Newsletter


Le notizie della settimana:
- > Comunicazioni Consob a tutela dei risparmiatori
- > Aumento di capitale Crédit Agricole Italia Spa: Consob approva il prospetto di offerta di nuove azioni
- > Supervisory Statement delle ESAs recante linee di indirizzo riguardo alle modalità di presentazione delle informazioni all’interno della sezione del KID - "Che cos'è questo prodotto?"
- > Eureka!2 Le frontiere digitali: nuovo ciclo di webinar Consob
- > Incontro annuale della Consob con il mercato finanziario - Appuntamento martedì 21 giugno 2022
- > Save the date: La corporate governance in epoca di transizioni - 30 maggio 2022
- > Comunicazioni a tutela dei risparmiatori di altre Autorità di vigilanza

- > Le decisioni della Commissione assunte nel corso della settimana
- > Le determinazioni dirigenziali assunte nel corso della settimana

Avvertenza: i provvedimenti adottati dalla Consob sono pubblicati nel Bollettino dell'Istituto e, quando previsto, anche nella Gazzetta Ufficiale. Le notizie riportate in questo notiziario rappresentano una sintesi dei provvedimenti di maggiore e più generale rilevanza e pertanto la loro diffusione ha il solo scopo di informare sull'attività della Commissione.

- LE NOTIZIE DELLA SETTIMANA -

Consob ha ordinato l’oscuramento di 5 nuovi siti web che offrono abusivamente servizi finanziari.

L’Autorità si è avvalsa dei poteri derivanti dal “decreto crescita” (legge n. 58 del 28 giugno 2019, articolo 36, comma 2-terdecies), in base ai quali Consob può ordinare ai fornitori di servizi di connettività internet di inibire l’accesso dall’Italia ai siti web tramite cui vengono offerti servizi finanziari senza la dovuta autorizzazione.

Di seguito i siti per i quali la Consob ha disposto l’oscuramento:

  • Trade GB 24 (sito https://gbtrade24.co.uk e relativa pagina https://gbtrade24.net);
  • Clandestiny Group Llc (sito https://dakkengroup.com e relativa pagina https://webtrader.dakkengroup.cc);
  • Lilac Group Llc (sito https://coinevo.co);
  • Broker Capitals Limited e Finex Stock Limited (sito https://finexstock.com e relativa pagina https://platform.finexstock.com);
  • Magna Markets Limited (sito https://saxo-stock.com e relative pagine https://my.saxo-stock.com e https://webtrader.saxo-stock.com).

Sale, così, a 698 il numero dei siti complessivamente oscurati dalla Consob a partire da luglio 2019, da quando l’Autorità è stata dotata del potere di ordinare l’oscuramento dei siti web degli intermediari finanziari abusivi.

I provvedimenti adottati dalla Consob sono consultabili sul sito www.consob.it. Sono in corso le attività di oscuramento dei siti da parte dei fornitori di connettività a internet che operano sul territorio italiano. Per motivi tecnici l’oscuramento effettivo potrà richiedere alcuni giorni.

La Consob richiama l’attenzione dei risparmiatori sull’importanza di usare la massima diligenza al fine di effettuare in piena consapevolezza le scelte di investimento, adottando comportamenti di comune buon senso, imprescindibili per salvaguardare il proprio risparmio.

Tra questi, la verifica preventiva, per i siti che offrono servizi finanziari, che l’operatore tramite cui si investe sia autorizzato e, per le offerte di prodotti finanziari, che sia stato pubblicato il prospetto informativo.

A tal fine Consob ricorda che sul sito www.consob.it è presente in homepage la sezione sezione “Occhio alle truffe!”, dove sono disponibili informazioni utili a mettere in guardia l’investitore contro le iniziative finanziarie abusive.

* * *

La Consob ha altresì vietato, ai sensi dell’articolo 99, comma 1, lettera c), del Tuf, l’offerta al pubblico dei “piani di investimento” effettuata dalla Bit Advisory Limited, anche tramite il sito www.bit-advisorylimited.com (delibera n. 22336 del 10 maggio 2022). L’offerta era già stata sospesa in via cautelare, per il periodo di novanta giorni con delibera n. 22192 del 2 febbraio 2022 (vedi Consob Informa n. 4/2022).

torna al sommario

Consob ha approvato il prospetto finalizzato all’offerta in opzione agli azionisti di nuove azioni della Crédit Agricole Italia Spa.

L’emittente è la società capogruppo del gruppo Crédit Agricole Italia (CAI) e svolge, oltre all’attività bancaria, le funzioni di indirizzo, governo e controllo unitario sulle società bancarie, finanziarie e strumentali dalla stessa controllate. Fino all’anno 1999 l’emittente si identifica, in sostanza, nella Cassa di Risparmio di Parma e Piacenza e nel gruppo Cariparma.

Nel 2000, con la conclusione del processo di fusione per incorporazione iniziato nel 1998, la Cassa di Risparmio di Parma e Piacenza entra a far parte del gruppo Banca Intesa. Nel 2017 il gruppo estende la propria presenza in Italia rilevando, per 130 milioni di euro, il 95% del capitale di Cassa di Risparmio di Rimini, Cassa di Risparmio di Cesena e Cassa di Risparmio di San Miniato, successivamente fuse per incorporazione nell’emittente. Nel 2021 viene acquistato il Credito Valtellinese a seguito di opa. Il 12 aprile 2022 viene stipulato l’atto di fusione tra Creval e Crédit Agricole Italia, con efficacia della fusione medesima a partire dal 24 aprile 2022.

Il prospetto ha ad oggetto l’offerta in opzione agli azionisti di Crédit Agricole Italia Spa delle azioni ordinarie rivenienti dall’aumento del capitale sociale, a pagamento, in via scindibile, per un importo massimo complessivo di 500.000.002 euro.

Nel prospetto è riportato che l’azionista Crédit Agricole Sa si è già resa disponibile a sottoscrivere le nuove azioni ad essa spettanti in opzione (pari a 91.192.257 nuove azioni, rappresentative del 75,6% dell’aumento di capitale), nonché ad esercitare il proprio diritto di prelazione in relazione a tutte le eventuali nuove azioni rimaste inoptate.

Il prezzo di offerta è stato fissato dall’assemblea dei soci il 25 gennaio 2022 su proposta del Consiglio di Amministrazione del 24 settembre 2021. A tale fine è stato deciso di utilizzare il valore di patrimonio netto consolidato tangibile (senza tenere quindi conto, all’attivo, del valore dei cc.dd. intangible assets come il goodwill) al 31 dicembre 2020, ossia 4,1 euro per ciascuna azione.

Il periodo d’offerta va dal 16 al 30 maggio 2022. I diritti di opzione, che daranno diritto alla sottoscrizione delle nuove azioni, dovranno essere esercitati, a pena di decadenza, durante il periodo di offerta tramite gli intermediari autorizzati . I risultati dell’offerta saranno comunicati entro 5 giorni lavorativi dalla chiusura del periodo di offerta in opzione.

In caso di mancato esercizio dei diritti di opzione entro il termine del periodo di offerta, gli azionisti dell’emittente decadranno dalla possibilità di esercitare ciascun diritto di opzione rimasto inoptato a tale data, senza che gli vengano riconosciuti alcun indennizzo, rimborso delle spese ovvero beneficio economico di qualsivoglia natura.

Nel prospetto è riportato che il calendario dell’offerta è indicativo e potrebbe subire modifiche al verificarsi di eventi e circostanze indipendenti dalla volontà dell’emittente. Eventuali modifiche del periodo di offerta in opzione saranno comunicate al pubblico con apposito avviso da pubblicarsi con le medesime modalità di pubblicazione del prospetto informativo. L’emittente darà in ogni caso inizio all’offerta entro e non oltre un mese della data di rilascio del provvedimento di approvazione del prospetto informativo da parte di Consob.

Il prospetto riporta nel capitolo "fattori di rischio" gli elementi di rischiosità relativi all’emittente ed al gruppo, all’attività operativa ed al settore in cui essi operano, e agli strumenti finanziari oggetto di quotazione. In particolare, sono riportati i rischi connessi agli impatti della pandemia da Covid-19 e del conflitto in Ucraina sulla qualità del credito e sull’attività in generale.

torna al sommario

Lo scorso 9 maggio le tre Autorità di vigilanza europee (Eba, Eiopa ed Esma - le tre ESAs) hanno pubblicato il Supervisory Statement recante le linee di indirizzo riguardo alle modalità di presentazione delle informazioni all’interno della sezione "Che cos'è questo prodotto?" del documento informativo chiave per i prodotti d'investimento al dettaglio e assicurativi preassemblati (PRIIP) cosidetto KID (Key Information Document).

La Sezione "Cos'è questo prodotto?" (“What is this product?”) è articolata secondo i seguenti elementi: tipologia di PRIIPs (“Tipo”); struttura finanziaria, livello di protezione e eventuale esposizione diretta o indiretta alle attività sottostanti ("Obiettivi"); mercato di riferimento del PRIIP ("Investitore al dettaglio a cui i prodotti sono rivolti").

Le ESAs hanno ritenuto importante chiarire le loro aspettative in merito al contenuto e alla forma di detta sezione del KID, fornendo esempi concreti sia di modalità virtuose che meno soddisfacenti, nell’ottica di favorire lo sviluppo di prassi uniformi in materia di vigilanza, nonché di assicurare l’uniformità delle procedure e la coerenza degli approcci in tutta l’Unione.

Per maggiori informazioni è possibile visitare direttamente la pagina dell’Esma dedicata a questa notizia.

torna al sommario

A partire dal 3 maggio p.v. si tiene una nuova edizione del ciclo di webinar "Consob - Eureka" sui temi dell'intelligenza artificiale applicabile al campo della regolamentazione e della vigilanza sui mercati finanziari.

Sei appuntamenti, dalle 16.00 alle 17.00 introdotti dal Presidente della Consob, Paolo Savona, in cui alcuni fra i massimi esperti della materia mettono a fuoco le potenzialità del digitale con l'obiettivo di individuare strumenti innovativi che semplifichino e migliorino le attività di regolatori, vigilanti e decisori politici.

Un confronto fra addetti ai lavori che, ispirandosi ad Archimede, aiuti a raggiungere l'Eureka!

I prossimi appuntamenti in calendario:

  • Secondo incontro, 16 maggioLa parabola dell’ignoranza creativa raccontata a un ideatore” tenuto dal prof. Pietro Formica;
  • 30 maggioMetodi di decisione e Explainable IA” tenuto dal prof. Gianluigi Greco;
  • 13 giugnoLa nuova regolazione europea dell’economia digitale” tento dalla prof.ssa Luisa Torchia;
  • 27 giugnoThe quantum internet: the next ICT revolution” tenuto dalla prof.ssa Angela Sara Cacciapuoti e dal prof. Marcello Caleffi;
  • 4 luglioCome usciremo dal groviglio sistemico che stiamo attraversando: con la forza della nostra mente o quella dei nostri geni?” tenuto dal prof. Mario Rasetti.

Per partecipare all'evento del 16 maggio collegarsi attraverso il seguente link.

torna al sommario

Torna in presenza il consueto incontro annuale della Consob con il mercato finanziario. Dopo due anni in cui l’evento si è dovuto tenere a distanza, sul web, nel rispetto delle normative anti-covid, quest’anno, per la prima volta dal 2019, Consob adotta nuovamente la formula dell’incontro in presenza.

L’appuntamento è fissato per martedì 21 giugno alle 11:00 a Palazzo Mezzanotte, sede storica di Borsa Italiana. A fini precauzionali la sala sarà occupata in misura minore rispetto alla sua capienza effettiva. L’evento sarà diffuso in diretta streaming.

torna al sommario

La Consob, il Comitato Italiano per la Corporate Governance e Assonime presentano il convegno su ‘La corporate governance in epoca di transizioni’, che si terrà il prossimo 30 maggio dalle 10:00.

Aprirà i lavori Daniele Franco (Ministro dell’Economia e delle Finanze). Seguiranno gli interventi di Paolo Savona (Presidente CONSOB), Lucia Calvosa (Presidente Comitato Italiano per la Corporate Governance) e Patrizia Grieco (Presidente Assonime). Chiuderà i lavori Carmine Di Noia (Direttore DAF OCSE).

Nel corso del convegno verranno presentati:

  • il Rapporto Consob sulla corporate governance delle società quotate italiane, che fornisce evidenze in merito ad assetti proprietari, organi sociali, assemblee e operazioni con parti correlate; giunto alla decima edizione, il Rapporto 2021 contiene il consueto approfondimento sulla gender diversity degli organi sociali e, per la prima volta, un’analisi delle competenze in materia di sostenibilità e digitalizzazione dei consiglieri delle società quotate medio-grandi;
  • il Rapporto del Comitato per la Corporate Governance, che valuta lo stato di attuazione del Codice di Corporate Governance e formula alcune raccomandazioni alle società per una sua più efficace applicazione;
  • il Rapporto Assonime-Emittenti Titoli, che fornisce un'analisi approfondita della corporate governance delle società quotate italiane alla luce delle indicazioni del Codice di Corporate Governance.

