Pubblicazioni

Bollettino


Delibera n. 23076

Iscrizione di Cassa Depositi e Prestiti s.p.a. nell'elenco dei responsabili dei registri per la circolazione digitale ai sensi dell'articolo 19 del decreto-legge 17 marzo 2023, n. 25, convertito, con modificazioni, dalla legge 10 maggio 2023, n. 52

LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA

VISTA la legge 7 giugno 1974, n. 216 e le successive modifiche e integrazioni;

VISTO il decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58 e successive modifiche, con il quale è stato emanato il Testo unico delle disposizioni in materia di intermediazione finanziaria, ai sensi degli articoli 8 e 21 della legge 6 febbraio 1996, n. 52 (di seguito, "TUF");

VISTO il decreto-legge 17 marzo 2023, n. 25 recante "Disposizioni urgenti in materia di emissioni e circolazione di determinati strumenti finanziari in forma digitale e di semplificazione della sperimentazione FinTech" convertito, con modificazioni, dalla legge 10 maggio 2023, n. 52 (di seguito, "Decreto FinTech");

VISTA la delibera del 6 dicembre 2023, n. 22923, con la quale è stato adottato il regolamento sull'emissione e circolazione in forma digitale di strumenti finanziari, ai sensi dell'articolo 28, commi 1 e 2, del Decreto FinTech (di seguito, "Regolamento DLT");

PREMESSO che in data 15 marzo 2024 Cassa Depositi e Prestiti S.p.A. (di seguito, "CDP") ha presentato istanza di iscrizione nell'elenco dei responsabili dei registri per la circolazione digitale di cui all'articolo 19 del Decreto FinTech e all'articolo 5 del Regolamento DLT, chiedendo, in particolare, di essere iscritta ai sensi dell'articolo 19, comma 1, lettera c), del Decreto FinTech;

CONSIDERATO che CDP, nell'istanza presentata il 15 marzo 2024, ha dichiarato di essere intenzionata a svolgere l'attività di responsabile del registro esclusivamente con riferimento a una singola emissione obbligazionaria in forma digitale di propria emissione, destinata a un numero circoscritto di investitori istituzionali, per un importo nominale massimo fino a euro 25 milioni e con durata di pochi mesi;

CONSIDERATO che CDP, nell'istanza presentata, ha dichiarato che la citata emissione obbligazionaria verrebbe emessa nell'ambito della sperimentazione avviata il 13 dicembre 2023 dall'Eurosistema riguardante l'impiego delle nuove tecnologie a registro distribuito per il regolamento di operazioni all'ingrosso su titoli e che la durata dell'obbligazione digitale di CDP sarebbe ricompresa entro la finestra temporale – allo stato intercorrente tra i mesi di luglio e novembre 2024 – prevista per la citata sperimentazione;

CONSIDERATO che CDP ha sostituito e integrato, in data 15 aprile 2024, parte della documentazione inizialmente allegata all'istanza di iscrizione nell'elenco;

CONSIDERATO che l'istanza è stata dichiarata completa in data 18 aprile 2024;

CONSIDERATO che in data 18 aprile 2024 sono stati trasmessi alla Banca d'Italia i pertinenti documenti dell'istanza di CDP, come previsto dall'articolo 20, comma 8, del Decreto FinTech;

VISTO l'articolo 20, comma 2, del Decreto FinTech, in base al quale la Consob iscrive il soggetto istante nell'elenco di cui all'articolo 19 entro novanta giorni dalla ricezione di un'istanza completa, previa verifica del possesso dei requisiti e con la procedura contemplati al medesimo articolo 20;

CONSIDERATO che, ai fini dell'iscrizione nell'elenco dei responsabili dei registri per la circolazione digitale ai sensi dell'articolo 19, comma 1, lettera c), del Decreto FinTech, rilevano i requisiti previsti all'articolo 20, commi 3 e 4, del citato Decreto;

RILEVATO che, dalla documentazione componente nell'istanza, risulta che CDP ha adottato le disposizioni necessarie per garantire il rispetto dei requisiti stabiliti all'articolo 20, commi 3 e 4, del Decreto FinTech;

VALUTATI gli elementi che caratterizzano l'operatività che CDP intende porre in essere a seguito dell'iscrizione nell'elenco dei responsabili dei registri per la circolazione digitale;

RITENUTO pertanto che sussistono tutti i presupposti per l'accoglimento dell'istanza presentata da CDP il 15 marzo 2024, come integrata in data 15 aprile 2024;

D E L I B E R A:

CDP è iscritta nella sezione 3 dell'elenco dei responsabili dei registri per la circolazione digitale di cui all'articolo 19 del Decreto FinTech e dell'articolo 5 del Regolamento DLT.

La presente delibera è portata a conoscenza di CDP e della Banca d'Italia e pubblicata nel Bollettino della Consob.

Avverso la medesima è ammesso ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio entro sessanta giorni dalla data di comunicazione.

24 aprile 2024

IL PRESIDENTE
Paolo Savona

Bollettino elettronico - per saperne di più