Newsletter


Notiziario settimanale - anno XXVI - N° 24 - 22 giugno 2020

Le notizie della settimana:
- > Servizi finanziari abusivi: Consob oscura 16 siti abusivi
- > Save the Date: 30 giugno 2020, presentazione in streaming del secondo "Rapporto sulla rendicontazione non finanziaria delle società quotate italiane"
- > Monrif Spa: Consob approva il prospetto di quotazione delle nuove azioni
- > Aggiornamento degli elenchi delle società per le quali si applica il regime di trasparenza rafforzata
- > Covid-19: Esma rinnova la soglia dello 0,1% per l’obbligo di segnalazione delle posizioni nette
- > L'Esma pubblica un facsimile di relazione finanziaria annuale in formato Esef
- > Comunicazioni a tutela dei risparmiatori di altre autorità di vigilanza

Le decisioni della Commissione assunte nel corso della settimana

Avvertenza: i provvedimenti adottati dalla Consob sono pubblicati nel Bollettino dell'Istituto e, quando previsto, anche nella Gazzetta Ufficiale. Le notizie riportate in questo notiziario rappresentano una sintesi dei provvedimenti di maggiore e più generale rilevanza e pertanto la loro diffusione ha il solo scopo di informare sull'attività della Commissione.

- LE NOTIZIE DELLA SETTIMANA -

Consob ha ordinato l'oscuramento di 16 nuovi siti web, che offrono abusivamente servizi finanziari.

L'autorità si è avvalsa dei poteri derivanti dal "decreto crescita" (legge n. 58 del 28 giugno 2019, articolo 36, comma 2-terdecies), in base ai quali Consob può ordinare ai fornitori di servizi di connettività a internet di inibire l'accesso dall'Italia ai siti web tramite cui vengono offerti servizi finanziari senza la dovuta autorizzazione.

Di seguito i siti per i quali la Consob ha disposto l’oscuramento:

  • Equalizer Ltd (siti internet www.capitalgmafx.com, https://secure.capitalgmafx.com, https://trade.capitalgmafx.com, www.marketscfds.com, https://secure.marketscfds.com, https://trading.marketscfds.com, https://ztrade24.com, https://secure.ztrade24.com, https://trade.ztrade24.com);
  • Sucaba Enterprise Ltd (sito internet www.skycapital.cc);
  • Lead Secure Ltd (sito internet www.fxdirects.com);
  • RL Ltd (sito internet www.royaltd24.net);
  • Platiniumfund Ltd (sito internet www.platiniumfund.com);
  • “Findealadvisers” (sito internet www.findealadvisers.com);
  • Fsm Smart Ltd (sito internet it.fsmsmart.net);
  • “Rmt500” (sito internet www.rmt500.net).

Sale, così, a 239 il numero dei siti complessivamente oscurati dalla Consob a partire da luglio 2019, da quando l’autorità è stata dotata del potere di ordinare l’oscuramento dei siti web degli intermediari finanziari abusivi.

I provvedimenti adottati dalla Consob sono consultabili sul sito www.consob.it.

Sono in corso le attività di oscuramento dei siti da parte dei fornitori di connettività a internet che operano sul territorio italiano. Per motivi tecnici l’oscuramento effettivo potrà richiedere alcuni giorni.

La Consob richiama l’attenzione dei risparmiatori sull’importanza di usare la massima diligenza al fine di effettuare in piena consapevolezza le scelte di investimento, adottando comportamenti di comune buon senso, imprescindibili per salvaguardare il proprio risparmio: tra questi, la verifica preventiva, per i siti che offrono servizi finanziari, che l’operatore tramite cui si investe sia autorizzato e, per le offerte di prodotti finanziari, che sia stato pubblicato il prospetto informativo.

A tal fine Consob ricorda che sul sito www.consob.it è presente in homepage la sezione “Occhio alle truffe!”, dove sono disponibili informazioni utili a mettere in guardia l’investitore contro le iniziative finanziarie abusive.

torna al sommario

Il 30 giugno 2020 alle ore 12.00, in occasione della presentazione del secondo Rapporto sulla rendicontazione non finanziaria delle società quotate italiane è prevista la trasmissione del webinar dal titolo “Non-financial information as a driver of transformation”.