L'evento si terrà in streaming. Per partecipare è richiesta la registrazione online (http://www.consob.it/web/area-pubblica/iscrizione-seminari); il link di collegamento verrà inviato in prossimità dell'evento a coloro che si saranno registrati.

torna al sommario

Le Autorità di vigilanza di Regno Unito (Financial Conduct Authority - Fca), Lussemburgo (Commission de Surveillance du Secteur Financier - Cssf), Svezia (Finansinspektionen - Fi), Ontario Securities Commission - Osc), Svizzera (Swiss Financial Market Supervisory Authority - Finma), Hong Kong (Securities and Futures Commission - Sfc) e Spagna (Comisión Nacional del Mercado de Valores - Cnmv) segnalano le società e i siti web che stanno offrendo servizi di investimento, finanziari, bancari e assicurativi senza le previste autorizzazioni.

Segnalate dalla Financial Conduct Authority (Fca) - Regno Unito:

  • Ask Funding (https://askfunding.co.uk);
  • Pointe-Benowitz Llc / Point-Benowitz (www.pointe-benowitz.com);
  • Varietyfx (www.cradlefx.com, www.varietyfx.net);
  • Expertbinarytrade (www.cryptofxbinary.com);
  • Kurdistanforex Ltd (www.kurdistanforex.com);
  • Cryptoprimetrading (www.cryptoprimetrading.com);
  • Metagold Capital (www.metagoldcapital.com);
  • Prb Capitals Ltd (www.prbcapitals.com);
  • Daimon Capital Partners (https://daimoncapital.com);
  • Pointe-Benowitz Llc / Point-Benowitz (www.pointe-benowitz.com);
  • Cryptominers' Bank (https://cryptominersbank.com);
  • Crypto Coins Traders (www.cryptocoins-traders.com);
  • Highsmith & Miller Advisors Llc (email:info@highsmithandmilleradvisors.com);
  • Crypto Maker Invest (https://cryptomakerinvest.com);
  • Crypto Broker (https://cryptobroker.ltd);
  • Lexingtonplus (www.lexingtonplus.com);
  • Online Trader (www.crypto-bitplus.com);
  • Miningbtcfxtraders.Online (www.miningbtcfxtraders.online);
  • Cryptomatrix362 (www.cryptomatrix362.com);
  • Metafxtraders (www.metafxtraders.com);
  • Cryptofxfastminers.Online (www.cryptofxfastminers.online).

Segnalata dalla Commission de Surveillance du Secteur Financier (Cssf) - Lussemburgo:

  • www.gestronassetmgt.com, clone di società autorizzata.

Segnalate dalla Finansinspektionen (Fi) - Svezia:

  • Grand Pacific Trade (www.grandpacifictrade.com);
  • Fullmarkets / Beradora Ltd / (https://fullmarkets.com/es), già oggetto di delibera Consob n. 22170 del 19 gennaio 2022. Successivamente l’Autorità avvalendosi dei poteri derivanti dal “decreto crescita” (legge n. 58 del 28 giugno 2019, articolo 36, comma 2-terdecies), ha ordinato ai fornitori di servizi di connettività a internet di inibire l’accesso dall’Italia al sito web https://fullmarkets.com. Segnalata anche dalla Comisión Nacional del Mercado de Valores - Cnmv- Spagna (vedi "Consob Informa" n. 5/2022 del 14 febbraio 2022);
  • Ercbrokers (www.ercbrokers.com).

Segnalate dalla Ontario Securities Commission (Osc) - Ontario:

  • Pure Cryptonic / Purecryptonic / Bvhn (https://www.purecryptonic.com);
  • CryptoStreetfx / Fxcryptocurrencytrades / FX-Crypto-Currency-Trades (https://cryptostreetfx.com, https://fxcctrades.com);
  • Jet Capitals / Blockchain Recovery (https://jets.capital, https://jetcapitals.com);
  • Royafx24 (https://royalfx24.com). Già oggetto di delibera Consob n. 22063 del 27 ottobre 2021. Successivamente l’Autorità avvalendosi dei poteri derivanti dal “decreto crescita” (legge n. 58 del 28 giugno 2019, articolo 36, comma 2-terdecies), ha ordinato ai fornitori di servizi di connettività ad internet di inibire l’accesso dall’Italia al sito web https://royal24fx.com;
  • Crystalead (https://www.crystalead.com). Già segnalata dalla British Columbia Securities Commission - (Bcsc) vedi “Consob Informa" n. 15/2021 del 19 aprile 2021;
  • Tredexo (https://tredexco.com);
  • Prime Holdings (https://primeholdings.co).

