Pubblicato dalle tre Autorità europee di vigilanza (Esma, Eba e Eiopa - ESAs) un aggiornamento del Supervisory Statement sull'applicazione della regolamentazione in materia di informativa sulla finanza sostenibile (28 marzo 2022)

Le tre autorità di vigilanza europee (EBA, EIOPA ed ESMA - ESAs) hanno aggiornato oggi il loro Supervisory Statement congiunto sull'applicazione del Sustainable Finance Disclosure Regulation (SFDR). Ciò include una nuova tempistica, aspettative sulla quantificazione esplicita delle informazioni sui prodotti ai sensi degli articoli 5 e 6 del regolamento sulla tassonomia e l'uso di stime.

Il Supervisory Statement mira a promuovere un'applicazione efficace e coerente e una supervisione nazionale del Regolamento in materia di informativa sulla finanza sostenibile (SFDR), creando così condizioni di parità e tutelando gli investitori.

Le ESAs raccomandano che le autorità nazionali competenti e i partecipanti al mercato utilizzino l'attuale periodo intermedio dal 10 marzo 2021 al 1° gennaio 2023 per prepararsi all'applicazione del prossimo regolamento delegato della Commissione contenente le norme tecniche di regolamentazione (RTS), applicando anche le misure pertinenti dell'SFDR e il Regolamento sulla tassonomia secondo le relative date di applicazione indicate nella dichiarazione di vigilanza.

28 mar 2022