Pubblicazioni

Bollettino


Delibera n. 21854

Sospensione, ai sensi dell'art. 99, comma 1, lett. b), del d.lgs. n. 58/1998, dell'Initial Coin Offering (ICO) avente ad oggetto l'investimento di natura finanziaria denominato "BFCL Coin (BFCL)", promossa dalle società Bolton Holding Limited e Bolton First Credit Limited anche tramite il sito internet www.bfclcoin.com

LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA

VISTA la legge 7 giugno 1974, n. 216 e le successive modificazioni ed integrazioni;

VISTO il decreto legislativo del 24 febbraio 1998, n. 58 (TUF);

RILEVATO che, a seguito dell'attività di vigilanza svolta dalla Consob, è stata riscontrata nel web la presenza del sito internet www.bfclcoin.com, redatto in lingua inglese, che promuove una Initial Coin Offering (ICO) avente ad oggetto i token crittografici denominati "Bolton Coin (BFCL)";

RILEVATO che sul sito www.bfclcoin.com i menzionati "BFCL" sono offerti al prezzo unitario di 1 dollaro statunitense e il controvalore totale della loro offerta è fissato in 554.333.333 token, pari quindi a 554.333.333 dollari statunitensi;

RILEVATO che nel sito www.bfclcoin.com è rinvenibile un documento, intitolato "Whitepaper", che descrive i diritti incorporati nei c.d. "BFCL" oggetto dell'offerta. In particolare, è scritto che ai possessori dei "BFCL" è riconosciuta, tra le altre cose, la possibilità di aderire a un programma d'investimento biennale attraverso l'acquisto dei c.d. "Corporate Bonds and Shariah Compliant Sukuk" (chiamati anche brevemente "Notes"). A proposito dei predetti "Notes", nel "Whitepaper" è scritto che essi sono emessi dalla società Bolton Holding Limited, con sede legale negli Emirati Arabi Uniti, e garantiti dalla Bolton First Credit Limited, con sede legale nel Regno Unito. Il valore nominale dei "Notes" è di 1.000 euro e il controvalore totale della loro offerta è di 200 milioni di euro. Ai titolari dei "Notes" viene promessa la corresponsione, a scadenze trimestrali e per i due anni successivi all'acquisto, di un rendimento mensile dell'1,83% rispetto al capitale versato. Alla promessa di tale rendimento si accompagna l'impegno, da parte del "Bolton Holding Group", al riacquisto dei "BFCL" al prezzo unitario di 0,9 euro. Sempre nel "Whitepaper" viene indicato che la fonte sia dei rendimenti associati ai "Notes" sia della garanzia del riacquisto dei "BFCL" è costituita dai proventi delle molteplici attività asseritamente svolte dalle società appartenenti al citato "Bolton Holding Group" (tra le quali l'estrazione e il commercio di materie prime come l'oro, i diamanti e le terre rare; la prestazione di servizi finanziari; lo sviluppo di tecnologie emergenti quali la robotica, la Blockchain, l'intelligenza artificiale e il mining di criptovalute);

RILEVATO che alla sopra descritta opportunità di investimento nei "BFCL/Notes" si aggiunge la possibilità di percepire introiti attraverso lo svolgimento di un'attività di affiliazione. Gli utenti registrati sul sito www.bfclcoin.com vengono, infatti, dotati di referral link e invitati a reclutare nuovi soggetti per ottenere guadagni ulteriori;

RILEVATO che in relazione alla descritta ICO di "BFCL" e al connesso programma d'investimento biennale avente ad oggetto i "Corporate Bonds and Shariah Compliant Sukuk (Notes)" è stato individuato nel canale YouTube il video intitolato "Q&A 23 JAN 2021", disponibile all'indirizzo https://www.youtube.com/watch?v=03eoR1uQj0M;

RILEVATO che nel citato video "Q&A 23 JAN 2021" il sig. Roberto Diomedi, quale «CEO della Bolton Holding Limited», fornisce informazioni in Italiano con riferimento, tra l'altro, ai tempi di emissione dei menzionati "Corporate Bonds and Shariah Compliant Sukuk (Notes)" e di corresponsione di correlati profitti. Nello specifico, il sig. Diomedi afferma che i "Notes" sarebbero stati emessi dalla Bolton Holding Limited «alla fine di aprile [2021], con la prima cedola dopo tre mesi»;