Segnalata dalla Swiss Financial Market Supervisory Authority (Finma) - Svizzera:

  • Nivana Technology Limited (www.nivanatechnologyltd.com).

Segnalata dalla Securities and Futures Commission (Sfc) - Hong Kong:

  • Ruixin Finance (www.fntzq.com).

Segnalate dalla Comisión Nacional del Mercado de Valores (Cnmv) - Spagna:

  • https://finocapital.online;
  • https://capfm.io;
  • https://alliance-group.com;
  • Evergo Ltd (https://widecfd.com);
  • Bityard Blockchain Foundation Ltd (www.bityard.com);
  • Sunstar Holding Ltd (https://www.btc-markets.com);
  • Wayo Financial Inc. (https://waybank.net, https://profile.waybank.net, https://waybit.net, https://profile.waybit.net);
  • Crypto-Trustempire (https://crypto-trustempire.com);
  • Deluxepips.Com Ltd (https://deluxepips.com);
  • Evolution Trading (Uk) Limited (https://evolutiontradinglimited.com);
  • Horizonfxpro Ltd (https://horizonfxpro.com);
  • Royal Q Bot (https://royalqapp.club);
  • Zolarex Ltd (http://www.superprotrade.com);
  • Yourt North Ltd (https://swissfxm.com).

torna al sommario

LE DECISIONI DELLA COMMISSIONE ASSUNTE O RESE PUBBLICHE NEL CORSO DELLA SETTIMANA
(i documenti immediatamente disponibili nel sito sono evidenziati tramite link; gli altri provvedimenti saranno disponibili nei prossimi giorni)

Prospetti
  • Approvato il prospetto informativo finalizzato all’offerta in opzione agli azionisti di nuove azioni della Crédit Agricole Italia Spa (decisione del 10 maggio 2022).
Contrasto all’abusivismo (art. 7-octies Tuf)
  • Ordine, ai sensi dell’articolo 7-octies, lettera b), del d.lgs. n. 58 del 24 febbraio 1998 Testo unico della finanza - Tuf di porre termine alla violazione dell’articolo 18 del medesimo Tuf, posta in essere da:

torna al sommario

LE DETERMINAZIONI DIRIGENZIALI ASSUNTE O RESE PUBBLICHE NEL CORSO DELLA SETTIMANA
(i documenti immediatamente disponibili nel sito sono evidenziati tramite link; gli altri provvedimenti saranno disponibili nei prossimi giorni)

Quote per l’elezione degli organi di amministrazione e controllo

Il Responsabile della Divisione Corporate Governance della Consob, sulla base delle previsioni dell’articolo 147-ter del d.lgs. n. 58/1998 (Testo unico della finanza - Tuf) e degli articoli 144-ter e seguenti del Regolamento Emittenti, ha determinato la quota minima di partecipazione per la presentazione delle liste dei candidati per l’elezione degli organi di amministrazione e controllo della società quotata Sesa Spa. Fatta salva l’eventuale minor quota prevista dallo statuto delle società, la soglia è stata individuata all’1%. ll testo integrale della determinazione dirigenziale n. 66 dell’11 maggio 2022 è disponibile sul sito internet www.consob.it, corredata dalla tabella con l’indicazione dei criteri utilizzati per la determinazione della quota di partecipazione.

torna al sommario

CONSOB INFORMA (Reg. al Trib. di Roma n. 250 del 30/10/2013) - Direttore responsabile: Manlio Pisu - Comitato di redazione: Antonella Nibaldi (coordinatrice), Claudia Amadio, Riccardo Carriero, Luca Cecchini, Laura Ferri, Chiara Tomaiuoli, Alfredo Gloria - Direzione e redazione: CONSOB Via G. B. Martini, 3 - 00198 Roma - telefono: (06) 84771 - fax: (06) 8417707. E' possibile inviare documenti o segnalazioni alla redazione utilizzando l'Area interattiva del sito www.consob.it dove per altro CONSOB INFORMA è consultabile al link "Area pubblica/pubblicazioni/newsletter".