L'iscrizione è avvenuta attraverso il SIPE - Sistema Integrato per l'Esterno. Per ragioni di raggiungimento di capienza massima dell'aula virtuale non è più possibile inviare richieste di partecipazione. Ai partecipanti verrà inviata una e-mail contenente il link per collegarsi all'evento tramite GoToMeeting.

torna al sommario

La Commissione ha approvato il prospetto informativo relativo all’ammissione a quotazione sul Mercato Telematico Azionario (Mta), organizzato e gestito da Borsa Italiana, delle azioni ordinarie Monrif Spa da emettere a servizio della fusione per incorporazione di Poligrafici Editoriale Spa in Monrif Spa.

Monrif è una holding di diritto italiano che opera prevalentemente nel settore editoriale e pubblicitario sia direttamente sia attraverso l’assunzione di partecipazioni in altre società.

Alla data del prospetto, gli azionisti che detengono azioni con diritto di voto di Monrif in misura pari o superiore al 5% sono i seguenti: (i) Riffeser Monti Bruno con il 58,937% del capitale sociale; (ii) Tamburi Investment Partners Spa con l’8,44% del capitale sociale; (iii) Andrea Leopoldo Riffeser Monti con il 7,634% del capitale sociale; (iv) Giorgio Giatti con il 6,40 % del capitale sociale.

Alla data del prospetto, Monti Riffeser Srl controlla Monrif ai sensi dell’articolo 2359 del codice civile e dell’articolo 93 Tuf.

Il 17 ottobre 2019 le assemblee straordinarie degli azionisti di Monrif e di Poligrafici hanno approvato il progetto di fusione per incorporazione di Poligrafici in Monrif. In base a quanto indicato nel progetto di fusione, approvato dalle assemblee del 17 ottobre 2019, Monrif procederà all’aumento del proprio capitale sociale per nominali 29.370.440 euro, mediante emissione di massime 56.481.616 nuove azioni in applicazione del rapporto di cambio.

È previsto che la fusione verrà attuata mediante: (i) l’annullamento di tutte le azioni ordinarie di Poligrafici; (ii) l’emissione e assegnazione delle nuove azioni, senza alcun onere (circa le operazioni di concambio) a carico dei soci di Poligrafici alla data di efficacia della fusione.

L’8 maggio 2020 Monrif e Poligrafici hanno stipulato l’atto di fusione. La fusione sarà efficace e produrrà effetti civilistici dal terzo giorno di borsa aperta successivo alla pubblicazione del prospetto. Per effetto della fusione, le azioni Poligrafici verranno revocate dalle negoziazioni sul Mta.

La fusione, unitamente a taluni conferimenti di rami aziendali (da parte dell’emittente) in favore di società controllate da Poligrafici alla data del prospetto (“i conferimenti”), è finalizzata ad un efficientamento della gestione aziendale del gruppo Monrif per effetto della riduzione ad unità delle holding quotate all’interno del gruppo e si propone di creare una società con una maggiore dimensione del flottante e quindi con una conseguente maggiore facilità di negoziazione delle azioni e appetibilità delle stesse per gli investitori.

Il prospetto riporta nel capitolo "fattori di rischio" gli elementi di rischiosità relativi alla situazione finanziaria dell’emittente e del gruppo ed al mantenimento dei presupposti della continuità aziendale, ai rischi connessi alla pandemia da Covid-19, all’attività operativa ed al settore in cui opera, e agli strumenti finanziari oggetto di quotazione.

torna al sommario

Consob, con delibera n. 21404 del 17 giugno 2020, ha aggiornato gli elenchi delle società quotate, aventi l’Italia come Stato membro d’origine, ad azionariato particolarmente diffuso, per le quali si applica la riduzione delle soglie percentuali iniziali di comunicazione, ai sensi dell’articolo 120, commi 2-bis e 4-bis, del d. lgs. n. 58 del 1998 (“Tuf”), allegati alle delibere n. 21326 e n. 21327 del 9 aprile 2020, come successivamente sostituiti con la delibera n. 21352 del 6 maggio 2020.

A seguito dell’emanazione del decreto legge n. 23 dell’8 aprile 2020 (“Decreto Imprese”), la Commissione ha adottato le delibere n. 21326 e n. 21327 del 9 aprile 2020 con le quali è stato previsto un regime di trasparenza rafforzata per quanto riguarda sia l'obbligo di comunicazione delle partecipazioni rilevanti, sia la c.d. “dichiarazione delle intenzioni” in caso di acquisizione di partecipazioni nelle imprese quotate pari o superiori alle soglie ivi previste (cosiddetta “norma anti-scorrerie”).

I provvedimenti si applicano per tre mesi (salvo revoca anticipata) dall’11 aprile fino all'11 luglio 2020 alle società quotate in Italia indicate negli elenchi allegati alle citate delibere (come successivamente sostituiti dalla delibera n. 21352 del 6 maggio u.s.), individuate, tra l’altro, secondo il criterio della diffusione dell'azionariato, rappresentato dalla circostanza di non essere tali società soggette a controllo di diritto, ai sensi dell’articolo 2359, comma 1), lettera 1, del c.c., come richiamato dall’articolo 93, comma 1, del Tuf.

L’aggiornamento degli elenchi (che ora riportano, in totale, 104 società), si è reso necessario a seguito:

  • dei cambi di denominazione sociale, rispettivamente, di Be Think, Solve, Execute Spa in Be Shaping The Future Spa e di Salini Impregilo Spa in Webuild Spa, società entrambe incluse negli elenchi allegati alle citate delibere n. 21326 e n. 21327 del 9 aprile 2020;
  • della comunicazione di Giuliana Caleffi che ha dichiarato di detenere il controllo di diritto di Caleffi Spa avendo incrementato la propria partecipazione dal 40,409% al 53,098% del relativo capitale sociale per effetto di una donazione in suo favore; Caleffi Spa pertanto non è più annoverabile tra le società ad azionariato particolarmente diffuso cui si applicano le citate delibere n. 21326 e n. 21327 del 9 aprile, ed è stata eliminata dai citati elenchi;
  • della comunicazione di Mercury UK Holdco Ltd di avere ridotto la partecipazione detenuta in Nexi Spa dal 60,150% al 43,359% del relativo capitale sociale, ad esito di un’operazione di Accelerated Book Building, e dunque di non disporre più del controllo di diritto su tale emittente; Nexi Spa pertanto non è più soggetta a controllo di diritto ed è annoverabile tra le società ad azionariato particolarmente diffuso cui si applicano le citate delibere n. 21326 e n. 21327 del 9 aprile 2020, ed è stata quindi inserita nei citati elenchi;
  • dell’avvio i1 5 giugno 2020 delle negoziazioni sul Mta organizzato e gestito da Borsa Italiana Spa delle azioni Sicit Group Spa; tale società è pertanto annoverabile tra le società quotate ad azionariato particolarmente diffuso cui si applicano le delibere n. 21326 e 21327 del 9 aprile 2020, ed è stata quindi inserita nei citati elenchi.

torna al sommario

A seguito della decisione Esma del 16 marzo 2020, i detentori di posizioni nette corte ("PNC") devono notificare alle autorità competenti le proprie PNC quando raggiungono la soglia dello 0,1%. L'obbligo si applica dal 16 marzo 2020 al 17 settembre 2020, salvo proroghe.

L’Esma ha infatti rinnovato per 3 mesi (fino al 17 settembre) la sua decisione del 16 marzo scorso di ridurre allo 0,1% la soglia di comunicazione per le PNC.

L’Esma ritiene che l'abbassamento della soglia di segnalazione sia un'azione precauzionale che, in circostanze eccezionali legate all'attuale pandemia di Covid-19, è essenziale per le autorità per monitorare gli sviluppi nei mercati. La misura può sostenere un'azione più rigorosa se necessario per garantire il regolare funzionamento dei mercati dell'Ue, la stabilità finanziaria e la protezione degli investitori.

torna al sommario

Il 17 giugno scorso l’Esma, autorità di regolamentazione dei mercati dei valori mobiliari dell’Unione europea, ha pubblicato sul suo sito web un esempio di relazione finanziaria annuale redatta nel nuovo formato elettronico unico europeo (European Single Electronic Format- Esef), definito in base al Regolamento delegato della Commissione 2019/815 (“Regolamento Esef”) e alle istruzioni del relativo manuale (aggiornato nel luglio 2019), allo scopo di agevolare la redazione, a cura degli emittenti, del financial report annuale da inviare alle autorità nazionali di riferimento (Officially Appointed Mechanisms).

Al riguardo, si rammenta che il regolamento Esef, pubblicato Il 29 maggio 2019 sulla Gazzetta ufficiale dell’Unione europea, ha integrato la direttiva Transparency prevedendo che, a decorrere dal 1° gennaio 2020, tutte le relazioni finanziarie annuali devono essere predisposte in un formato elettronico unico di comunicazione.

