Pubblicazioni

Newsletter


Le notizie della settimana:
- > FTX (EU) Ltd (già K-DNA Financial Services Ltd): sospensione dell’autorizzazione
- > Occhio al phishing! Attenzione a false telefonate ed e-mail a nome Consob!
- > Occhio alle truffe! Abusivismo finanziario: Consob oscura 4 nuovi siti internet abusivi
- > Oggi, 14 novembre 2022 - Seconda giornata del ciclo di seminari su "Supervisione finanziaria e sistema sanzionatorio"
- > "Interesse verso gli investimenti sostenibili. Un esercizio di caratterizzazione degli investitori italiani sulla base delle indagini Consob": pubblicato il terzo Quaderno della Collana Finanza Sostenibile
- > >Esma: Temi prioritari nelle rendicontazioni 2022 delle società quotate europee
- > Comunicazioni a tutela dei risparmiatori di altre Autorità di vigilanza

- > Le decisioni della Commissione assunte nel corso della settimana

Avvertenza: i provvedimenti adottati dalla Consob sono pubblicati nel Bollettino dell'Istituto e, quando previsto, anche nella Gazzetta Ufficiale. Le notizie riportate in questo notiziario rappresentano una sintesi dei provvedimenti di maggiore e più generale rilevanza e pertanto la loro diffusione ha il solo scopo di informare sull'attività della Commissione.

- LE NOTIZIE DELLA SETTIMANA -

L’autorità di vigilanza cipriota, Cyprus Securities and Exchange Commission (“CySEC”), ha comunicato, in data 11 novembre 2022, di aver provveduto a sospendere l’autorizzazione ad operare come impresa di investimento in capo a FTX (EU) Ltd (già K-DNA Financial Services Ltd) a far data dall’11 novembre 2022.

Durante tutto il periodo di sospensione dell’autorizzazione, l’impresa non può svolgere servizi di investimento nei confronti della clientela, né può eseguire nuove operazioni con la clientela, fatte salve eventuali richieste di restituzione delle disponibilità e di strumenti finanziari, né può accettare nuova clientela. Maggiori dettagli sono rinvenibili al seguente indirizzo https://www.cysec.gov.cy/CMSPages/GetFile.aspx?guid=2d529b90-b1e7-417e-9099-515e04e4b1b4.

torna al sommario

OCCHIO AL PHISHING! ATTENZIONE A FALSE TELEFONATE ED E-MAIL A NOME CONSOB!

La Commissione Nazionale per le Società e la Borsa (Consob) mette in guardia dal rischio di truffe perpetrate da ignoti che, presentandosi abusivamente come Consob, prendono contatto per telefono o per email con il pubblico indifferenziato, sollecitando pagamenti in denaro o in criptovalute.

Al riguardo si fa presente che la Consob non si rivolge mai direttamente ai risparmiatori - né per telefono né per e-mail - con la richiesta di pagamenti di somme di denaro o di criptovalute (si veda anche l’Avviso Consob del 6 aprile 2021: Utilizzo illecito dell’acronimo e del logo Consob), relativi a conti "bloccati" o esigendo la trasmissione di dati personali o bancari. Si tratta di richieste false e contraffatte, da non tenere in considerazione.

La corrispondenza ufficiale Consob è trasmessa tramite:

Chi ha dubbi, prima di rispondere a e-mail o a richieste telefoniche di persone che utilizzano il nome "Consob", può contattare la Consob tramite il Modulo Sipe/Chiedi Alla Consob o al numero 06.8477611.

torna al sommario

Consob ha ordinato l’oscuramento di 4 nuovi siti web che offrono abusivamente servizi finanziari.

L’Autorità si è avvalsa dei poteri derivanti dal "decreto crescita" (legge n. 58 del 28 giugno 2019, articolo 36, comma 2-terdecies), in base ai quali Consob può ordinare ai fornitori di servizi di connettività internet di inibire l’accesso dall’Italia ai siti web tramite cui vengono offerti servizi finanziari senza la dovuta autorizzazione.

Di seguito i siti per i quali la Consob ha disposto l’oscuramento:

  • Tetris Group Ltd (sito https://clydetrade.world);
  • Broker Capitals Limited (sito https://broker-capitals.com e relativa pagina https://platform.broker-capitals.com);
  • MTinvesting (sito www.mtinvesting.com);
  • NBIMarkets (sito www.nbimarkets.com e relative pagine https://account.nbimarkets.com e https://trading.nbimarkets.com).

Sale, così, a 796 il numero dei siti complessivamente oscurati dalla Consob a partire da luglio 2019, da quando l’Autorità è stata dotata del potere di ordinare l’oscuramento dei siti web degli intermediari finanziari abusivi.

I provvedimenti adottati dalla Consob sono consultabili sul sito www.consob.it. Sono in corso le attività di oscuramento dei siti da parte dei fornitori di connettività a internet che operano sul territorio italiano. Per motivi tecnici l’oscuramento effettivo potrà richiedere alcuni giorni.

La Consob richiama l’attenzione dei risparmiatori sull’importanza di usare la massima diligenza al fine di effettuare in piena consapevolezza le scelte di investimento, adottando comportamenti di comune buon senso, imprescindibili per salvaguardare il proprio risparmio: tra questi, la verifica preventiva, per i siti che offrono servizi finanziari, che l’operatore tramite cui si investe sia autorizzato e, per le offerte di prodotti finanziari, che sia stato pubblicato il prospetto informativo.

A tal fine Consob ricorda che sul sito www.consob.it è presente in homepage la sezione "Occhio alle truffe!" dove sono disponibili informazioni utili a mettere in guardia l’investitore contro le iniziative finanziarie abusive.

torna al sommario

La Consob in collaborazione con l’Università Bocconi, ha organizzato il primo seminario del ciclo "Supervisione finanziaria e sistema sanzionatorio".

Il ciclo si articola in due giornate: la prima, già tenutasi il 28 ottobre 2022, sui "Profili sistematici" e la seconda, che si terrà oggi, 14 novembre dalle 9.30 alle 13.30, sui "Profili sostanziali".

Aprirà la seconda giornata del 14 novembre la Commissaria Consob, Chiara Mosca; introdurrà e modererà i lavori Piergaetano Marchetti (Università Bocconi), seguiranno gli interventi di:

  • Carlo Milia (Consob) e Marco Ventoruzzo (Università Bocconi): "Market Abuse Regulation";
  • Francesca Fiore (Consob) e Andrea Zoppini (Università Roma Tre): "Sanzioni e disciplina OPC";
  • Marcello Bianchi (Assonime) e Mario Notari (Università Bocconi): "Sanzioni in materia di governo societario";
  • Salvatore Providenti (Studio Carbonetti): "Considerazioni di sistema e applicative alla luce dell'esperienza pratica";
  • Stefano Vincenzi (Mediobanca): "Attività finanziaria e sanzioni: un breve panorama comparato".

La conclusione sarà a cura di Francesco Mucciarelli (Università Bocconi).

Link per seguire l’evento in streaming: https://youtu.be/qt5JU_xmsak.

torna al sommario

Consob ha pubblicato il terzo Quaderno della Collana Finanza Sostenibile dal titolo "Interesse verso gli investimenti sostenibili. Un esercizio di caratterizzazione degli investitori italiani sulla base delle indagini Consob".

Il Quaderno analizza le caratteristiche individuali che si associano all’interesse verso gli investimenti sostenibili così come rilevato nelle indagini 2019 e 2021 dell’Osservatorio Consob su "Approccio alla finanza e agli investimenti delle famiglie italiane".

In linea con le indicazioni della letteratura economica, l’interesse risulta positivamente correlato con molteplici aspetti, tra cui: il livello di istruzione e la solidità della situazione economico-finanziaria; le conoscenze percepite degli investimenti sostenibili, le conoscenze finanziarie e quelle digitali; tratti individuali come le social preferences; l’attitudine al financial control; l’esperienza in materia di investimenti e il possesso di un portafoglio diversificato.

