Pubblicazioni

Bollettino


Delibera n. 20957

Nomina in prova di un candidato risultato idoneo nel concorso pubblico, per titoli ed esami, a cinque posti di coadiutore in prova [profilo informatico] nella carriera operativa del personale di ruolo della Consob, da destinare alla sede di Roma

LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA

VISTA la legge 7 giugno 1974, n. 216, e le successive modificazioni e integrazioni;

VISTO il Regolamento del personale della CONSOB, adottato dalla Commissione con delibera n. 13859 del 4 dicembre 2002, resa esecutiva con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 30 dicembre 2002, e le successive modificazioni e integrazioni;

VISTO il Regolamento concernente l’organizzazione e il funzionamento della CONSOB, adottato dalla Commissione con delibera n. 8674 del 17 novembre 1994, resa esecutiva con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 25 novembre 1994, e le successive modificazioni e integrazioni;

VISTA la delibera n. 20606 del 4 ottobre 2018, recante l’approvazione della graduatoria finale del concorso pubblico, per titoli ed esami, a cinque posti di coadiutore in prova [profilo informatico] nella carriera operativa del personale di ruolo della CONSOB, e la nomina in prova, a decorrere dal 5 novembre 2018, dei candidati risultati vincitori;

VISTA la delibera n. 20633 del 22 ottobre 2018 con la quale è stata disposta la decadenza dalla nomina in prova nella qualifica di coadiutore del dott. Gianluca MOCINI, candidato vincitore classificatosi al primo posto della graduatoria, il quale il 5 novembre 2018 non ha preso servizio ed ha espresso formalmente la propria volontà di rinunciare alla nomina in oggetto;

VISTA la delibera n. 20634 del 22 ottobre 2018 con la quale è stata disposta, a decorrere dal 3 dicembre 2018, la nomina in prova nella qualifica di coadiutore del dott. Marco FERRARI, collocatosi al sesto posto della graduatoria, in sostituzione del citato dott. MOCINI;

VISTA la delibera n. 20735 del 12 dicembre 2018 con la quale è stata disposta la decadenza dalla nomina in prova nella qualifica di coadiutore del dott. Marco FERRARI, il quale il giorno 3 dicembre 2018 non ha preso servizio ed ha espresso formalmente la propria volontà di rinunciare alla nomina in parola;

PRESO ATTO che il dott. Massimo RIMONDINI, classificatosi al settimo posto della graduatoria, ha manifestato formalmente la propria volontà di rinunciare alla nomina in oggetto;

VISTA la delibera n. 20736 del 12 dicembre 2018 con la quale è stata disposta, a decorrere dal 14 gennaio 2019, la nomina in prova nella qualifica di coadiutore del dott. Donato PIROZZI, classificatosi all’ottavo posto;

VISTA la delibera n. 20891 dell’11 aprile 2019 con la quale è stata disposta la modifica della vigente Pianta organica, tra l’altro, al fine di destinare 3 posti nella dotazione di ruolo per l’assunzione di altrettanti idonei presenti nella graduatoria del succitato concorso pubblico, per titoli ed esami, a cinque posti di coadiutore in prova [profilo informatico];

VISTA la delibera n. 20926 dell’8 maggio 2019 con la quale è stata disposta, a decorrere dal 17 giugno 2019, la nomina in prova nella qualifica di coadiutore del dott. Giuseppe DI LUCA, del dott. Pio TREGLIA e del dott. Federico ROMEO, collocati dalla nona all’undicesima posizione;

VISTA la delibera n. 20956 del 5 giugno 2019 con la quale è stata disposta la decadenza dalla nomina in prova nella qualifica di coadiutore del dott. Pio TREGLIA, il quale ha espresso formalmente la propria volontà di rinunciare alla nomina in parola;

RAVVISATA la necessità di procedere allo scorrimento della graduatoria in questione e alla nomina di un ulteriore candidato in sostituzione del predetto dott. TREGLIA, dichiarato decaduto;

TENUTO CONTO che il primo candidato in posizione utile nella citata graduatoria risulta il dott. Pasquale LO BELLO, classificatosi al dodicesimo posto;

D E L I B E R A:

Il dott. Pasquale LO BELLO è nominato coadiutore in prova nella carriera operativa del personale di ruolo della CONSOB a decorrere dal 15 luglio 2019 ed assegnato alla sede di Roma, sotto condizione del possesso dei requisiti per l’ammissione al concorso e all’impiego.

Con successivo provvedimento si procederà all’assegnazione del dott. LO BELLO ad una delle unità organizzative della sede di Roma.

La presente delibera sarà portata a conoscenza dell’interessato e pubblicata nel Bollettino della CONSOB.

Avverso la presente delibera è ammesso ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio entro il termine di sessanta giorni dalla data di pubblicazione della delibera stessa nel Bollettino della CONSOB.