In particolare, gli obblighi introdotti dalla regolamentazione Esef riguarderanno, tra l’altro, la marcatura degli schemi di bilancio consolidato ed alcune informazioni identificative dell’emittente per gli esercizi 2020 e 2021 e si estenderanno alle note esplicative per gli anni successivi.

torna al sommario

Le autorità di vigilanza di Regno Unito (Financial Conduct Authority - Fca), Francia (Autorité des Marchés Financiers - Amf), Austria (Financial Market Authority - Fma), Spagna (Comisión Nacional del Mercado de Valores - Cnmv), Polonia (Polish Financial Supervision Authority - Knf), Belgio (Financial Services and Markets Authority - Fsma), Portogallo (Portoguese Securities Commission - Cmvm), Brasile (Comissão de Valores Mobiliários Cvm), Svizzera (Swiss Financial Market Supervisory Authority – Finma), Hong Kong (Securities and Futures Commission – Sfc), Lussemburgo (Commision de Surveillance du Secteur Financier - Cssf), Nuova Zelanda (Financial Markets Authority – New Zealand - Fma), segnalano le società e i siti web che stanno offrendo servizi di investimento, finanziari e assicurativi senza le previste autorizzazioni.

Segnalate dalla Fca:

  • Lak Sira Ltd (Facebook:https://www.facebook.com/l4444k/- Instagram: https://www.instagram.com/lak.x/?hl=en - Twitter: https://twitter.com/l4444k?ref_src=twsrc%5Egoogle%7Ctwcamp%5Eserp%7Ctwgr%5Eauthor) con sede dichiarata a Birmingham (Uk);
  • National-Debt-Helpline (www.national-debt-helpline.org.uk);
  • Kieren Hamilton / Whosthatguru / Keztheguru (instagram.com/whosthatguru);
  • Quick L0ans (www.quickl0ans.co.uk) clone della società autorizzata Quick Loans Ltd (www.quickloans.co.uk) con sede a Barnsley (Uk);
  • Best Bonds (e-mail:enquiries@best-bonds.net) con sede dichiarata a Londra;
  • Bond Select (www.bond-select.uk);
  • Dunn & Burchill (www.dunnandburchill.net) con sedi dichiarate a Tokyo e Londra;
  • Investing in Bonds (www. investinginbonds.co.uk);
  • Best Rate Savers (www.bestratesavers.com) con sede dichiarata a Londra;
  • UK Bonds Capital (www.ukbondscapital.co.uk) con sede dichiarata a Londra;
  • Hamamatsu Merger Group (www.hamamatsumerger.com) con sede dichiarata a Tokyo;
  • Carter Lee Financial Services (www.carterleefinancial.com) con sede dichiarata a Kuala Lumpur (Malaysia);
  • Charta Alliance Limited / The Investment Supermarket (www.theinvestment-supermarket.co.uk) con sede dichiarata ad Essex (Uk);
  • AXA Global Broker (www.axagb.com; www.axagb.co.uk) con sede dichiarata a Londra, clone della società autorizzata AXA Global Broker con sede a Cedex (Francia);
  • Clyde Asset Management (www.clydeam.com) con sedi dichiarate a Londra e Londonderry, clone della società autorizzata Clyde AM con sede a Cedex (Francia);
  • Aberdeen Standard Investments (email: info@aberdeenstandard-enq.com, j.marshall@aberdeenstandard-cmp.com, d.forrest@aberdeenstandard-acc.com) clone delle società autorizzate Aberdeen Asset Managers Ltd, Aberdeen Standard Fund Managers Limited, Standard Life Investments Ltd, Standard Life Investments Ltd (www.aberdeenstandard.com);