Viceversa, l’interesse risulta correlato negativamente con l’età, l’avversione al rischio, il possesso di liquidità.

Il lavoro offre evidenze empiriche e spunti di riflessione che potrebbero essere utili ai fini della rilevazione delle preferenze di sostenibilità degli investitori, che i recenti sviluppi regolamentari europei hanno reso obbligatoria nell’ambito della valutazione di adeguatezza da effettuarsi in occasione della prestazione del servizio di consulenza in materia di investimenti o di gestione di portafogli.

Il Quaderno fornisce inoltre indicazioni di interesse anche rispetto alla progettazione di iniziative di ‘eco-alfabetizzazione finanziaria’ e di educazione finanziaria in generale, ai fini di una migliore segmentazione dei destinatari delle iniziative stesse e una più efficace definizione dei contenuti formativi.

torna al sommario

L'Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati (Esma), ha pubblicato lo scorso 28 ottobre il suo consueto annuale Public statement sulle priorità comuni europee di vigilanza. Tali priorità, nel 2022, comprendono: l'impatto dell'invasione russa dell'Ucraina, il contesto macroeconomico e le problematiche del clima nell’ambito delle informazioni finanziarie e non finanziarie.

Nello Statement si sottolinea inoltre l'importanza dell’informativa da riportare nelle dichiarazioni non finanziarie ai sensi dell'articolo 8 del Regolamento sulla tassonomia. Le priorità indicate saranno considerate dalla Consob nell’ambito del monitoraggio e della valutazione delle relazioni finanziarie annuali delle società quotate e delle dichiarazioni non finanziarie relative all’esercizio 2022.

Priorità relative ai bilanci predisposti in base ai principi contabili internazionali IAS/IFRS

Le priorità di enforcement per il 2022 relative ai bilanci redatti secondo i principi contabili internazionali sono:

  • la richiesta di coerenza (call for consistency) tra le informazioni contenute nei bilanci IFRS e le informazioni non finanziarie in materia climatica, l’impatto dei rischi climatici sulla possibile riduzione di valore delle attività non finanziarie, la rilevazione/misurazione degli accantonamenti e l’informativa sul trattamento contabile adottato per i contratti di acquisto di energia (cd. Power Purchase Agreements);
  • una maggiore trasparenza per quanto riguarda l’impatto dell'invasione russa dell'Ucraina sui bilanci degli emittenti; e
  • l’incidenza dell'attuale contesto macroeconomico nella misurazione dei benefici ai dipendenti, nelle verifiche relative alla riduzione di valore di attività non finanziarie, nonché nella rilevazione dei ricavi e delle perdite attese su crediti relative a strumenti finanziari.

Priorità relative alle dichiarazioni non finanziarie

Le priorità in materia di informazioni non finanziarie sono riferite a:

  • questioni legate al clima, dove si sottolinea la necessità di una maggiore trasparenza in merito ai piani di transizione, ove gli stessi siano redatti, e l'importanza di rafforzare la trasparenza sugli obiettivi riportati all'interno di tali piani, con un appello alla cautela e alla specificità per ciò che concerne gli impegni di carbon neutrality, nonchéinformazioni adeguate sugli indicatori chiave di performance (cd. "KPI") legati al clima, evidenziando eventuali incertezze relativamente al raggiungimento degli obiettivi climatici prefissati e con l’invito ad essere equilibrati nella presentazione degli obiettivi di riduzione delle emissioni di gas serra;
  • disclosure ex articolo 8 del Regolamento Tassonomia, segnalando l’importanza delle informazioni sull'ammissibilità e, per la prima volta, sull'allineamento alla tassonomia da parte delle imprese non finanziarie e sulla necessità per le imprese finanziarie di prepararsi alla rendicontazione dell'allineamento alla tassonomia (taxonomy alignment reporting) a partire dal 2024; e, infine,
  • reporting scope e qualità dei dati, dove si raccomanda l’inclusione di un’informativa sul perimetro della rendicontazione non finanziaria consolidata (con possibile copertura delle catene del valore) e l’importanza della qualità e solidità dei dati utilizzati per la rendicontazione non finanziaria.