5 giugno 2019

IL PRESIDENTE
Paolo Savona

Delibera n. 20956

Decadenza dalla nomina in prova nella qualifica di coadiutore di un candidato idoneo nel concorso pubblico, per titoli ed esami, a cinque posti di coadiutore in prova [profilo informatico] nella carriera operativa del personale di ruolo della Consob, da destinare alla sede di Roma

LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA

VISTA la legge 7 giugno 1974, n. 216, e le successive modificazioni e integrazioni;

VISTO il Regolamento del personale della CONSOB, adottato dalla Commissione con delibera n. 13859 del 4 dicembre 2002, resa esecutiva con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 30 dicembre 2002, e le successive modificazioni e integrazioni;

VISTO il Regolamento concernente l’organizzazione e il funzionamento della CONSOB, adottato dalla Commissione con delibera n. 8674 del 17 novembre 1994, resa esecutiva con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 25 novembre 1994, e le successive modificazioni e integrazioni;

VISTA la delibera n. 20606 del 4 ottobre 2018, recante l’approvazione della graduatoria finale del concorso pubblico, per titoli ed esami, a cinque posti di coadiutore in prova [profilo informatico] nella carriera operativa del personale di ruolo della CONSOB, e la nomina in prova, a decorrere dal 5 novembre 2018, dei candidati risultati vincitori;

VISTA la delibera n. 20633 del 22 ottobre 2018 con la quale è stata disposta la decadenza dalla nomina in prova nella qualifica di coadiutore del dott. Gianluca MOCINI, candidato vincitore classificatosi al primo posto della graduatoria, il quale il 5 novembre 2018 non ha preso servizio ed ha espresso formalmente la propria volontà di rinunciare alla nomina in oggetto;

VISTA la delibera n. 20634 del 22 ottobre 2018 con la quale è stata disposta, a decorrere dal 3 dicembre 2018, la nomina in prova nella qualifica di coadiutore del dott. Marco FERRARI, collocatosi al sesto posto della graduatoria, in sostituzione del citato dott. MOCINI;

VISTA la delibera n. 20735 del 12 dicembre 2018 con la quale è stata disposta la decadenza dalla nomina in prova nella qualifica di coadiutore del dott. Marco FERRARI, il quale il giorno 3 dicembre 2018 non ha preso servizio ed ha espresso formalmente la propria volontà di rinunciare alla nomina in parola;

PRESO ATTO che il dott. Massimo RIMONDINI, classificatosi al settimo posto della graduatoria, ha manifestato formalmente la propria volontà di rinunciare alla nomina in oggetto;

VISTA la delibera n. 20736 del 12 dicembre 2018 con la quale è stata disposta, a decorrere dal 14 gennaio 2019, la nomina in prova nella qualifica di coadiutore del dott. Donato PIROZZI, classificatosi all’ottavo posto;

VISTA la delibera n. 20891 dell’11 aprile 2019 con la quale è stata disposta la modifica della vigente Pianta organica, tra l’altro, al fine di destinare 3 posti nella dotazione di ruolo per l’assunzione di altrettanti idonei presenti nella graduatoria del succitato concorso pubblico, per titoli ed esami, a cinque posti di coadiutore in prova [profilo informatico];

VISTA la delibera n. 20926 dell’8 maggio 2019 con la quale è stata disposta, a decorrere dal 17 giugno 2019, la nomina in prova nella qualifica di coadiutore del dott. Giuseppe DI LUCA, del dott. Pio TREGLIA e del dott. Federico ROMEO, collocati dalla nona all’undicesima posizione;

PRESO ATTO che il dott. Pio TREGLIA ha espresso formalmente la propria volontà di rinunciare alla nomina in parola;

VISTO l’art. 15, comma 6, della II parte del citato Regolamento del personale, e l’art. 12, comma 5, del bando di concorso, ai sensi dei quali i candidati che hanno conseguito la nomina e rinunciano espressamente alla stessa o non assumono servizio senza giustificato motivo entro il termine stabilito sono dichiarati decaduti dalla nomina medesima con provvedimento della Commissione;

D E L I B E R A:

Il dott. Pio TREGLIA è dichiarato decaduto dalla nomina in prova nella qualifica di coadiutore nella carriera operativa del personale di ruolo della CONSOB disposta con delibera n. 20926 dell’8 maggio 2019, citata nelle premesse.

La presente delibera sarà portata a conoscenza dell’interessato e pubblicata nel Bollettino della CONSOB.

Avverso la presente delibera è ammesso ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio entro il termine di sessanta giorni dalla data di pubblicazione della delibera stessa nel Bollettino della CONSOB.

5 giugno 2019

IL PRESIDENTE
Paolo Savona

Bollettino elettronico - per saperne di più