  • Prudential Assurance Company / Prudential Distribution (email: info@prudentialltd.com, info@prudentialltd.co.uk, info@theprudentialplc.com, info@prudentialadvisers.com, info@prultd.com, info@prultd.co.uk, info@pruadvisers.co.uk, info@pruadvisers.com) con sede dichiarata a Londra, clone della società autorizzata Prudential Distribution Limited (www.pru.co.uk) con sede a Londra;
  • Bwb Ireland Investment Management / B.W.B. Ireland (www.bwbireland.com) con sedi dichiarate a Londra e Dublino, clone della società autorizzata BW Bank Ireland Plc con sede a Dublino;
  • Bond Genie (www.bondgenie.net) con sede dichiarata a Londra;
  • Bonds123.co.uk con sede dichiarata a Londra;
  • British Bonds Company (ps://britishbondscompany.co.uk) con sede dichiarata a Londra;
  • Investment Point (www.investment-point.co.uk) con sede dichiarata a Croydon (Uk);
  • Bruckmann Rosser (www.brs.com) con sede dichiarata a New York;
  • Noris Bank/Noris Isa (www.norisisa.com) con sede dichiarata a Londra, clone della società autorizzata Norisbank Gmbh (www.norisbank.de) con sede a Bon (Germania);
  • Swissquotes Ltd (www.swissquotes.de) con sede dichiarata a Londra, clone della società autorizzata Swissquote Ltd (www.swissquote.eu) con sede a Londra;
  • Instant Finance (https://instantfinance.wixsite.com/home) con sede dichiarata a Manchester clone della società autorizzata Digitonomy Limited con sede a Chester, Cheshire (UK);
  • Standard Chartered Bank / Standard Chartered Bonds (www.scbonds.com; www.sc-privatebanking.com) clone della società autorizzata Standard Chartered Bank (www.whichbonds.co.uk) con sede a Londra;
  • Nateus Group (www.nateus.co.uk) con sede dichiarata a Londra, clone della società autorizzata Nateus NV con sede a Antwerpen (Belgio);
  • Assurance Finance Patrimoine (e-mail: Robert.cooper@financepatrimoine.co.uk) con sede dichiarata a Londra, clone della società autorizzata Assurances Finance Patrimoine SARL con sede a Cede (Francia);
  • Fixedrates4U (www.fixedrates4u.com) con sede dichiarata a Londra;
  • Bond Checker (www.bond-checker.co.uk) con sede dichiarata a Londra;
  • Liberty Bonds (libertybonds.co.uk) con sede dichiarata a Londra;
  • My Bonds Market (https://my-bonds-market.com) con sede dichiarata a Londra;
  • Which Bonds Uk (http://www.whichbonds.co.uk);
  • London Bonds Company (https://london-bonds-company.com);
  • Smartt Fx (ps://smartforex.site) con sede dichiarata a Londra, clone della società autorizzata Smartt Broker Ubezpieczeniowy Sp. Z.o.o con sede a Varsavia;
  • Fidex Market (www.fidexmarket.com/home.php) clone della società autorizzata Tradeslide Trading Tech Ltd (www.darwinex.com) con sede a Londra;
  • Horizon Crest Credit Union (https://horizoncrestcreditunion.com/index.php/home/index) con sede dichiarata a Londra, clone della società autorizzata Brent Shrine Credit Union Limited (www.communitybanknetwork.co.uk);
  • Jcam Investments Ltd (tel.: 02077887361) clone della società autorizzata JCAM Investment Ltd (compliance@jcam.com) con sede a Londra;
  • Delta Capitals (www.delta-capitals.com; www.zexler.space) clone della società autorizzata Delta Financial Management Limited (www.deltafinancial.co.uk) con sede a Borehamwood, Hertfordshire (Uk);
  • Fixed Rates4u (www.fixedrates4u.com) con sede dichiarata a Londra;
  • Platinium Fund (www.platiniumfund.com) con sede dichiarata a Majuro (Marshall Island).

