a Dublino (n. di riferimento 540306);

  • Robert Brooks Ltd (http://robertbrooksltd.com), con sede dichiarata a Londra, clone della omonima società autorizzata (n. di riferimento 06304663);

  • Bembridge Assurance (www.bembridgeassurance.com), con sede dichiarata a Londra;

  • London Private Finance Ltd, clone della omonima società autorizzata (n. di riferimento 183337);

  • Desert Finance Services Limited, t/a Desert Finance (www.desertfinance.loan),clone della società autorizzata First 4 London Limited (n. di riferimento 764291);

  • Lolly Loans PVT Ltd, clone della società autorizzata Egouk Ltd (www.lolly.co.uk), con sede a Birmingham (n. di riferimento 733559);

  • Swish Loans, clone della società autorizzata Season Marketing Limited Trading (www.swishloans.com), n. di riferimento 727385;

  • iCash Loans, ICashLoans, clone della società autorizzata Global Response Partners Uk Limited (www.grpads.com), n. di riferimento 746301;

  • 53 Capital Trade (www.53capitaltrade.com), con sede dichiarata a Londra;

  • TraderVC (https://tradervc.com), con sedi dichiarate a Londra e in Bulgaria;

  • Markets Trading Ltd (www.markets-trading.com), con sede dichiarata a Londra;

  • Prime Admin Services;

  • EasyPro Loans (www.easyproloans.com), con sedi dichiarate a Londra e Notthingham;

  • Skyblue Capital (www.skybluecapital.co.uk), con sede dichiarata nel Regno Unito;

  • Global Multi - Asset Management (www.globalmulti-assetmanagement.com), con sede dichiarata a Londra, clone della società autorizzata Wh Ireland (www.whirelandplc.com), n. di riferimento: 140773;

  • Cross Ocean Adviser (www.crossoceanadviser.com), clone della società autorizzata Cross Ocean Adviser Llp (crossoceanpartners.com), n. di riferimento 755396.

Segnalate dalla Cnmv:

  • Trading Ganador / Trading De Ganadores (http://tradingdeganadores.blogspot.com.es);

  • Five Winds Asset Management (https://fivewindsam.com);

  • Hit Broking Plc /Golden Investments (www.hitbroking.com);

  • Questra World Global Sl (https://questraworld.es);

  • Qw Lianora Swiss Consulting Sa (https://lianoraswiss.com);

  • International Markets Life Ltd (http://www.imarketslive.com).

Segnalata dalla Afm:

  • ShinhanDaiwa Brokerage.

Segnalate dalla Sfc:

  • Schmidt Karl Ludwig;

  • Birch Century International;

  • 中融國際期貨服務有限公司 (solo nome cinese);

  • Hamilton Wealth Advisors.

Segnalata dalla Cssf:

  • Algor Invest Sa.

ATTUAZIONE MIFID II: MODIFICHE ALL’ALBO SIM

Consob, al fine di dare attuazione alle disposizioni della direttiva Mifid II e del relativo regolamento Mifir ha in corso le opportune modifiche all’albo Sim e alla Sezione speciale concernente le Sim Fiduciarie di cui all’articolo 20, comma 1, del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, Testo unico della finanza – Tuf (delibere n. 20270 e n. 20271 del 24 gennaio 2018). 

In particolare, le novità normative che hanno portato alle modifiche riguardano:

  • la previsione di una autorizzazione di “diritto” a favore delle Sim (salvo espressa rinuncia) al servizio di esecuzione di ordini per conto dei clienti (di cui all’articolo 1, comma 5, lettera b, del Tuf) limitatamente alla sottoscrizione e compravendita di strumenti finanziari di propria emissione;

  • la previsione di un nuovo servizio di investimento (“gestione di sistemi organizzati di negoziazione”);

  • la ridenominazione del servizio di “sottoscrizione e/o collocamento con assunzione a fermo ovvero con assunzione di garanzia nei confronti dell’emittente” in “assunzione a fermo e/o collocamento sulla base di un impegno irrevocabile nei confronti dell’emittente”;

  • la ridenominazione del servizio di “collocamento senza assunzione a fermo né assunzione di garanzia nei confronti dell’emittente” in “collocamento senza impegno irrevocabile nei confronti dell’emittente”.

