Pubblicate le slides del workshop organizzato da CONSOB, ESMA e BORSA ITALIANA: "Le relazioni finanziarie annuali alla luce del regolamento ESEF (European Single Electronic Format)", tenutosi il 28 settembre 2018 a Milano
Contenuto dell'evento

La Direttiva Transparency, come modificata nel 2013, prevede a partire dal 2020 l'obbligo per gli emittenti quotati su mercati regolamentati europei di preparare le loro relazioni finanziarie annuali in un formato elettronico unico.

In tale ambito, l'ESMA ha prodotto la bozza di regolamento delegato (RTS), attualmente in fase di approvazione da parte della Commissione europea.

Le disposizioni in materia mirano a facilitare la predisposizione delle rendicontazioni contabili da parte degli emittenti nonché a facilitare l'accessibilità, l'analisi e la comparabilità delle relazioni finanziarie annuali.

Il formato elettronico unico europeo è il formato di segnalazione elettronica in cui gli emittenti sui mercati regolamentati europei dovranno predisporre le proprie relazioni finanziarie annuali a partire dal 1° gennaio 2020. A partire dalla rendicontazione finanziaria del 2020, infatti, tutte le relazioni finanziarie annuali dovranno essere redatte in XHTML (eXtensible Hypertext Markup Language). Laddove la relazione finanziaria annuale contenga bilanci predisposti in base agli IFRS, questi ultimi dovranno essere preparati secondo il formato XBRL (eXtensible Business Reporting Language).

[Links to the ESMA mandate:

https://www.esma.europa.eu/policy-activities/corporate-disclosure/european-single-electronic-format

https://www.esma.europa.eu/field-test-esef]

L'evento, organizzato dalla Consob, dall'ESMA e dalla Borsa Italiana, si è proposto di presentare in maniera articolata il draft del RTS nonché condividere l'esperienza acquisita con chi ha già utilizzato il linguaggio XBRL.

Il workshop si è tenuto venerdì 28 settembre 2018 dalle ore 10.30  alle ore 13.30 presso la sede di Borsa Italiana, in Milano, Piazza degli Affari, 1.

Destinatari dell'evento

Il workshop si è rivolto agli emittenti italiani ed agli utilizzatori dell'informazione finanziaria al fine di accrescere la loro consapevolezza sui requisiti della mandato ESEF-ESMA e sui nuovi format del bilancio nonché sui benefici derivanti dall'introduzione di un unico linguaggio di reporting elettronico. 

Obiettivi dell'evento

Obiettivo dell'incontro è stato quello di presentare un quadro dettagliato del draft RTS sull'ESEF, condividere le prime esperienze con il linguaggio XBRL e le attese per gli utilizzatori dei bilanci, fornendo ai partecipanti  le prime indicazioni operative e  pratiche per seguire correttamente l'introduzione di questo nuovo linguaggio.

Slides del workshop

06 set 2018