RILEVATO che nel suddetto video "Q&A 23 JAN 2021" il sig. Diomedi fa altresì riferimento a chat di gruppi italiani, a network italiani e a video tutorial in Italiano, attraverso cui verrebbero forniti specificamente nei confronti del pubblico italiano aggiornamenti in merito alla ICO di "BFCL" e al connesso programma d'investimento biennale avente ad oggetto i "Corporate Bonds and Shariah Compliant Sukuk (Notes)";

RILEVATO che l'operazione avente ad oggetto i "BFCL/Notes", promossa dalle società Bolton Holding Limited e Bolton First Credit Limited, è presentata come un'opportunità di investimento in quanto sembrerebbe prospettare ai potenziali clienti la possibilità di impiegare una somma di denaro per l'acquisto di token e certificati allo scopo di ricevere rendimenti periodici, che verrebbero corrisposti in proporzione al capitale versato dai clienti. I rendimenti promessi deriverebbero dai proventi realizzati dalle società appartenenti al "Bolton Holding Group", tra le quali le menzionate Bolton Holding Limited e Bolton First Credit Limited, nel corso delle presunte attività svolte nei settori delle materie prime, dei servizi finanziari, dello sviluppo tecnologico e del mining di criptovalute;

VISTO che, secondo la definizione fornita dall'art. 1, comma 1, lettera t), del TUF, per "offerta al pubblico di prodotti finanziari" deve intendersi "ogni comunicazione rivolta a persone, in qualsiasi forma e con qualsiasi mezzo, che presenti sufficienti informazioni sulle condizioni dell'offerta e dei prodotti finanziari offerti così da mettere un investitore in grado di decidere di acquistare o di sottoscrivere tali prodotti finanziari, incluso il collocamento tramite soggetti abilitati";

CONSIDERATO che gli elementi costitutivi dell'offerta al pubblico rilevanti ai fini della suddetta disposizione possono sintetizzarsi come segue:

a) la circostanza che l'attività abbia ad oggetto "prodotti finanziari", categoria che comprende - ex art. 1, comma 1, lett. u), del TUF - sia le figure "tipizzate" degli "strumenti finanziari" sia "ogni altra forma di investimento di natura finanziaria";

b) la sussistenza di una comunicazione volta a far acquistare o sottoscrivere detti prodotti finanziari e contenente, di conseguenza, quantomeno la rappresentazione delle principali caratteristiche degli stessi;

c) la circostanza che la comunicazione de qua sia rivolta al pubblico residente in Italia;

CONSIDERATO che la nozione di "investimento di natura finanziaria" implica la compresenza dei tre elementi: (i) un impiego di capitale; (ii) una promessa/aspettativa di rendimento di natura finanziaria; (iii) l'assunzione di un rischio direttamente connesso e correlato all'impiego di capitale;

CONSIDERATO che la struttura dell'operazione de qua prevede che (a) l'aderente impieghi i propri capitali (b) allo scopo di ottenere un rendimento predefinito, espresso in misura percentuale e calcolato sul capitale conferito dall'investitore in cui è (c) insito un potenziale rischio finanziario;

RILEVATO che il summenzionato rendimento verrebbe corrisposto da Bolton Holding Limited e Bolton First Credit Limited a fronte dell'impiego del capitale dell'investitore e che sarebbe correlato esclusivamente all'importo versato, non essendo richiesto all'utente di effettuare alcuna attività diversa dal mero conferimento del capitale;

CONSIDERATO che l'elemento causale della proposta negoziale è riconducibile alla produzione di un rendimento finanziario quale corrispettivo dell'impiego di capitale conferito dal percettore del rendimento medesimo che, quindi, conferisce il proprio denaro con un'aspettativa di profitto, vale a dire di accrescimento delle disponibilità investite;

RITENUTO, quindi, che, avuto riguardo alla sussistenza del requisito di cui alla lettera a), ovvero di un oggetto dell'offerta qualificabile alla stregua di "prodotto finanziario", l'investimento proposto da Bolton Holding Limited e Bolton First Credit Limited, sulla base di quanto rappresentato, possiede le caratteristiche di "un investimento di natura finanziaria";