Le modifiche attengono anche all’elenco delle imprese di investimento di diritto Ue (con e senza succursale) collegato all’Albo Sim.

L’Albo è disponibile sul sito Istituzionale Consob nella sezione “Soggetti e Mercati - Imprese di Investimento”.


DEFINIZIONE DELLE QUOTE PER LA PRESENTAZIONE DELLE LISTE NELL’ELEZIONE DEGLI ORGANI SOCIALI DELLE SOCIETÀ QUOTATE

La Commissione, sulla base delle previsioni dell’articolo 147-ter del Tuf e degli articoli 144-ter e seguenti del regolamento emittenti, ha pubblicato le quote minime di partecipazione necessarie alla presentazione delle liste dei candidati per l’elezione di organi di amministrazione e di controllo delle 217 società quotate con esercizio chiuso il 31 dicembre 2017 (delibera n. 20273 del 24 gennaio 2018).

Ai fini della definizione delle suddette quote sono stati applicati, con gli adattamenti necessari, gli stessi criteri interpretativi già approvati in occasione dell’adozione delle delibere di pubblicazione delle quote riferite agli esercizi dal 2007 al 2016.

In particolare si è stabilito che:

  • ove non sia stato possibile applicare i criteri indicati nel regolamento emittenti, la quota di partecipazione è stata determinata come previsto in via generale dall’articolo 147-ter, comma 1, del Tuf, ossia nella misura del 2,5% del capitale sociale. Si fa riferimento, in particolare, a società le cui azioni sono state sospese dalle negoziazioni per l'intera durata del trimestre di riferimento (1° ottobre - 31 dicembre 2017) ai fini del calcolo della capitalizzazione di mercato;

  • per le società le cui azioni siano state (a) sospese o (b) non scambiate per taluni periodi nel medesimo trimestre, la capitalizzazione di mercato è stata determinata sulla base dei dati disponibili, derivanti dai valori della capitalizzazione registrati nei giorni di negoziazione effettiva;

  • per le società che non si sono avvalse della facoltà di deroga prevista dal comma 6 dell’art. 144-quater del regolamento emittenti, la classe dimensionale è stata determinata sulla base delle quotazioni registrate nel trimestre di riferimento, ovvero del più breve periodo di effettiva negoziazione;

  • per Aquafil Spa, a seguito dell’efficacia a far data dal 4 dicembre 2017 della fusione per incorporazione in Space 3 Spa, la classe dimensionale è stata determinata sulla base delle quotazioni registrate a partire da tale data fino al termine del trimestre di riferimento, per tenere conto degli effetti della fusione;

  • per Intek Group Spa, a seguito dell’efficacia decorrente dal 27 dicembre 2017 della fusione per incorporazione di Ergycapital Spa, la classe dimensionale è stata determinata sulla base delle quotazioni registrate a partire dalla stessa data, fino al termine del trimestre di riferimento al fine di tenere conto degli effetti della fusione.

Il testo integrale della delibera è disponibile sul sito internet www.consob.it, corredato dalla tabella con l’indicazione dei criteri utilizzati per la determinazione delle quote di partecipazione.


BILANCIO DI PREVISIONE E REGIME CONTRIBUTIVO CONSOB PER IL 2018

Approvato il regime contributivo della Consob per il 2018. La misura dei contributi e le modalità di pagamento sono dettagliate nelle delibere n. 20233 e n. 20234 entrambe del 20 dicembre 2017. L’indicazione dei soggetti tenuti al pagamento è, invece, contenuta nella delibera n. 20232 sempre del 20 dicembre 2017.

Il gettito previsto dal regime contributivo per il 2018 è pari a 137,79 milioni di euro.

Le delibere sono pubblicate nel Bollettino Consob e sono in fase di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale.

La Commissione ha anche approvato il bilancio di previsione dell’Istituto per il 2018.

