Progetto Lombardia 2018-2019. Il Progetto pilota

Progetto Lombardia 2018-2019. Il Progetto pilota

Di seguito sono riportate alcune informazioni relative alle esperienze delle scuole secondarie di II grado della Regione Lombardia che hanno partecipato al progetto-pilota nel mese di ottobre 2018. Per ulteriori dettagli si rimanda al Modello didattico sull'educazione finanziaria.

 

♦ Istituto di Istruzione Superiore "G. GIORGI" – Milano (sito web)

Esempio di esperienza didattica (a cura della prof.ssa Gabriella Grillo)

Misurazione/valutazione del progetto (a cura della prof.ssa Gabriella Grillo)

 

♦ Istituto di Istruzione Superiore "M. L. KING" – Muggiò – MB (sito web)

Esempio di esperienza didattica (a cura del prof. Alessio Bolognesi)

Sessione di peer education - cl. 5^ H (a cura del prof. Alessio Bolognesi)

 

♦ Istituto Professionale di Stato per i Servizi Commerciali, Turistici e Sociali "G. PESSINA" – Como (sito web)

Approccio all'educazione finanziaria (a cura della prof.ssa Olimpia Capobianco e della prof.ssa Simona Diani)

Misurazione/valutazione del progetto (a cura della prof.ssa Olimpia Capobianco e della prof.ssa Simona Diani)

 

♦ Istituto Tecnico Statale "L. CASALE" - Vigevano - PV (sito web)

Esempio di esperienza didattica (a cura della prof.ssa Stefania Rotundo)

 

♦ Liceo "F. DE ANDRÉ" – Brescia (sito web)

Esempio di esperienza didattica (a cura del prof. Giacomo Bailetti)


Approfondimenti

Come ci hanno insegnato a scuola, è sapiente solo colui che sa di non sapere.

Se anche voi avete raggiunto questo grado di "sapienza", e quindi sentite il bisogno di approfondire, siete nel posto giusto.

In questa sezione vengono riannodati i fili di argomenti già trattati nelle precedenti sezioni per svilupparli e approfondirli con, inevitabilmente, un livello maggiore di complessità.

Nessuna preoccupazione, però: niente di particolarmente difficoltoso. Anche qui abbiamo cercato di usare un linguaggio che fosse il più semplice possibile. Quello che si chiede al lettore è un po' di concentrazione e attenzione in più per affrontare, passo dopo passo, argomenti che solo all'apparenza possono apparire di difficile comprensione.

All'inizio della sezione c'è un'ampia rappresentazione della finanza nella storia. Attenzione - senza andare a ricordare quello che, sempre a scuola, ci dicevano sulla storia e sulla vita - vi suggeriamo di non "saltarla", immaginando chissà quale noia. Non si tratta di temi che hanno solamente un valore storico, relegato nel tempo; li abbiamo proposti perché conservano tuttora un forte collegamento con la realtà attuale della finanza.

Attraverso questi "racconti" è possibile comprendere meglio la natura, il ruolo e la funzione di strumenti che sono ancora attualissimi.

Chi avrebbe mai detto che i future hanno la loro origine nella notte dei tempi e venivano comunemente usati molti secoli fa? Ad esempio, nei primi anni del ‘600, in Olanda, c'è stato un vasto mercato di future su tulipani, e avevano caratteristiche e funzione molto simili a quelli attuali. E anche gli stessi rischi, tanto è vero che portarono, nel 1637, alla prima, importante, crisi finanziaria: la bolla dei tulipani.

Ma non c'è solamente la storia. Proseguendo nella sezione vi sono delle schede di approfondimento su varie tematiche finanziarie, che vengono trattate con un grado di analisi maggiore rispetto a quanto fatto nella sezione "Nozioni e strumenti". Chi non si accontenta delle informazioni base che abbiamo fornito in quella sezione può sfruttare, dedicando un po' più di attenzione, i contenuti che sono qui riportati, raggiungendo una conoscenza più completa dei vari argomenti.