Newsletter


Notiziario settimanale - anno XXV - N° 16 - 6 maggio 2019

Le notizie della settimana:
- > Comunicazioni Consob a tutela dei risparmiatori
- > Comunicazioni a tutela dei risparmiatori di altre autorità
- > Incontro annuale della Consob con il mercato finanziario a Milano il 14 giugno
- > Cripto-attività, il 21 maggio in Bocconi il faccia-a-faccia tra Consob e operatori di mercato sulle ICO
- > Percorsi di formazione finanziaria per la crescita e la tutela delle piccole e medie imprese: convegno di apertura 13 maggio Camera dei Deputati
- > Guglielmina Onofri rappresentante AIAF
- > Auditorium Consob, 21 maggio: convegno su "Organo di controllo nelle società quotate"
- > Seminario Consob - Associazione De Componendis Cifris: PQCifris e CifrisChain 2019
- > Presentazione degli approfondimenti tematici in materia di "Governance e Trasparenza nelle Società Small Cap. Un Confronto tra Mta e Aim" e "Non Financial-Information as a driver of transformation. Evidence from Italy": 16 e 20 maggio a Milano
- > "Occhio alle truffe!", la Finanza in palcoscenico: Salerno 15 maggio e Milano 28 maggio
- > Opa su azioni Saes Setter Spa: Consob approva il documento di offerta
- > Approvate le modifiche al regolamento di Borsa Italiana Spa
- > L'Esma decide di rinnovare per un trimestre i divieti relativi al contratti per differenze (Cfd)

Le decisioni della Commissione assunte nel corso della settimana
Avvertenza: i provvedimenti adottati dalla Consob sono pubblicati nel Bollettino dell'Istituto e, quando previsto, anche nella Gazzetta Ufficiale. Le notizie riportate in questo notiziario rappresentano una sintesi dei provvedimenti di maggiore e più generale rilevanza e pertanto la loro diffusione ha il solo scopo di informare sull'attività della Commissione.

- LE NOTIZIE DELLA SETTIMANA -

La Commissione Nazionale per le Società e la Borsa ha ordinato, ai sensi dell’articolo 7-octies, lettera b), del Testo unico della finanza - Tuf di porre termine alla violazione dell’articolo 18 del Tuf, posta in essere da:

torna al sommario

Le autorità di vigilanza di Regno Unito (Financial Conduct Authority- Fca), Spagna (Comisión Nacional del Mercado de Valores - Cnmv), Francia  (Authorité des Marchés Financiers - Amf), Austria (Financial Market Authority - Fma),  Polonia (Polish Financial Supervision Authority - Knf), Hong Kong (Securities and Futures Commission - Sfc), Brasile (Comissão de Valores Mobiliários- Cvm) e Nigeria (Securities and Exchange Commission) segnalano le società e i siti web che stanno offrendo servizi di investimento, finanziari e assicurativi senza le previste autorizzazioni.

Segnalate dalla Fca:

  • Pv Merger Group (www.pvmerge.com), con sede dichiarata a Seattle (Usa);
  • Tech Support Services (www.tss4you.net), con sede dichiarata a Londra;
  • Blackwell Asset Management (www.blackwell-asset-management.com), con sede dichiarata a Zurigo;
  • Florence Garret (www.florencegarret.co.uk, www.florencegarret.com), con sede dichiarata a Londra, clone della società autorizzata Florence Garret, con sede a Lussemburgo (numero di riferimento: 517538);
  • Spectra FX Investments Team (https://spectra-x.com;www.instagram.com/fxspectra/;
  • www.facebook.com/797007090643501) con sede dichiarata nel Regno Unito, clone della società autorizzata Spectra FX Solutions Llp, con sede a Londra (numero di riferimento: 521446);
  • Swiss Life International (www.swisslife-international.com; swiss-life-international.com) con sede dichiarata a Londra, clone della società autorizzata Swiss Life (Luxembourg) Sa (numero di riferimento: 203213);
  • Adm Securities, clone della società autorizzata ADM Investor Services International Limited (www.admisi.com), numero di riferimento: 148474;
  • AlgoTradingSoft Broker Limited/AlgoTradingSoft Global (https://algotradingsoft.com);
  • Tradepro Capitals Limited (www.tradeprocapitals.com), con sede dichiarata nel Regno Unito;
  • Aragon Loans (www.aragonloans.info), clone della società Aragon Finance Limited, numero di riferimento: 08682281;
  • Loans4Unemployed (loans4unemployed.co.uk);
  • Thomas Markgraf (www.thomasmarkgraf.com), con sedi dichiarate a Londra e in Austria;
  • Aria Hope / Hope Area (www.hopearea.com), con sede dichiarata nelle Marshall Islands.