Considerazioni relative agli APM e all'ESEF

Per quanto riguarda gli Indicatori Alternativi di Performance (Alternative Performance Measures - APM), lo Statement mette in rilievo la circostanza che gli emittenti sono tenuti a rispettare gli Orientamenti Esma sugli APM e le relative Q&A, in particolare quando gli stessi indicatori o subtotali siano inclusi anche nei bilanci o nelle note (come i risultati operativi, l’Ebit, l’Ebitda o gli indici finanziari), rinviando alla specifica Q&A n. 2 dell’Esma che fornisce ulteriori informazioni al riguardo.

Nel Public Statement, in continuità con quanto avvenuto lo scorso anno, è presente, infine, un richiamo di attenzione sull’applicazione del formato elettronico unico di comunicazione (Esef, European Single Electronic Format), e, in particolare, sull’entrata in vigore della marcatura in blocco delle note ai bilanci consolidati Ifrs relativi agli esercizi finanziari aventi inizio il 1° gennaio 2022.

torna al sommario

Le Autorità di vigilanza di Regno Unito (Financial Conduct Authority - Fca), Ontario (Ontario Securities Commission - Osc), Hong Kong (Securities and Futures Commission - Sfc), Argentina (Comisiòn Nacional de Valores Argentina - Cnva), Svizzera (Swiss Financial Market Supervisory Authority - Finma), Spagna (Comisión Nacional del Mercado de Valores - Cnmv), Irlanda (Central Bank of Ireland - Cbi) e Belgio (Financial Services and Markets Authority - Fsma) segnalano le società e i siti web che stanno offrendo servizi di investimento, finanziari, bancari e assicurativi senza le previste autorizzazioni.

Segnalate dalla Financial Conduct Authority (Fca) - Regno Unito:

  • Stacks Investments (www.stacksinvestments.pro);
  • One Guaranty Bank (www.oneguarantybank.com);
  • Seaf Ltd / Seafltd.co.uk (www.seafltd.co.uk);
  • Mortgage Securitisation Claims Ltd / Camellus Law (www.camelluslaw.co.uk, www.yourmsc.co.uk);
  • Bbanc (www.bbanc.com). Già segnalata dalla dalla British Columbia Securities Commission (Bcsc) - British Columbia (vedi "Consob Informa" n. 31/2022 del 3 ottobre 2022) e dalla Comisión Nacional del Mercado de Valores (Cnmv) - Spagna (vedi "Consob Informa" n. 28/2022 del 12 settembre 2022);
  • Mastertradeplusfx Inc (https://mastertradeplusfx.com);
  • Romos Llc (https://www.romosllc.com);
  • Ais Insurance (www.aisinsurances.co.uk);
  • City Financial Asset Management (www.cityfinancialassetmanagement.com);
  • Rapid Recovery Consulting / Rr International Llc (www.rapidrecoveryconsulting.com);
  • W.J. Edwards (www.wjedwards.uk, www.wjedwardsltd.co.uk);
  • Loyalfxmarket (www.loyalfxmarkets.com);
  • Win Traders (https://win-traders.com), clone di società autorizzata;
  • Icapital Global Fx (https://icapitalglobfx.com);
  • Htb Investment (https://www.htbinvestment.com);
  • Metrol International Bank (https://metrolintlbank.com);
  • Bityield Investment (https://bityieldinvestment.com);
  • Primecycles Invest (https://primecyclesinvest.com);
  • Prime Crypto Earners (https://primecryptoearners.com);
  • Mega Profit Crypto Currency (www.megaprofitcryptocurrency.com);
  • Hayat Global Ltd (https://hayatglobalfx.com);
  • Fxbinas Trade Trade (https://fxbinas-trade.online);
  • Trust Merchant Cooperative Bank (https://trustmerchantcooperativebank.net);
  • Dlightglobalfxm (https://dlightglobalfxm.com);
  • Daily-incomex (https://daily-incomex.digital);
  • Platinumcapitalinvestment.co.uk (www.platinumcapitalinvestment.co.uk/index.html);
  • Revolutioninvest.ltd (https://revolutioninvest.ltd);
  • Crystal-market.Ltd (https://crystal-market.ltd);
  • Crypto Wealth Investment Company (https://cryptowealth-company.com);
  • Merge Assets and Finance (https://mergeassetsandfinance.com);
  • Safekeeping Investments (https://safekeepinginvestments.com);
  • Capital-assets.world (https://capital-assets.world);
  • Atomtradefx (https://atomtrade-fx.online);
  • Brick Gold Investment - Bgi (https://brickgoldinvestment.com);
  • Cashfxexperts (https://cashfxexperts.online);
  • Fx Stock Interswitch (https://fxstockinterswitch.org).