Quattro le macro-aree di intervento individuate nella programmazione finanziaria per il triennio 2018-2020 in coerenza con il piano strategico dell’Istituto: a) assunzione di nuove risorse di organico e riforma delle carriere del personale; b) sviluppo del sistema informatico; c) sviluppo delle attività di educazione finanziaria; d) sviluppo dell’attività dell’Arbitro per le controversie finanziarie (Acf).

Per il 2018 la spesa programmata è di 148,54 milioni di euro con un incremento di 13,37 milioni rispetto all’omologo dato dell’anno 2017 (135,17 milioni). La previsione per il 2018 include il rafforzamento del personale per adeguare la pianta organica alle maggiori esigenze di vigilanza, derivanti dall’evoluzione del contesto normativo e l’ammodernamento dei sistemi informativi, con l’introduzione di nuove applicazioni informatiche a sostegno dell’azione di vigilanza.

E’ previsto, inoltre, lo sviluppo di attività di educazione finanziaria utili ad innalzare il livello di conoscenze e competenze dei cittadini. Sono infine compresi gli oneri legati all’attività dell’Arbitro (Acf). Si è comunque garantito un risparmio di 2,45 milioni di euro (-1,6%) rispetto al preventivo di spesa per il 2018 (150,99 milioni), già elaborato nella precedente pianificazione finanziaria, relativa al triennio 2017 – 2019.

La stima per il 2018 tiene conto, infine, degli effetti delle misure di razionalizzazione dei costi di gestione adottate da Consob negli anni scorsi, oltre che delle disposizioni di legge in tema di spending review delle amministrazioni pubbliche.


MEMO: LA CORPORATE GOVERNANCE DELLE SOCIETÀ QUOTATE ITALIANE: LE ANALISI DI CONSOB, DEL COMITATO PER LA CORPORATE GOVERNANCE E DI ASSONIME. MILANO, 12 FEBBRAIO 2018

Il prossimo 12 febbraio alle ore 9.30 a Milano, presso la Fondazione Cariplo, via Romagnosi 8, si terrà un convegno dal titolo “La corporate governance delle società quotate italiane. Le analisi di Consob, Comitato per la Corporate Governance e Assonime-Emittenti Titoli, in cooperazione con Borsa Italiana”.

Nel corso del convegno verrà presentato anche il Rapporto Consob sulla corporate governance delle società quotate italiane per il 2017, che fornisce evidenze in merito ad assetti proprietari, organi sociali, assemblee e operazioni con parti correlate, sulla base di dati desunti da segnalazioni statistiche di vigilanza e informazioni pubbliche. Nel Rapporto 2017 vengono altresì approfonditi i temi della trasparenza sull’informativa non finanziaria in Italia e della board diversity nei principali paesi europei.

Il Rapporto Consob sarà disponibile al termine della presentazione.

La partecipazione è libera, ma è richiesta la registrazione online; per iscriversi cliccare qui.

Per informazioni scrivere a: mercatocapitali.quotate@assonime.it.


MEMO: MIFID2 E PRIIPS: CORSO DI FORMAZIONE PER GIORNALISTI SULLE INNOVAZIONI NORMATIVE IN VIGORE DA GENNAIO 2018. ROMA, 5 FEBBRAIO 2018

Consob organizza un corso di formazione per giornalisti sui temi delle innovazioni normative in vigore dal 2018 per effetto delle discipline europee Mifid2 e Priips.

L’evento, già tenutosi a Milano il 24 gennaio 2018, verrà replicato a Roma lunedì 5 febbraio 2018 dalle 09:00 alle 13:00 nell’auditorium della sede Consob, con ingresso da Via Claudio Monteverdi 35.

L’iscrizione è possibile tramite la piattaforma Sigef del Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti.

La partecipazione al corso è gratuita e dà diritto a 4 crediti formativi.

Il corso farà il punto sulle principali novità normative in arrivo da gennaio 2018.