Segnalate dalla Cnmv:

  • Oncripto - New Digital Bits XXI, Sa (https://oncripto.com);
  • Capital 245 - Elit Property Vision Ltd (capital245.com);
  • https://vip-platform.market;
  • Eurtrades -Silver Wolf Ltd (eurtrades.com);
  • Broker Yard -Techofin Ltd (brokeryard.com);
  • Uprofx (https://uprofx.com);
  • Emporio Trading Ltd (https://emporiotrading.com);
  • Borneo Trading Group (http://bortrgroup.com);
  • http://socialforex.es;
  • Dividendcare Ltd (https://dividendcare.com);
  • Bitfxmarket Ltd (https://bitfxmarket.com);
  • Bitfxmarket Ltd (https://bitcoinfxoption.com);
  • Blackstone Capital Ltd (www.pepperdyne.com);
  • Cryptoeu - Columbia Capital Group Ltd (https://cryptoeu.co);
  • https://cryptocapitalfx.com;
  • Poloinvest Ltd (https://poloinvest.com; https://poloinvest.group);
  • Turboforex - Tf Trading Ltd (https://turboforex.com);
  • El Rastreador Financiero Sl (http://rastreadorfinanciero.com);
  • Sagestnova Sl (www.tulcap.com; sagestnova.com);
  • Westwoodofe - Elit Property Vision Ltd (https://westwoodofe.com);
  • https://ethtrade.club, http://ethtrade.online;
  • Spotxbt -Az Technology (https://spotXBT.com);
  • World Tradex (https://world-tradex-brokers.com);
  • Matching Blue Consulting Sl (www.goldenmrks.com, www.goldenmarkets.com);
  • Trade Gf -Get Financial Ltd (https://tradeGF.com).

Segnalate dalla Amf:

  • lascpi.fr;
  • scpi-gouv.fr;
  • Kuvera Llc /Kuvera France.

Segnalate dalla Fma:

  • Stella Markets" Goldstone Group Ltd (http://stellamarkets.com), con sede dichiarata nelle isole St. Vincent & the Grenadines;
  • Cfds100 LTD, Markets Xl, Cclr Solutions Limited ("Cfds100"), con sede dichiarata a Londra (cfds100.com);
  • securetrading-services.com, con sedi dichiarate a Parigi, Lussemburgo e Londra;
  • TradeToro (https://tradetoro.com/de); 
  • EzCryptoplace (ezcryptoplace.com).

Segnalate dalla Knf:

  • Supreme sp. z o.o.;
  • Smart Money Network;
  • Piotr Sałata;
  • Magdalena Sałata Beauty&Spa;
  • Level Up Finance sp. z o.o.;
  • Jhg Group sp. z o.o. sp. k.;
  • Get-Z Edyta Torkandam-Zdziebiorska;
  • Flinq Investment sp. z o.o.;
  • Dkbr Daniel Lecko;
  • Chmielewski Investments sp. z o.o.;
  • C&A Kapitał sp. z o.o.;
  • Gerda Broker sp. z o.o.;
  • Rud i Batory Kancelaria Finansowa s.c..

