SVS Securities Plc: FCA vieta la prosecuzione delle attività (9 agosto 2019)

L'autorità di vigilanza del Regno Unito Financial Conduct Authority- FCA ha adottato nei confronti dell'impresa di investimento di diritto inglese SVS Securities Plc un provvedimento di divieto di prosecuzione delle attività oggetto di autorizzazione (fatte salve talune attività di custodia ed amministrazione degli assets della clientela esistente), con ordine di chiusura delle posizioni in forex aperte, sia per conto proprio e sia per conto dei clienti. Maggiori dettagli sul provvedimento in parola sono rinvenibili al seguente indirizzo: https://register.fca.org.uk/ShPo_FirmDetailsPage?id=001b000000MfNZkAAN, cliccando sulla sezione "Permission" e quindi su "OIREQ" nell'ambito della sottosezione "Requirements". Su richiesta della stessa impresa di investimento, la società in parola è stata sottoposta alla procedura di "special administration" ai sensi della legislazione inglese.  

Per effetto del suddetto provvedimento, SVS Securities Plc non può pertanto più prestare in Italia le attività autorizzate.

La Consob invita i risparmiatori a consultare con particolare attenzione gli elenchi delle imprese di investimento effettivamente autorizzate ad operare in Italia (http://www.consob.it/web/area-pubblica/imprese-di-investimento1) nonché le comunicazioni a tutela dei risparmiatori (http://www.consob.it/web/area-pubblica/avvisi-ai-risparmiatori) e, in ogni caso, a prestare la massima cautela prima di effettuare scelte di investimento.

La Consob raccomanda inoltre la consultazione della sezione Occhio alle truffe del proprio sito, per prevenire il rischio di truffe online.

09 ago 2019