La nuova disciplina europea sulla prestazione dei servizi di investimento (Mifid2) introduce, tra le altre cose, la product governance, ovvero l’obbligo in capo a chi progetta strumenti finanziari destinati ai piccoli risparmiatori di tener conto delle esigenze di investimento tipiche dei piccoli risparmiatori fin dalla fase iniziale della progettazione. Viene introdotto, inoltre, la product intervention, il potere in capo alle autorità nazionali di regolamentazione e di vigilanza sui mercati finanziari di disporre il divieto di offerta e collocamento di strumenti finanziari considerati opachi o complessi.

Per quanto riguarda la disciplina europea sui prodotti d’investimento e assicurativi preassemblati, destinati agli investitori al dettaglio (Priips), il corso metterà a fuoco il nuovo strumento del Kid (Key Information Document), documento informativo che in pochissime pagine descrive le caratteristiche del prodotto offerto. Il corso delineerà, infine, i prossimi sviluppi della disciplina europea in materia di prospetto informativo.

Il corso è tenuto da relatori Consob. Introduce i lavori il Commissario Carmine Di Noia.

Per eventuali richieste di informazioni è possibile rivolgersi alla segreteria dell’ufficio stampa della Consob: 06 8477413 – 06 8477658 o all’indirizzo email salastampa@consob.it.


   - LE DECISIONI DELLA COMMISSIONE ASSUNTE
O RESE PUBBLICHE NEL CORSO DELLA SETTIMANA
-
(i documenti immediatamente disponibili nel sito sono evidenziati tramite link;
gli altri provvedimenti saranno disponibili nei prossimi giorni) 

Consob
  • Approvato il regime contributivo Consob per l'anno 2018, adottato, ai sensi dell'art. 40 comma 3 della legge 724/1994 (delibere n. 20232, 20233 e 20234 del 20 dicembre 2017).
Emittenti quotati
  • Pubblicata, ai sensi degli articoli 144-ter e ss. del regolamento emittenti, la quota minima di partecipazione per la presentazione delle liste dei candidati per l’elezione degli organi di amministrazione e di controllo delle società il cui esercizio sociale si è chiuso il 31 dicembre 2017 (delibera n. 20273 del 24 gennaio 2018).
Prospetti
  • Approvato il prospetto di base relativo al programma di offerta e/o ammissione a quotazione di obbligazioni emesse dalla Banca Imi Spa (decisione del 24 gennaio 2018).

  • Approvato il supplemento al documento di registrazione ed ai prospetti di base relativi a programmi di offerta al pubblico e/o ammissione alle negoziazioni di certificates di Banca Aletti & Spa (decisione del 24 gennaio 2018).
Albi ed Elenchi
  • Modifiche in corso all’Albo di cui all’articolo 20, comma 1, del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58 - Albo Sim e Sezione speciale concernente le Sim Fiduciarie (delibere n. 20270 e n. 20271 del 24 gennaio 2018).

  • Revocata l’autorizzazione di Augustum Opus Sim Spa all’esercizio dei servizi di gestione di portafogli e consulenza in materia di investimenti di cui all’articolo 1, comma 5, lettere d) ed f), del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, con conseguente cancellazione della stessa società dall’Albo delle Sim di cui all’articolo 20, comma 1, del medesimo decreto, a seguito della fusione per incorporazione di Augustum Opus Sim nella Azimut Capital Management Sgr Spa (delibera n. 20269 del 24 gennaio 2018).

  • Sospensione cautelare per un anno di Antonio Traetta dall’esercizio dell’attività di consulente finanziario abilitato all’offerta fuori sede (delibera n. 20248 del 28 dicembre 2017).

CONSOB INFORMA (Reg. al Trib. di Roma n. 250 del 30/10/2013) - Direttore responsabile: Manlio Pisu - Comitato di redazione: Antonella Nibaldi (coordinatrice), Claudia Amadio, Riccardo Carriero, Luca Cecchini, Laura Ferri, Alfredo Gloria - Direzione e redazione: CONSOB Via G. B. Martini, 3 - 00198 Roma - telefono: (06) 84771 - fax: (06) 8417707. E' possibile inviare documenti o segnalazioni alla redazione utilizzando l’Area interattiva del sito www.consob.it dove per altro CONSOB INFORMA è consultabile al link "pubblicazioni/newsletter".