Segnalazione di superamento della soglia di compensazione

Comunicazione alla Consob del superamento della soglia di compensazione di cui all'articolo 10 del Regolamento (UE) n. 648/2012 - EMIR

L'articolo 10 del Regolamento (UE) n. 648/2012 (Regolamento EMIR) prevede che quando una controparte non finanziaria assume posizioni in contratti derivati OTC e tali posizioni superano la soglia di compensazione di cui al paragrafo 3 dello stesso articolo 10:

i) lo notifica immediatamente all'ESMA e all'autorità competente;

ii) diviene soggetta all'obbligo di compensazione per i contratti futuri se la media mobile a trenta giorni lavorativi delle sue posizioni supera la soglia;

iii) compensa tutti i contratti futuri interessati entro quattro mesi dalla data alla quale diviene soggetta all'obbligo di compensazione.

Ai sensi dello stesso articolo 10, una controparte non finanziaria divenuta soggetta all'obbligo di compensazione, e che dimostri successivamente all'autorità competente che la media mobile a trenta giorni lavorativi delle sue posizioni non supera la soglia di compensazione, non è più soggetta all'obbligo stesso.

Le comunicazioni del superamento e dell'eventuale rientro nei limiti della soglia di compensazione vanno effettuate all'ESMA e alla Consob, quest'ultima in qualità di autorità competente per il rispetto dei suddetti obblighi, ai sensi dell'articolo 4-quater del Decreto Legislativo 24 febbraio 1998, n. 58.

Le comunicazioni alla Consob vanno effettuate compilando e trasmettendo i moduli all'indirizzo di posta certificata consob@pec.consob.it.

Qualora le comunicazioni siano trasmesse da soggetti che non sono in possesso di un indirizzo di posta certificata, potrà essere utilizzato l'indirizzo di posta elettronica post-trading@consob.it

Si prega di indicare nell'oggetto della mail "EMIR – comunicazione del superamento della soglia di compensazione/del rientro nei limiti della soglia di compensazione" e nel testo della stessa che il destinatario della comunicazione è la Consob – Divisione Mercati – Ufficio Post-Trading.

Ulteriori informazioni sull'ambito di applicazione dell'articolo 10 del Regolamento EMIR sono contenute nei moduli stessi. Eventuali quesiti possono essere inviati all'indirizzo di posta elettronica post-trading@consob.it.


Modelli di comunicazione alla Consob in caso di: