Archivio storico - Emittenti titoli di risparmio per l'economia meridionale
Con l'entrata in vigore del decreto del Ministero dell'Economia e delle finanze che disciplina i "Titoli di Risparmio per l'Economia Meridionale" sono state dettate le misure attuative dell'art. 8 comma 4 del d.l. 70/2011. La norma mira a consentire alle banche italiane, comunitarie ed extracomunitarie, di emettere titoli di risparmio per favorire il riequilibrio territoriale dei flussi di credito per gli investimenti a medio e lungo termine delle piccole e medie imprese e per sostenere progetti etici nel Mezzogiorno.
In questa sezione storica, è riportato il controvalore collocato dei "Titoli di Risparmio per l'Economia Meridionale" suddiviso per anno solare e riferito ad un periodo antecedente l'anno corrente.
 

VEDI ANCHE

Storico dal 2012 (Emittenti e Controvalore) D.M. 1° dicembre 2011 D.L. 70/2011 D.L. 66/2014 Circolare Agenzia delle Entrate n. 10/E del 30 aprile 2013
Comunicazione n. 12025673 del 2 aprile 2012 [...apri link...]

Comunicazione n. 12025673 del 2 aprile 2012

Si allega di seguito il nuovo modulo per la Comunicazione relativa all'intenzione di emettere i Titoli di Risparmio per l'economia meridionale di cui all'art. 1 comma 3 del D.M. attuativo dell'art. 8, comma 4 del D.L. 70/2011, aggiornato a seguito dell'entrata in vigore del Regolamento (UE) 2017/1129 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 14 giugno 2017, relativo al prospetto da pubblicare per l'offerta pubblica o l'ammissione alla negoziazione di titoli in un mercato regolamentato, che abroga la Direttiva 2003/71/CE. Conseguentemente, ogni riferimento alla predetta Direttiva presente nella Comunicazione n. 12025673 del 2 aprile 2012 deve intendersi sostituita dal riferimento al Regolamento Prospetto e ai suoi Regolamenti esecutivi.

Modulo 1 - Comunicazione preventiva