Segnalate dalla Sfc:

  • Golden Grand Global Holding Ltd;
  • Kingsman Global Limited / Lexal Limited;
  • CFX / Huanying International Limited;
  • www.yif-hk.com;
  • www.p9967.com;
  • www.qihuo852.com;
  • Asia Associates;
  • www.grtuex.com;
  • Tao Feng Associates;
  • Ridgestone Financial;
  • Boll International / Top Capital Partners Limited (TCPL);
  • Hongkong Golden Global Trading Investment Co., Limited;
  • I Am Holdings Limited / I'm pro.

Segnalate dalla Cvm:

  • Stakeshop Pty Ltd (https://global.hellostake.com/br);
  • Smartex International Ltd (Olymp Trade) www.olymptrade.com;
  • Avenue Securities Llc (www.avenue.us.).

Segnalata dalla Securities and Exchange Commission della Nigeria:

  • Dantata Success and Profitable Company.

 * * *

L'autorità di vigilanza della Francia (Amf) ha altresì aggiornato l'elenco dei siti web che offrono servizi di investimento atipici senza autorizzazione. L’elenco completo è pubblicato sul sito internet dell’Amf, al seguente indirizzo: http://www.amf-france.org.

torna al sommario

L’incontro della Consob con il mercato finanziario si terrà quest’anno venerdì 14 giugno a Milano.

L’appuntamento è fissato alle ore 11.00 a Palazzo Mezzanotte, sede di Borsa Italiana.

Interviene il Presidente, Professor Paolo Savona.

torna al sommario

Il confronto tra Consob e operatori di mercato sulle cripto-attività passa anche attraverso un incontro diretto che si terrà a Milano, presso l’università Bocconi, il prossimo 21 maggio dalle 09:00 alle 13:00.

L’appuntamento servirà a fare il punto sulle Ico, le Initial Coin Offerings, ovvero le offerte iniziali di cripto-attività, un settore ad oggi non disciplinato e su cui la Consob ha avviato il 19 marzo scorso una riflessione pubblica in vista di una prima forma di inquadramento normativo da introdurre in Italia.

L’intento è innanzi tutto quello di chiarire sul piano delle definizioni il concetto di cripto-attività, le offerte finanziarie basate sulla tecnologia blockchain. Il faccia a faccia Consob - mercato servirà, tra l’altro, a porre le basi per un successivo intervento normativo che disciplini le emissioni di cripto-attività e assicuri al tempo stesso le condizioni per un mercato secondario liquido, in cui domanda e offerta possano incontrarsi facilmente.

L’iniziativa del 21 maggio si colloca nell’ambito di un dibattito pubblico aperto a marzo da Consob per contribuire all’elaborazione - attraverso una call for evidence, cioè la raccolta dei contributi e delle prese di posizione del mercato finanziario - delle linee-guida su cui impostare il primo intervento normativo in materia. Il termine entro cui gli operatori di mercato possono trasmettere a Consob le proprie prese di posizione in materia di Ico scade il 5 giugno prossimo.  

All'incontro è possibile partecipare iscrivendosi mediante l'apposito modulo Sipe entro le ore 16.00 del 10 maggio 2019; per maggiori informazioni: http://www.consob.it/web/area-pubblica/seminari-e-convegni#incontro20190521.

torna al sommario

Lunedì 13 maggio, dalle 9.00 alle 13.00, si terrà a Roma, presso la Sala della Regina della Camera dei Deputati, il convegno intitolato «Percorsi di formazione finanziaria per la crescita e la tutela delle piccole e medie imprese».

L’evento rappresenta il convegno d’apertura di un progetto formativo di educazione finanziaria. La Consob ha infatti, recentemente, stipulato con FederTerziario un Protocollo d’intesa finalizzato ad accrescere le conoscenze finanziarie delle piccole medie imprese attraverso la realizzazione di percorsi formativi a cura di esperti della Consob, da tenersi nel triennio 2019-2021 e rivolti ai «rappresentanti territoriali» dell’associazione.

L’evento prenderà avvio con i saluti del Commissario Consob, Anna Genovese, della senatrice Anna Cinzia Bonfrisco, componente della 8^ e della 14^ Commissione del Senato, del Sottosegretario al Ministro del Lavoro, On. Durigon, del Segretario Generale CLAAI, Marco Accornero, del Presidente Confcooperative Lavoro e Servizi, Massimo Stronati, a cui faranno seguito interventi di overview dell’iniziativa a cura del Presidente di FederTerziario, Nicola Patrizi, del Vice-Direttore Generale della Consob, Giuseppe D’Agostino e del responsabile della Divisione studi della Consob, Serenella Pizzoferrato.

A seguire, è previsto un panel dal titolo "La cassetta degli attrezzi dell’imprenditore informato" in cui saranno illustrate alcune macro-aree tematiche, oggetto di approfondimento nel percorso formativo complessivo in fase di finalizzazione.

Queste aree tematiche attengono a:

  • la Capital Market Union, con particolare focus sulle iniziative a favore delle PMI;
  • le operazioni di crowdfunding mediante emissione di titoli di capitale e/o titoli di debito;
  • la vigilanza sui fenomeni finanziari abusivi;
  • l’attività dell’Arbitro per le Controversie Finanziarie (ACF).

La discussione sarà moderata da Michele Renzulli, Capo della Redazione Economia di Rai 1.

torna al sommario

La Commissione ha designato Gugliemina Onofri, responsabile della Divisione informazione emittenti,  rappresentante Consob nella Advisory Committee di AIAF (Associazione Italiana per l’Analisi Finanziaria) in qualità di osservatore.

L’Advisory Committee, costituito da AIAF nel 2018, svolge attività di carattere scientifico, senza ricadute decisionali o esecutive, ed interagisce esclusivamente con AIAF e AIAF Financial School, la cui offerta formativa è rivolta a professionisti del settore e si articola in corsi finalizzati, tra le altre cose, al riconoscimento di varie certificazioni internazionali relative anche ad analisi finanziaria, analisi Esg (environment, social, governance), consulenza finanziaria e d’impresa.

La partecipazione di un rappresentante  Consob in qualità di osservatore all’Advisory Committee costituisce un’occasione per l’Istituto per  acquisire una visione qualificata e diversificata su temi di interesse istituzionale che potrebbero dare impulso ad approfondimenti nell’ambito dell’attività di ricerca e analisi  nelle materie dell’analisi finanziaria.

torna al sommario

Martedì 21 maggio 2019 dalle 9.00 alle 18.00 circa si terrà, presso l'auditorium Consob di Roma (con ingresso in via  Claudio Monteverdi 35), un convegno in materia di "Organo di controllo nelle società quotate" organizzato dalla Divisione Studi della Consob unitamente alla associazione Grandangolo (Centro di ricerca Paolo Ferro-Luzzi sul Diritto della banca e della Finanza in Europa). 

Con questo incontro la Consob intende fare il punto con la migliore dottrina italiana sulle tematiche giuridiche più importanti che ruotano intorno alla  funzione del controllo interno societario nelle società quotate.

I saluti iniziali e la presentazione del Convegno sono stati affidati al Commissario Consob Anna Genovese e al Direttore del Centro di Ricerca Paolo Ferro-Luzzi, Concetta Brescia Morra.

Tratterà il tema del sistema di controlli interni Piergaetano Marchetti, quello dell’attività del collegio sindacale nell’esperienza dell’autorità di vigilanza Maria Letizia Ermetes, mentre Mario Stella Richter tratterà i requisiti soggettivi di professionalità e indipendenza degli organi di controllo ed Andrea Zoppini si occuperà del tema della vigilanza sul rispetto dei principi di corretta amministrazione e  sull’adeguatezza e sul funzionamento dell’assetto organizzativo amministrativo e contabile. Marco Maugeri si occuperà poi del ruolo dell’organo di controllo nella disciplina delle operazioni con parti correlate.

