Come riceviamo le segnalazioni

Al fine di ricevere le segnalazioni ai sensi dell'art. 4-duodecies del TUF e della  direttiva Ue 2015/2392  la CONSOB ha attivato due canali dedicati, telefonico e telematico, per la ricezione immediata delle segnalazioni.

Le suddette segnalazioni potranno essere comunicate:

  • Tramite contatto telefonico al numero telefonico 0039 06 8411099, con segreteria automatica che permette la registrazione di messaggi vocali della lunghezza di 2 minuti, nel corso dei quali l'esponente è invitato a indicare il tipo di illecito da segnalare, il soggetto segnalato, la modalità di contatto diretto richiesta (incontro, appuntamento telefonico), un eventuale proprio recapito telefonico o e-mail. Nel caso di richiesta di appuntamento telefonico, la segnalazione viene raccolta nel corso di un colloquio telefonico cui partecipa il personale addetto alla vigilanza. Il colloquio viene verbalizzato o registrato. Nel corso del colloquio potrà essere richiesto al soggetto di chiarire o di fornire ulteriori informazioni.
  • Tramite casella di posta elettronica whistleblowing@consob.it, utilizzando i moduli sotto indicati(*).
  • Mediante posta cartacea all'indirizzo: CONSOB, Via G. B. Martini 3, 00198, Roma.

Nel caso in cui, nel corso di un accertamento ispettivo da parte della CONSOB, un soggetto richieda un incontro per segnalare una violazione, il team ispettivo avrà cura assicurare la riservatezza della riunione e del nominativo del soggetto.

La segnalazione viene raccolta nel corso in un incontro, alla presenza di almeno due ispettori, che viene verbalizzato o registrato. Nel corso dell'incontro potrà essere richiesto al soggetto di chiarire o di fornire ulteriori informazioni. Ove l'identità dell'informatore sia nota ovvero sia rivelata nel corso dell'incontro, l'informatore potrà firmare il verbale.

L'esponente può indicare la necessità e la modalità di contatto diretto prescelta tra quelle previste.


(*) Per le segnalazioni whistleblowing è necessario allegare un documento di identità, in mancanza del quale le segnalazioni verranno trattate secondo quanto previsto per gli altri Esposti.