Newsletter


Le notizie della settimana:
- > Servizi finanziari abusivi: Consob oscura 5 siti abusivi
- > Conformità agli orientamenti dell’Esma in materia di obblighi di informativa ai sensi del Regolamento sul prospetto: Richiamo di attenzione Consob
- > Consob e Banca d’Italia mettono in guardia contro i rischi insiti nelle cripto-attività
- > Acquisizione del gruppo Borsa Italiana da parte di Euronext N.V.: rilascio delle decisioni da parte della Consob
- > Eureka!: le frontiere digitali. Ciclo di webinar Consob, terzo seminario
- > Minor di educazione finanziaria e digitale per gli studenti dell’Università Roma Tre
- > Comunicazioni a tutela dei risparmiatori di altre autorità di vigilanza

Le decisioni della Commissione assunte nel corso della settimana

Avvertenza: i provvedimenti adottati dalla Consob sono pubblicati nel Bollettino dell'Istituto e, quando previsto, anche nella Gazzetta Ufficiale. Le notizie riportate in questo notiziario rappresentano una sintesi dei provvedimenti di maggiore e più generale rilevanza e pertanto la loro diffusione ha il solo scopo di informare sull'attività della Commissione.

- LE NOTIZIE DELLA SETTIMANA -

Consob ha ordinato l’oscuramento di 5 nuovi siti web che offrono abusivamente servizi finanziari.

L’autorità si è avvalsa dei poteri derivanti dal “decreto crescita” (legge n. 58 del 28 giugno 2019, articolo 36, comma 2-terdecies), in base ai quali Consob può ordinare ai fornitori di servizi di connettività internet di inibire l’accesso dall’Italia ai siti web tramite cui vengono offerti servizi finanziari senza la dovuta autorizzazione.

Di seguito i siti per i quali la Consob ha disposto l’oscuramento:

  • Geverestfx (sito internet https://geverestfx.com e relativa pagina accounts.geverestfx.com);
  • Chamberfx (sito internet www.chamberfx.com);
  • Widdershins Group Ltd (sito internet www.finlay.capital e relative pagine finlay.cc webtrader.finlay.cc);
  • Goldmanbanc, Inc. (sito internet https://goldmans.cc);
  • Investigram Ltd (sito internet https://investigrams.com).

Sale, così, a 436 il numero dei siti complessivamente oscurati dalla Consob a partire da luglio 2019, da quando l’autorità è stata dotata del potere di ordinare l’oscuramento dei siti web degli intermediari finanziari abusivi.

I provvedimenti adottati dalla Consob sono consultabili sul sito www.consob.it.

Sono in corso le attività di oscuramento dei siti da parte dei fornitori di connettività a internet che operano sul territorio italiano. Per motivi tecnici l’oscuramento effettivo potrà richiedere alcuni giorni.

La Consob richiama l’attenzione dei risparmiatori sull’importanza di usare la massima diligenza al fine di effettuare in piena consapevolezza le scelte di investimento, adottando comportamenti di comune buon senso, imprescindibili per

salvaguardare il proprio risparmio: tra questi, la verifica preventiva, per i siti che offrono servizi finanziari, che l’operatore tramite cui si investe sia autorizzato e, per le offerte di prodotti finanziari, che sia stato pubblicato il prospetto informativo.

A tal fine Consob ricorda che sul sito www.consob.it è presente in homepage la sezione “Occhio alle truffe!”, dove sono disponibili informazioni utili a mettere in guardia l’investitore contro le iniziative finanziarie abusive.

torna al sommario

Consob ha pubblicato un Richiamo di attenzione (Richiamo n. 5/21 del 29 aprile 2021) per informare il mercato finanziario italiano dell’intervenuta pubblicazione degli Orientamenti Esma (l’autorità di vigilanza europea sui mercati finanziari) in materia di obblighi di informativa ai sensi del Regolamento sul prospetto e della decisione della Consob di conformarsi agli stessi.

Il 15 luglio 2020, la European Securities and Markets Authority (Esma) ha pubblicato, ai sensi dell’articolo 16, paragrafo 1, del Regolamento (Ue) 2010/1095 (Regolamento Esma), la relazione finale di esito della pubblica consultazione riguardante i propri Orientamenti in materia di obblighi di informativa ai sensi del Regolamento sul prospetto Ue 2017/1129 (Esma 31-62-1426).

Il 4 marzo 2021, l’Esma ha pubblicato la traduzione nelle lingue ufficiali dell’Ue dei medesimi Orientamenti. La relazione finale e la traduzione in lingua italiana di tali Orientamenti (Esma 32-382-1138) sono disponibili anche sul sito internet della Consob http://www.consob.it/web/area-pubblica/prodotti-orientamenti-esma.