Al termine della mattinata si terrà una Tavola Rotonda coordinata dal Commissario Consob Carmine Di Noia e con la partecipazione di un rappresentante dell’associazione dei revisori e dei seguenti componenti di organi di controllo di società quotate: Rosalba Casiraghi (Eni), Enrico Laghi (Acea), Carolyn Adele Dittmeier (Generali), Simone Scettri (Assirevi), Rossella Locatelli (Intesa Sanpaolo), Sergio Duca (Enel).

La sessione pomeridiana sarà aperta dall’intervento di Carlo Angelici che rappresenterà quelli che sono i rapporti tra le funzioni di amministrazione e le funzioni di controllo (oltre che l’impugnativa delle delibere dell’organo di controllo), Roberto Sacchi affronterà il tema della denuncia di irregolarità al collegio sindacale,  Giovanni Strampelli il tema de "Il ruolo dell’organo di controllo nei rapporti con i soci".

Seguirà la relazione di Salvatore Providenti, relativa alla giurisprudenza sulle sanzioni Consob in materia di violazione dei doveri di vigilanza e omessa comunicazione di irregolarità alla Consob ex articolo 149 Tuf.

Nel corso dell’ultima relazione del pomeriggio Umberto Tombari tratterà il tema della funzione di controllo degli amministratori non esecutivi nelle società quotate. 

All'incontro è possibile partecipare iscrivendosi mediante l'apposito modulo Sipe entro il 18 maggio p.v..

torna al sommario

Giovedì 9 maggio 2019 dalle ore 10.30 alle ore 17.30, si svolgerà a Roma e Milano l'evento PQCifris e CifrisChain 2019 organizzato dalla costituenda Associazione De Cifris. Sede è l’auditorium della sede Consob di Roma con accesso da Via Monteverdi, in collegamento con la sede di Milano (sede di Via Broletto).

Questo evento si propone di offrire una panoramica sulle attività riguardanti le codifiche Quantum-Safe nonché gli aspetti crittografici della tecnologia blockchain e le cryptocurrency, con particolare enfasi alle applicazioni Fintech. Sarà inoltre l'occasione per presentare l'iniziativa "PQCifris", coordinata da Marco Baldi (mattina) e l’iniziativa "CifrisChain" (pomeriggio).

La partecipazione è libera ma è necessario iscriversi ai seguenti link, distinti per la sessione mattutina e pomeridiana:

torna al sommario

16 maggio 2019 ore 10:00 - 12:30 presso la sede Consob di Milano presentazione dello studio in materia di "Governance e Trasparenza nelle società Small Cap. Un confronto tra Mta e Aim".

Lo studio confronta le società di minori dimensioni con azioni ordinarie quotate sull’Mta e le società negoziate sull’Alternative Investment Market (Aim) Italia con riferimento a taluni profili di governance e trasparenza. Mta ed Aim sono assoggettati, nella maggior parte dei casi, a previsioni legislative e regolamentari differenti, che tuttavia non precludono alle imprese negoziate su Aim di adottare modelli di governance e comportamenti più vicini a quelli a cui sono tenute le società quotate sull’Mta. I profili di governance analizzati vertono sia sugli assetti proprietari e di controllo delle società (cosiddetta governance esterna) sia sulla composizione dell’organo di amministrazione (cosiddetta governance interna).

I profili di trasparenza hanno ad oggetto l’informativa contabile, l’informativa price-sensitive e in materia di internal dealing, la comunicazione dei piani industriali, la rendicontazione non finanziaria e la comunicazione in lingua inglese. Un ulteriore confronto riguarda, infine, la copertura da parte degli analisti. Le evidenze in materia di governance e trasparenza di fonte documentale si completano con i risultati di una survey, realizzata coinvolgendo i portfolio manager di primari investitori istituzionali italiani ed esteri e gli amministratori delegati delle società negoziate su Aim Italia.