RILEVATO che l'iniziativa in discorso viene promossa in termini standardizzati e uniformi, tramite una presentazione che contiene una rappresentazione delle caratteristiche del piano di investimento idonea a mettere gli investitori in grado di valutare se aderire o meno all'iniziativa stessa e senza possibilità per il singolo investitore di intervenire nella formazione dell'accordo contrattuale;

RITENUTO, pertanto, sussistente anche il requisito di cui alla lettera b);

RILEVATO che l'offerta promossa tramite il sito internet www.bfclcoin.com risulta in corso e rivolta anche agli investitori italiani in quanto la registrazione al sito è consentita anche all'utenza connessa dall'Italia e sulla rete è stato individuato un video in Italiano in cui il sig. Roberto Diomedi, quale «CEO della Bolton Holding Limited», promuove l'offerta in questione; peraltro, nel video, dedicato specificamente al pubblico italiano, si fa riferimento a ulteriori canali informativi riservati agli investitori italiani;

RILEVATO che mediante il suddetto sito web è altresì promosso uno schema di vendita che offre all'utente possibilità di guadagno derivanti dal reclutamento di ulteriori aderenti all'iniziativa e che tale schema è idoneo a veicolare l'offerta di prodotti finanziari anche presso il pubblico degli investitori italiani;

RITENUTO, quindi, sussistente il requisito di cui alla lettera c), essendo l'offerta in discorso rivolta anche al pubblico residente in Italia;

RITENUTO, pertanto, che l'attività posta in essere da Bolton Holding Limited e Bolton First Credit Limited volta alla promozione di investimenti di natura finanziaria presenta le caratteristiche dell'offerta al pubblico di prodotti finanziari così come sopra definita;

VISTO l'art. 94-bis, comma 1, del TUF, ai sensi del quale "Coloro che intendono effettuare un'offerta al pubblico di prodotti finanziari diversi dai titoli e dalle quote o azioni di Oicr aperti pubblicano preventivamente un prospetto. A tal fine, presentano la domanda di approvazione dello stesso alla Consob, allegandone la bozza. Il prospetto non può essere pubblicato finché non è approvato dalla Consob ai sensi dell'articolo 95, comma 1, lettera b)";

RILEVATO che in relazione alla descritta attività non risulta essere stato trasmesso il prospetto informativo destinato alla pubblicazione;

RILEVATO, altresì, che l'offerta in questione, in base alle attuali evidenze, non sembrerebbe ricadere in alcuna delle ipotesi di esenzione - previste dal combinato disposto degli artt. 100 del TUF e 34-ter del Regolamento Consob n. 11971/98 - dall'applicazione della disciplina in materia di "appello al pubblico risparmio";

CONSIDERATO, pertanto, che sussiste il fondato sospetto circa la promozione di un'offerta al pubblico di prodotti finanziari in violazione della predetta normativa e che l'offerta al pubblico dei prodotti finanziari in argomento risulta tuttora in corso di svolgimento;

VISTO l'art. 99, comma 1, lett. b), del TUF, in base al quale la Consob: "può sospendere in via cautelare, per un periodo non superiore a novanta giorni, l'offerta avente ad oggetto prodotti diversi da quelli di cui alla lettera a) [ovvero titoli], in caso di fondato sospetto di violazione delle disposizioni del presente Capo o delle relative norme di attuazione";

CONSIDERATO che, stante la sussistenza dei suddetti presupposti, si ravvisa l'urgenza di adottare il provvedimento sopra individuato;

D E L I B E R A:

E' sospesa, in via cautelare, per un periodo di 90 giorni, l'attività di offerta al pubblico residente in Italia posta in essere da Bolton Holding Limited e Bolton First Credit Limited anche tramite il sito internet www.bfclcoin.com.

La presente delibera verrà portata a conoscenza degli interessati e pubblicata nel Bollettino della Consob.

Avverso il presente provvedimento è ammesso ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio entro 60 giorni dalla data di comunicazione.

19 maggio 2021

IL PRESIDENTE
Paolo Savona

Bollettino elettronico - per saperne di più