Fiabe, giochi e teatro: al via da lunedì 2 novembre la quarta edizione della Settimana Mondiale dell'Investitore, promossa dalla Consob - In cartellone oltre 70 iniziative di educazione finanziaria (Comunicato stampa del 29 ottobre 2020)

Fiabe, fumetti, giochi, teatro, spettacoli interattivi, conferenze, webinar: sono gli strumenti con cui la quarta edizione della Settimana mondiale dell'investitore (WIW, World Investor Week) - in programma da lunedì 2 a venerdì 6 novembre -  intende raggiungere un'ampia platea d'ogni forma e d'ogni età, dai bambini delle scuole elementari alle imprese fino al pubblico degli adulti, con l'obiettivo di promuovere in Italia il grado di alfabetizzazione finanziaria ed innalzare con ciò i presidi di tutela del risparmio.

Oltre settanta gli eventi in cartellone (http://www.consob.it/web/investor-education/calendario-eventi-2020), tutti quest'anno rigorosamente on line, per adeguarsi alle disposizioni in materia di lotta alla pandemia da Covid-19.

L'iniziativa è promossa e coordinata in Italia dalla Consob nell'ambito di un più ampio progetto mondiale sviluppato dalla Iosco, l'organizzazione di tutte le autorità nazionali di regolamentazione e di vigilanza sui mercati finanziari. Oltre cento i Paesi coinvolti. L'edizione italiana (http://www.consob.it/documents/46180/46181/intervento_20201029.pdf/d3f6b4a0-979c-4b05-835f-99c8bdac8671) si avvale della collaborazione e del contributo di vari soggetti, impegnati a vario titolo nel campo dell'educazione finanziaria: Adeimf, Anasf, Feduf, Global Thinking Foundation, Museo del Risparmio, Politecnico di Milano, Ufficio scolastico regionale della Lombardia e del Lazio.

La WIW si inserisce nel Mese dell'Educazione Finanziaria, svoltosi quest'anno per la terza volta a ottobre e organizzato dal Comitato EduFin, al quale aderiscono, tra gli altri, il Ministero dell'Economia, il Ministero della Pubblica Istruzione, Consob, Banca d'Italia, Ivass, Covip.

Tra le novità della WIW 2020 il ricorso alla fiaba (http://www.consob.it/documents/46180/46181/Sofia-borsa.pdf/a3c9c00c-df08-48d2-a409-6b3257c2e817 e http://www.consob.it/documents/46180/46181/format_Sofia-borsa.pdf/58663849-ede0-445e-aa3e-6e5e9d6c66b9), per avvicinare i più piccoli al mondo della finanza e una conferenza-spettacolo sugli errori comportamentali da evitare nei periodi di crisi. La caccia al tesoro, i fumetti e altri giochi interattivi ampliano l'offerta di edutainment, il metodo formativo che coniuga educazione e intrattenimento.  A teatro tornerà a calcare le scene Charles Ponzi, il truffatore italiano emigrato un secolo fa negli Stati Uniti, che mise a punto uno schema di frode finanziaria, poi affermatosi in tutto il mondo come "schema Ponzi" e ancor oggi diffusissimo.  In programma anche iniziative più tradizionali, mirate a coinvolgere e sensibilizzare sui temi dell'educazione finanziaria il pubblico indifferenziato degli adulti, tra cui donne e anziani.

"Maggiori competenze finanziarie - ha commentato Anna Genovese, Commissario Consob (http://www.consob.it/documents/46180/46181/20201029_WIW_Genovese.pdf/4996bbd9-a5b7-446c-a0c7-16ef11b311bb) - contribuiscono ad innalzare la consapevolezza e l'autonomia di giudizio necessarie per aumentare la ‘resilienza' finanziaria di ciascuno. I riflessi – ha aggiunto Genovese – sono positivi sia per il singolo sia per la collettività, soprattutto nella fase di incertezza come quella che stiamo vivendo dallo scoppio della pandemia".

Comunicato stampa in pdf

29 ott 2020