Alla presentazione interverranno, tra gli altri, gli autori dello studio (Nadia Linciano - responsabile dell’Ufficio Studi Economici della Consob - Angela Ciavarella - Ufficio Studi Economici - e Anna Lambiase - IrTop Consulting), Paolo Marchionni (responsabile dell’Ufficio Informazione Mercati della Consob) e Renato Maviglia (responsabile dell’Ufficio Prospetti Equity e IPO della Consob). Il programma definitivo verrà pubblicato a breve.

All'incontro è possibile partecipare iscrivendosi mediante l'apposito modulo Sipe.

20 maggio 2019 - ore 14:00,in occasione dell’assemblea annuale di Nedcommunity, presso la sala conferenze Intesa Sanpaolo Piazza Belgioioso 1, Milano presentazione del rapporto  "Non financial-information as a driver of transformation. Evidence from Italy".

L’approfondimento esamina gli effetti dell’entrata in vigore della direttiva 2014/95/Ue, recepita in Italia con il d.lgs. 254/2016, sotto due distinti profili. Il primo riguarda le modalità attraverso cui le società italiane con azioni ordinarie quotate sul Mercato telematico azionario di Borsa Italiana (Mta) hanno dato attuazione alle nuove previsioni, alla luce dei documenti pubblicati come dichiarazione non finanziaria (Dnf), ulteriori eventuali documenti pubblicati in materia di sostenibilità e analisi di materialità predisposte. Il secondo profilo attiene al coinvolgimento degli organi di amministrazione rispetto alle tematiche Esg (enviromental, social and governance), così come emerge sia da un’analisi documentale sia da una survey rivolta agli amministratori indipendenti membri di Nedcommunity.

Il programma del convegno, organizzato da NedCommunity, prevede inoltre la partecipazione del Commissario Paolo Ciocca.

Per maggiori informazioni, si veda il seguente link: http://www.nedcommunity.com/Contents/Documents/APPUNTAMENTI/2019/Assemblea%202019/Agenda_Governare%20la%20sostenibilit%C3%A0_Milano_%2020%20maggio%202019.pdf.

torna al sommario

Ulteriore nuova  data per ‘Occhio alle truffe!': oltre il 15 maggio a Fisciano (Salerno) - presso il Teatro di Ateneo dell’Università degli Studi di Salerno in Via Giovanni Paolo II, 132, l’evento verrà replicato il 28 maggio alle ore 20.00 a Milano presso il Teatro PIME in Via Mosè Bianchi, 94.

‘Finanza in palcoscenico’ è un progetto sperimentale di educazione finanziaria, che, in linea con l'approccio edutainment, coniuga la rappresentazione teatrale di una vicenda finanziaria significativa con un dibattito dai toni divulgativi sugli insegnamenti più importanti che dalla vicenda si possono trarre per la tutela di risparmiatori e investitori.

La prima edizione del progetto, ‘Occhio alle truffe!’, è dedicata allo schema-Ponzi. L'attore e regista Massimo Giordano interpreta Charles Ponzi, il truffatore italiano che nel 1920 raccolse 15 milioni di dollari da circa 40.000 investitori utilizzando uno schema ancora oggi noto con il suo nome e replicato anche attraverso la posta elettronica e il web. Alla rappresentazione segue un dibattito con il pubblico a cura di Nadia Linciano e Paola Soccorso (Ufficio studi economici) e Silvia Ulissi (Divisione corporate governance) della Consob, teso a illustrare i meccanismi psicologici di cui bisogna essere consapevoli e le precauzioni da prendere per evitare di rimanere vittime di una truffa.

All’evento di Salerno interverranno inoltre il Aurelio Tommasetti (Magnifico Rettore dell'Università degli Studi di Salerno) e  Paolo Coccorese (Direttore del Dipartimento di Scienze Economiche e Statistiche).

