Pubblicazioni

Bollettino


Delibera n. 18852

Autorizzazione all'esercizio del meccanismo di stoccaggio centralizzato delle informazioni regolamentate denominato "1Info" gestito da Computershare S.p.A., ai sensi dell'art. 113-ter, comma 4, lett. b), del d.lgs. n. 58/1998

LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETA' E LA BORSA

VISTA la legge 7 giugno 1974, n. 216 e successive modificazioni;

VISTO il decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58 e successive modificazioni;

VISTO, in particolare, l'art. 113-ter, comma 4, lett. b), del citato decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58;

VISTE le disposizioni di attuazione del citato art. 113-ter, comma 4, lett. b), emanate ai sensi del comma 5, lett. c), dello stesso articolo, contenute nel regolamento concernente la disciplina degli emittenti, adottato con propria delibera n. 11971 del 14 maggio 1999 e successive modificazioni, e, in particolare, gli artt. da 116-novies a 116-duodecies;

VISTA la propria delibera n. 16850 del 1° aprile 2009, con la quale sono state modificate talune disposizioni contenute nel citato regolamento concernente la disciplina degli emittenti, per adeguarle alla disciplina introdotta nell'ordinamento nazionale con il recepimento della direttiva 2004/109/CE (direttiva Transparency), e dettate disposizioni transitorie al paragrafo IV della citata delibera;

VISTA l'istanza, presentata in data 19 dicembre 2013, con la quale Computershare S.p.A., con sede in Milano, ha chiesto di essere autorizzata all'esercizio del meccanismo di stoccaggio centralizzato delle informazioni regolamentate denominato "1Info" e ha trasmesso l'Allegato 3P, come previsto dall'art. 116-decies, e la relativa documentazione di supporto;

VISTA la nota del 24 gennaio 2014, con la quale la Consob ha chiesto a Computershare S.p.A. la trasmissione di informazioni supplementari, ai sensi dell'art. 116-undecies, e la relativa nota di riscontro del 6 febbraio 2014 trasmessa da Computershare S.p.A.;

VISTA la nota dell'11 marzo 2014, con la quale Computershare S.p.A. ha trasmesso l'Allegato 3P integrato con le informazioni supplementari e la relativa documentazione di supporto;

VISTI gli esiti delle verifiche, effettuate in data 14 e 19 marzo 2014, sul meccanismo di stoccaggio "1Info" in ambiente di test;

CONSIDERATO che il termine di centoventi giorni per la conclusione dell'istruttoria della domanda di autorizzazione, previsto dall'art. 116-undecies, è stato sospeso dal 24 gennaio 2014 al 6 febbraio 2014, al fine di acquisire le informazioni supplementari;

RITENUTO che gli elementi forniti da Computershare S.p.A. ed i riscontri tecnici effettuati sul sistema soddisfino la completezza del quadro informativo e le garanzie di funzionalità tecnico-operativa, di cui all'Allegato 3L del regolamento concernente la disciplina degli emittenti, e che, pertanto, sussistano i requisiti e le condizioni previsti dall'art. 116-novies dello stesso regolamento e dall'art. 113-ter, comma 5, lett. c), del d.lgs. n. 58/1998 per l'accoglimento della domanda di autorizzazione all'esercizio del meccanismo di stoccaggio centralizzato delle informazioni regolamentate denominato "1Info";

D E L I B E R A :

Computershare S.p.A., con sede in Milano, è autorizzata, ai sensi dell'art. 113-ter, comma 4, lett. b), del d.lgs. n. 58/1998, all'esercizio del meccanismo di stoccaggio centralizzato delle informazioni regolamentate denominato "1Info" ed è iscritta nel relativo elenco, tenuto dalla Consob, ai sensi dell'art. 116-undecies, comma 3, del regolamento concernente la disciplina degli emittenti.

La data di inizio dell'attività del predetto meccanismo di stoccaggio centralizzato delle informazioni regolamentate è fissata al 19 maggio 2014.

La presente delibera verrà portata a conoscenza di Computershare S.p.A. a mezzo di posta elettronica certificata e sarà pubblicata nel sito internet della Consob (www.consob.it) nonché nel Bollettino della Consob.

Avverso la presente delibera è ammesso ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio entro sessanta giorni dalla comunicazione o, per i soggetti non destinatari della stessa, dalla data di pubblicazione nel predetto Bollettino.

9 aprile 2014

IL PRESIDENTE
Giuseppe Vegas

Bollettino elettronico - per saperne di più