Gli Orientamenti si applicano dal 5 maggio 2021 e sono rivolti alle autorità competenti ai sensi del Regolamento sul prospetto e ai partecipanti al mercato, comprese le persone responsabili di un prospetto.

Gli Orientamenti aggiornano le precedenti Raccomandazioni Cesr (Esma/2013/319, nella versione rivisitata del 20 marzo 2013) ad esclusione di quelle riguardanti gli emittenti che svolgono attività speciali di cui all’Allegato n. 29 del Regolamento Delegato (Ue) 2019/980, le quali non sono state convertite in Orientamenti e rimangono tuttora applicabili.

Gli Orientamenti hanno lo scopo di stabilire prassi di vigilanza uniformi, efficienti ed efficaci tra le autorità competenti nella valutazione della completezza, della comprensibilità e della coerenza delle informazioni contenute nei prospetti, nonché assicurare l’applicazione comune, uniforme e coerente degli obblighi di informativa stabiliti dal Regolamento delegato (Ue) 2019/980.

Come prescritto dall’articolo 16, paragrafo 3, del Regolamento Esma, le autorità competenti e i partecipanti ai mercati finanziari devono compiere ogni sforzo per conformarsi agli Orientamenti dell’Esma. La Consob vi si conforma, incorporando gli stessi nelle proprie prassi di vigilanza e monitora che gli emittenti e gli altri soggetti responsabili della redazione del prospetto vi si attengano, potendo, ove necessario, esercitare i poteri previsti dall’articolo 114, comma 5, del Tuf.

Poiché i prospetti approvati dalla Consob a decorrere dal 5 maggio 2021 dovranno risultare conformi agli Orientamenti dell’Esma, la Consob richiama l’attenzione dei partecipanti ai mercati finanziari sulla necessità che le bozze di prospetto oggetto delle domande di approvazione dei prospetti sottoposte alla Consob si conformino a tali Orientamenti.

Gli Orientamenti sono volti ad aiutare i partecipanti al mercato a conformarsi agli obblighi di informativa stabiliti nel Regolamento delegato (Ue) 2019/980 ed a favorire un'interpretazione più uniforme degli allegati di tale regolamento in tutta l'Unione.

torna al sommario

Consob e Banca d’Italia richiamano l’attenzione della collettività, e in particolare dei piccoli risparmiatori, sugli elevati rischi connessi con l’operatività in cripto-attività (crypto-asset) che possono comportare la perdita integrale delle somme di denaro utilizzate (Comunicato stampa del 28 aprile 2021).

Il richiamo, che fa seguito ad analoghe iniziative già prese in passato (https://www.bancaditalia.it/compiti/vigilanza/avvisi-pub/avvertenza-valute-virtuali-2018/index.html, https://www.bancaditalia.it/compiti/vigilanza/avvisi-pub/avvertenza-valute-virtuali/index.html), si rende opportuno in attesa che venga definito un quadro regolamentare unitario in ambito europeo.

Di recente anche le tre autorità europee di supervisione, Eba, Esma ed Eiopa, richiamando il proprio avvertimento del 2018, hanno ribadito la natura altamente rischiosa e speculativa delle cripto-attività, avvertendo i consumatori di prestare attenzione agli elevati rischi connessi con l’acquisto e/o la detenzione degli stessi (https://www.eba.europa.eu/financial-innovation-and-fintech/publications-on-financial-innovation/crypto-assets-esas-remind-consumers-about-risks). Da tempo si registra sul mercato un interesse crescente, a livello europeo e internazionale, verso le cripto-attività, come per esempio il Bitcoin.

In assenza di un quadro regolamentare di riferimento, l’operatività in cripto-attività presenta rischi di diversa natura, tra cui: la scarsa disponibilità di informazioni in merito alle modalità di determinazione dei prezzi; la volatilità delle quotazioni; la complessità delle tecnologie sottostanti; l’assenza di tutele legali e contrattuali, di obblighi informativi da parte degli operatori e di specifiche forme di supervisione su tali operatori nonché di regole a salvaguardia delle somme impiegate. Si segnala, altresì, il rischio di perdite a causa di malfunzionamenti, attacchi informatici o smarrimento delle credenziali di accesso ai portafogli elettronici.

Tali rischi assumono ora una maggiore rilevanza in relazione al diffondersi di forme di offerta attraverso il canale digitale che facilitano l’acquisto di cripto-attività da parte di una platea molto ampia di soggetti.

La Commissione europea ha recentemente avanzato una proposta di regolamentazione per disciplinare l’emissione, l’offerta al pubblico, la prestazione dei servizi e il contrasto agli abusi di mercato in relazione alle diverse tipologie di cripto-attività. La proposta persegue l’obiettivo di definire un quadro giuridico solido per tali strumenti nonché di garantire l’integrità del mercato e livelli adeguati di tutela dei consumatori e dei risparmiatori. L’iter di approvazione della proposta di regolamentazione è tuttora in corso.