L’iniziativa è gratuita. Si accettano adesioni fino ad esaurimento posti. Si prega di segnalare l’interesse a partecipare all’evento inviando una mail al seguente indirizzo: edufin@consob.it specificando nell’oggetto il luogo e la data dell’evento.

torna al sommario

Consob ha approvato il documento relativo all’offerta pubblica di acquisto (opa) volontaria parziale promossa, ai sensi degli articoli 102 e ss. del d.lgs. n. 58/1998 (Tuf), da Saes Getters Spa su azioni proprie (delibera n. 20905  del 30 aprile 2019).

L’offerente ed emittente è Saes Getters, società al vertice del gruppo industriale Saes, che produce componenti e sistemi realizzati con materiali avanzati brevettati dalla stessa società e utilizzati in applicazioni industriali e medicali.

Alla data del documento di offerta la società non detiene azioni proprie e nessuna società controllata dall’offerente detiene azioni Saes Getters.

L’offerta costituisce la modalità prescelta dall’emittente per effettuare l’operazione di acquisto di azioni proprie, e ha ad oggetto massime  3.900.000 azioni corrispondenti al 17,7% del capitale sociale dell’emittente e al 26,6% delle azioni ordinarie. Non sono incluse nell’offerta le azioni di risparmio. 

Il corrispettivo unitario offerto è di 23 euro, ex dividendo 2018, già corrisposto il 2 maggio 2019 e pari a 0,70 euro. Tale corrispettivo incorpora un premio dell’8,4% rispetto al prezzo ufficiale delle azioni della società registrato il 13 febbraio 2019 (ultimo giorno di borsa aperta antecedente la data di annuncio), pari  21,23 euro. L’esborso massimo sarà di  89,7 milioni di euro.

Il periodo di adesione, concordato con Borsa Italiana ai sensi dell’articolo 40, comma 2, del Regolamento emittenti, inizia il 6 maggio 2019 e termina il successivo 24 maggio, con pagamento del corrispettivo il 31 maggio 2019.

All’offerta non risulta applicabile la prescrizione in tema di riapertura dei termini e sul parere degli amministratori indipendenti.

L’opa non è condizionata al raggiungimento di un quantitativo minimo di adesioni.

L'efficacia dell'offerta è condizionata al mancato verificarsi, entro il primo giorno di Borsa aperta successivo al termine del periodo di adesione: (i) di eventi o situazioni straordinari comportanti gravi mutamenti nella situazione politica, finanziaria, economica, valutaria o di mercato che abbiano effetti pregiudizievoli sull'opa; (ii) di atti, fatti, circostanze, eventi o situazioni tali da determinare un pregiudizio che incida sull'opa in modo rilevante, sulle condizioni delle attività e/o sulle condizioni patrimoniali, economiche o finanziarie di Saes Getters e/o di altre società del gruppo Saes, e/o alla mancata adozione e/o pubblicazione, da parte di istituzioni, enti o autorità aventi competenza, di atti o provvedimenti legislativi, amministrativi o giudiziari tali da precludere, limitare o rendere più onerosa, in tutto o in parte, anche a titolo transitorio, la possibilità di Saes Getters e/o del Gruppo Saes di perfezionare l'opa.

L'offerente potrà rinunciare, in tutto o in parte, alle condizioni dell'offerta.

L'offerta non è finalizzata né potrà determinare la revoca delle azioni dalla quotazione dall’Mta organizzato e gestito da Borsa Italiana (delisting).

In considerazione della natura dell'offerta non sussistono i presupposti né per il diritto di acquisto, né per l'obbligo di acquisto ai sensi degli articoli 111 e 108 del Tuf.

Il comunicato dell'emittente previsto dall'articolo 103, comma 3, del Tuf e dall'articolo 39 del Regolamento emittenti non è stato predisposto in quanto  vi è coincidenza tra offerente ed emittente.

torna al sommario

La Commissione ha approvato  le modifiche al Regolamento dei mercati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Spa approvate dal Consiglio di amministrazione della società il 25 marzo scorso  e ha rilasciato l’assenso alle connesse modifiche alle Istruzioni del Regolamento.