Segnalate dalla Amf:

  • www.fortiscapitalmanagers.com;
  • www.wavetomarkets.com;
  • www.investisafe.com;
  • www.brightfinance.co.

Segnalata dalla Fma (Austria):

  • Adcada Investments Ag Pcc (https://adcada.healthcare) con sede dichiarata a Rugell (Liechtenstein).

Segnalate dalla Cnmv:

  • Da Markets (www.damarkets.co);
  • Bali Limited Ltd (www.invertplus.com);
  • Stockfx / Baumont Group Ltd (https://stockfx.co);
  • 24newstrade / Baumont Group Ltd (https://24news.tools/);
  • Wise Investments (https://aurumprofin.cc,) clone della società autorizzata Wise Investments Ltd. Il sito internet, collegato alla società Muller Enterprise Ltd è stato oggetto di delibera Consob n. 21247 del 28 gennaio 2020 e, successivamente, di ordine ai fornitori di servizi di connettività a internet di inibire l’accesso al sito dall’Italia (v. “Consob Informa” n. 4/2020 del 3 febbraio 2020);
  • Gladtotrade, Inc (www.glad2trade.io, www.glad2trade.cc).

Segnalate dalla Finma:

  • Bit-Holdings (www.bit-holdings.com) con sede dichiarata a Pfäffikon (Svizzera);
  • Privilege Group International (www.privilegegroupint.ch) con sede dichiarata a Basilea;
  • Clarksdale Capital (http://clarksdalecapital.com/) con sede dichiarata a Ginevra;
  • Vivaexchange Oü / Exw (https://www.exw-wallet.com) con sede dichiarata a Schweiz (Svizzera);
  • Aspen Investment Llc (www.aspeninvestmentllc.com) con sede dichiarata a Zurigo;
  • Golden Sky Capital (https://goldenskycapital.com) con sede dichiarata a Schweiz (Svizzera);
  • Huber Group Invest (www.huber-group-invest.com) con sede dichiarata a Zurigo.

Segnalate dalla Knf:

  • E-Business Partner Sp. z o.o (www. kantor.pl);
  • www.marketcfd.com.

Segnalate dalla Fsma:

  • Finantik (www.finantik.com);
  • General Trade (www.generaltrade.cc);
  • GiroFx (www.girofx.com);
  • GoldenCfd (www.goldencfd.com);
  • LionsFm (www.lionsfm.com);
  • Nava Gates (www.navagates.com);
  • Parker Prime (www.parker-prime.com);
  • Summit Trade (www.summitrade.co);
  • United Markets Capital (www.unitedmarketscapital.com).

Segnalata dalla Cnvm:

  • Leadernet Ou and Fx Leader (www.fx-leader.com).

Segnalata dalla Cvm:

  • Sinus Corretora De Commodities Ltda - A G De Souza Corretora De Commodities E Comercio (www.sinuscorretora.com.br).

Segnalate dalla Sfc:

  • http://nygj.axunz.cn, clone della società autorizzata dalla Sfc, Zhong Yang Securities Limited e della Zhong Yang Capital Limited;
  • www.wealthbct.com, clone della società autorizzata dalla Sfc, Fortune (HK) Securities Limited;
  • www.kqwv.qp511.cn, clone della società autorizzata dalla Sfc, Fortune (HK) Securities Limited;
  • www.fuqiangsfa.com, clone della società autorizzata dalla Sfc, Fortune (HK) Securities Limited.

Segnalata dalla Cssf:

  • G&S Global Capital (www.gsglobalcapital.com).

Segnalata dalla Fma (New Zealand):

  • World Markets (https://worldmarkets.com).

torna al sommario

LE DECISIONI DELLA COMMISSIONE ASSUNTE O RESE PUBBLICHE NEL CORSO DELLA SETTIMANA
(i documenti immediatamente disponibili nel sito sono evidenziati tramite link; gli altri provvedimenti saranno disponibili nei prossimi giorni)

Emergenza Covid-19
  • Aggiornati gli elenchi delle società quotate, aventi l’Italia come Stato membro d’origine, ad azionariato particolarmente diffuso, per le quali si applica la riduzione delle soglie percentuali iniziali di comunicazione, ai sensi dell’articolo 120, commi 2-bis e 4-bis, del Tuf (delibera n. 21404 del 17 giugno 2020).

Prospetti

  • Approvato il prospetto informativo relativo all’ammissione a quotazione sul Mercato Telematico Azionario (Mta), organizzato e gestito da Borsa Italiana, delle azioni ordinarie Monrif Spa da emettere a servizio della fusione per incorporazione di Poligrafici Editoriale Spa in Monrif Spa (decisione del 17 giugno 2020).
  • Approvato il documento di registrazione di Banca Akros Spa relativo all’offerta pubblica di titoli diversi dai titoli di capitale destinati agli investitori al dettaglio (decisione del 17 giugno 2020).
  • Approvato il prospetto relativo all'offerta di quote del Fia (Fondo di investimento alternativo) immobiliare italiano di tipo chiuso non riservato "Dea Private Equity International" gestito da Dea Capital Alternative Funds Sgr Spa (decisione del 17 giugno 2020) .

Contrasto all’abusivismo (art. 7-octies Tuf)

CONSOB INFORMA (Reg. al Trib. di Roma n. 250 del 30/10/2013) - Direttore responsabile: Manlio Pisu - Comitato di redazione: Antonella Nibaldi (coordinatrice), Claudia Amadio, Riccardo Carriero, Luca Cecchini, Laura Ferri, Chiara Tomaiuoli, Alfredo Gloria - Direzione e redazione: CONSOB Via G. B. Martini, 3 - 00198 Roma - telefono: (06) 84771 - fax: (06) 8417707. E' possibile inviare documenti o segnalazioni alla redazione utilizzando l'Area interattiva del sito www.consob.it dove per altro CONSOB INFORMA è consultabile al link "Area pubblica/pubblicazioni/newsletter".