Avviati i lavori del Comitato per l'educazione finanziaria
In data 6 settembre 2017 si è tenuto il primo incontro del "Comitato per la programmazione e il coordinamento delle attività di educazione finanziaria"

Sotto la direzione della Prof.ssa Annamaria Lusardi è ufficialmente partita l'attività del Comitato per l'educazione finanziaria, nel quale siedono i dieci membri designati da amministrazioni centrali (Ministero dell'economia e delle finanze, Ministero dell'istruzione dell'università e della ricerca, Ministero dello sviluppo economico, Ministero del lavoro e della previdenza sociale), da autorità finanziarie (Banca d'Italia, Consob, Ivass, Covip), dall'Organismo di vigilanza e tenuta dell'albo unico dei consulenti finanziari e dal Consiglio nazionale dei consumatori e degli utenti.

Nel corso della riunione il Comitato ha preso in esame una rassegna internazionale delle esperienze dei paesi (più di 60) che hanno adottato una strategia nazionale per l'educazione finanziaria, il censimento – realizzato da Banca d'Italia, Consob, Ivass, Covip, Feduf e Museo del risparmio  – delle numerose ma frammentate iniziative presenti anche nel nostro paese, i dati disponibili sul livello di educazione finanziaria degli italiani in comparazione con quello di altre nazioni.

Nell'incontro si è anche parlato della World Investor Week (Settimana Mondiale dell'Investitore), che avrà luogo nella prima settimana di ottobre. L'evento, organizzato dallo IOSCO e coordinato dalla Consob in Italia, prevede una serie di iniziative relative all'investor education con la partecipazione di alcuni partner operanti nel settore.

Nella prossima riunione del Comitato, programmata per fine mese, verranno individuate le prime iniziative concrete per avviare rapidamente un'attività di sensibilizzazione e informazione propedeutica alla vera e propria educazione in campo finanziario, assicurativo e previdenziale.

 

07 Sep 2017