Le modifiche al Regolamento dei mercati e connesse Istruzioni attengono alle seguenti tematiche:

  • Distribuzione sul mercato - selezione degli operatori;
  • EtfPlus - revisione della disciplina dei fondi alternativi da quotare nei mercati Miv e Etfplus;
  • Obblighi informativi - ricerche che sponsor e specialista sono tenuti a pubblicare; operazioni di reverse merger; fine tunings: requisiti delle obbligazioni strutturate e ammissione quotazione-negoziazione;
  • Mercato Mot - quantitativi minimi per le proposte Rfq;
  • Mercato Idem - ampliamento dei sottostanti dei contratti di opzione su azioni e futures su azioni.

torna al sommario

L’Esma, autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati, sulla base dei nuovi poteri di product intervention che le sono attribuiti dal regime di cui alla direttiva Mifid II, ha deciso il 17 aprile scorso di rinnovare per un ulteriore trimestre, dal 1° maggio al 31 luglio 2019 i divieti e i limiti, già in vigore, alla vendita, commercializzazione e distribuzione in ambito europeo di contratti per differenze (contracts for cifferences - cfds) ai clienti retail. Tali divieti, già in vigore dal 2018, sono stati oggetto di varie proroghe trimestrali (decisioni Esma (Eu) nn. 2018/796, 2018/1636 e 2019/155).

La decisione sarà pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea.

torna al sommario

LE DECISIONI DELLA COMMISSIONE ASSUNTE O RESE PUBBLICHE NEL CORSO DELLA SETTIMANA
(i documenti immediatamente disponibili nel sito sono evidenziati tramite link; gli altri provvedimenti saranno disponibili nei prossimi giorni)

Offerte pubbliche di acquisto e scambio
  • Approvato il documento relativo all’offerta pubblica di acquisto (opa) volontaria parziale promossa, ai sensi degli articoli 102 e ss. del d.lgs. n. 58/1998 (Tuf), da Saes Getters Spa su azioni proprie (delibera n. 20905 del 30 aprile 2019).
Prospetti
  • Approvato il documento di registrazione della Jpmorgan Chase Bank, Na (decisione del 30 aprile 2019).
Albi ed elenchi
  • Iscritta la Rothschild & CO Wealth Management Italy Sim Spa, con sede a Milano, nell’albo di cui all’articolo 20, comma 1, del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58. La società è autorizzata all’esercizio dei servizi di investimento di cui all’articolo 1, comma 5, del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, lettere: b) esecuzione di ordini per conto dei clienti; c-bis) collocamento senza impegno irrevocabile nei confronti dell’emittente; d) gestione di portafogli; e) ricezione e trasmissione di ordini; f) consulenza in materia di investimenti. L’autorizzazione alla prestazione dei suddetti servizi di investimento è rilasciata con le seguenti modalità operative: "con detenzione, anche temporanea, delle disponibilità liquide e degli strumenti finanziari della clientela e con assunzione di rischi da parte della Società stessa" (delibera n. 20904 del 30 aprile 2019).
  • Radiazione di Gennaro Aita dall’albo unico dei consulenti finanziari (delibera n. 20698 del 14 novembre 2018).
CONSOB INFORMA (Reg. al Trib. di Roma n. 250 del 30/10/2013) - Direttore responsabile: Manlio Pisu - Comitato di redazione: Antonella Nibaldi (coordinatrice), Claudia Amadio, Riccardo Carriero, Luca Cecchini, Laura Ferri, Alfredo Gloria - Direzione e redazione: CONSOB Via G. B. Martini, 3 - 00198 Roma - telefono: (06) 84771 - fax: (06) 8417707. E' possibile inviare documenti o segnalazioni alla redazione utilizzando l'Area interattiva del sito www.consob.it dove per altro CONSOB INFORMA è consultabile al link "Area pubblica/pubblicazioni/newsletter".