Consob rimette al centro l'educazione finanziaria. Al via la Settimana mondiale dell'investitore che apre gli eventi di ottobre promossi dal Comitato EduFin (Comunicato stampa del 1° ottobre 2019)

COMUNICATO STAMPA

Torna la Settimana mondiale dell'Investitore, la campagna di educazione finanziaria promossa da Consob,  giunta quest'anno alla sua terza edizione.

Lezioni, conferenze, spettacoli teatrali: è fitto il calendario degli eventi che fino al 6 ottobre si susseguono a ritmo serrato in tutta Italia per raggiungere un pubblico di ogni forma e di ogni età, giovani adulti, anziani, imprese, donne. 

L'obiettivo è quello di diffondere quanto più possibile le conoscenze finanziarie di base degli italiani e mettere con ciò a loro disposizione gli strumenti minimi per proteggersi dalle truffe e pianificare al meglio la gestione dei propri soldi in vista delle varie esigenze di vita: l'acquisto di una casa, la formazione universitaria, la pensione o il reperimento di capitali per le piccole e medie imprese.  

L'iniziativa, coordinata in Italia dalla Consob, è parte di un progetto internazionale (Wiw, World Investor Week), lanciato tre anni fa dalla Iosco (International Organization of Securities Commissions), l'organizzazione che riunisce le Autorità di regolamentazione e di vigilanza sui mercati finanziari di oltre 100 Paesi, 89 dei quali hanno aderito alla Wiw.  

Al tempo stesso la Settimana mondiale dell'investitore è parte integrante del Mese dell'educazione finanziaria, il progetto avviato in ambito nazionale a ottobre di due anni fa dal Comitato per l'educazione finanziaria.

Cinquecento appuntamenti in tutta Italia, che interessano tutte le Regioni, 82 Provincie, 178 Comuni: questo il calendario del Mese dell'educazione finanziaria. In crescita di oltre il 50% rispetto all'anno scorso l'offerta di eventi educativi. 12.000 i follower sulla pagina Facebook del Comitato per l'educazione finanziaria.

"Vogliamo lavorare per aumentare la sensibilità e la consapevolezza verso i temi finanziari, assicurativi e previdenziali", ha commentato la Professoressa Annamaria Lusardi, Direttore del Comitato Edufin. "L'obiettivo -  ha osservato Giuseppe D'Agostino, membro Consob nel Comitato - è quello di assicurare a tutti gli strumenti culturali e operativi per acquisire la capacità di agire economicamente e consapevolmente e migliorare il proprio benessere".

Comunicato stampa in PDF

 

01 ott 2019