Segnalate dalla Ontario Securities Commission (Osc) - Ontario:

  • Primeoakmont (www.primeoakmont.com);
  • Swiss29 (www.swiss29.com).

Segnalate dalla Securities and Futures Commission (Sfc):

  • Vnsmart (www.vnsmart.com), clone di società autorizzata;
  • Scc Exchange (www.sccehk.com);
  • www.honestumhk.com, clone di società autorizzata.

Segnalata dalla Comisiòn Nacional de Valores Argentina (Cnva) - Argentina:

  • Front Inversiones Srl (https://front.com.ar).

Segnalata dalla Swiss Financial Market Supervisory Authority (Finma) - Svizzera:

  • Oca Invest Ag in Liquidation (https://www.ocainvest.com).

Segnalate dalla Comisión Nacional del Mercado de Valores (Cnmv) - Spagna:

  • Podora Limited (https://www.1market.com);
  • Adar Capital (https://adar.capital, https://adarcapital.pro, https://www.adarcapital.pro);
  • Bwinternet (https://www.bwinternet.net);
  • Networkfsi (https://networkfsi.com, https://www.networkfsi.com);
  • Tradeco Limited / T4trade (www.t4trade.com);
  • Trading Business Academy S.L. (https://tradingbusiness.es).

Segnalate dalla Central Bank of Ireland (Cbi) - Irlanda:

  • Finiviex;
  • Capital Way Group;
  • Hightradep;
  • Arox Capital;
  • Shift Holdings Limited;
  • Bitengecko.

Segnalata dalla Financial Services and Markets Authority (Fsma):

  • Cmtpro.

torna al sommario

LE DECISIONI DELLA COMMISSIONE ASSUNTE O RESE PUBBLICHE NEL CORSO DELLA SETTIMANA
(i documenti immediatamente disponibili nel sito sono evidenziati tramite link; gli altri provvedimenti saranno disponibili nei prossimi giorni)

Prospetti
  • Approvato il supplemento al documento di registrazione di Iccrea Banca Spa, redatto ai sensi dell’articolo 10, paragrafo 1, e 23 del Regolamento (UE) 2017/1129 (il "Regolamento Prospetti") (decisione del 9 novembre 2022).
Contrasto all'abusivismo (art. 7-octies Tuf)

torna al sommario

CONSOB INFORMA (Reg. al Trib. di Roma n. 250 del 30/10/2013) - Direttore responsabile: Manlio Pisu - Comitato di redazione: Antonella Nibaldi (coordinatrice), Claudia Amadio, Riccardo Carriero, Luca Cecchini, Laura Ferri, Chiara Tomaiuoli, Alfredo Gloria - Direzione e redazione: CONSOB Via G. B. Martini, 3 - 00198 Roma - telefono: (06) 84771 - fax: (06) 8417707. E' possibile inviare documenti o segnalazioni alla redazione utilizzando l'Area interattiva del sito www.consob.it dove per altro CONSOB INFORMA è consultabile al link "Area pubblica/pubblicazioni/newsletter".