Al momento, quindi, l’acquisto di cripto-attività non è soggetto alle norme in materia di trasparenza dei prodotti bancari e dei servizi di investimento e continua a essere sprovvisto di specifiche forme di tutela; segnatamente dette attività non sono soggette a nessuna forma di supervisione o di controllo da parte delle autorità di vigilanza.

Conseguentemente anche l’adesione a offerte di prodotti finanziari correlati a cripto-attività, quali ad esempio i cd. digital token, è un investimento altamente rischioso, tanto più qualora, come spesso riscontrato, le offerte siano effettuate da operatori abusivi, non autorizzati, non regolati e non vigilati da alcuna autorità.

torna al sommario

In relazione al progetto di acquisizione del gruppo Borsa Italiana da parte di Euronext N.V., la Consob ha adottato le decisioni di non opposizione/approvazione con riguardo alle società Borsa Italiana Spa e Monte Titoli Spa e ha rilasciato la propria intesa alla Banca d'Italia relativamente a Cassa di Compensazione e Garanzia Spa. L'invio agli acquirenti delle decisioni, e di alcune complementari indicazioni di vigilanza, si è completato lo scorso 22 aprile.

Euronext ha notificato il 22 febbraio 2021 l’intenzione di acquisire il controllo indiretto in Borsa Italiana Spa, ai sensi dell’articolo 64-bis del Tuf, in Monte Titoli Spa, ai sensi dell’articolo 27 del Regolamento Eu n. 909/2014 (“CSDR”) e in Cassa di Compensazione e Garanzia Spa, ai sensi dell’articolo 31 del Regolamento Eu n. 648/2012 (“Emir”).

I profili di valutazione delle autorità hanno riguardato, ai sensi della normativa sopra citata, le prospettive di sana e prudente gestione dell’infrastruttura (mercato, depositario centrale, controparte centrale), avuto riguardo, tra l’altro, alla reputazione e alla solidità finanziaria dell’acquirente e del progetto di acquisizione, nonché il mantenimento della conformità alla normativa di settore applicabile.

Per Cassa di Compensazione e Garanzia Spa la valutazione ha riguardato anche gli azionisti di riferimento di Euronext, tenuti a notificare alle autorità l’acquisizione di una partecipazione qualificata nella società ai sensi della disciplina applicabile.

In esito all’analisi svolta, la Consob ha comunicato al candidato acquirente Euronext la decisione di non opposizione all’acquisizione del controllo indiretto in Borsa Italiana Spa e adottato, d’intesa con la Banca d’Italia, il provvedimento (Delibera n. 21806 del 21 aprile 2021) di approvazione delle modifiche all’assetto di controllo di Monte Titoli Spa.

La Consob ha altresì rilasciato l’intesa alla Banca d’Italia sulla decisione di non opposizione all’acquisizione del controllo indiretto in Cassa di Compensazione e Garanzia Spa, che è stata notificata a Euronext e agli azionisti di riferimento.

torna al sommario

Il 10 maggio dalle 16,00 alle 17,30 si terrà il terzo seminario del ciclo di webinar dal titolo “Consob - Eureka!” sui temi dell’intelligenza artificiale applicabile al campo della regolamentazione
e della vigilanza sui mercati finanziari.

Il terzo seminario tratterà il tema del “Calcolo quantistico” e sarà tenuto dal Prof. Simone Severini (Amazon web services).

La partecipazione ai webinar è riservata ai dipendenti Consob ed a quelli di altre istituzioni del settore finanziario (Banca d’Italia, Ivass, etc) che sono state interessate tramite i canali istituzionali.

torna al sommario

Il 15 aprile 2021la Consob e l’Università Roma Tre hanno dato il via al minor sull’educazione finanziaria e digitale: sette lezioni per gli studenti interessati ad approfondire il tema della gestione delle finanze personali, anche alla luce dell’evoluzione della finanza sostenibile e della digitalizzazione del sistema finanziario.

I prossimi appuntamenti il:

  • 4 maggio (Le evoluzioni del quadro normativo - la Strategia digitale della Commissione europea);
  • 6 maggio (Gli sviluppi di mercato).

La partecipazione alle lezioni è riservata agli studenti dell’Università Roma Tre.

torna al sommario

Le autorità di vigilanza di Regno Unito (Financial Conduct Authority - Fca), Lussemburgo (Commission de Surveillance du Secteur Financier - Cssf), Belgio (Financial Services and Markets Authority - Fsma), Irlanda (Central Bank of Ireland - Cbi), Hong Kong (Securities and Futures Commission - Sfc), Svizzera (Swiss Financial Market Supervisory Authority - Finma), Portogallo (Comissão do Mercado de Valores Mobiliários - Cmvm), Argentina (Comisión Nacional de Valores - Cnv), Gibilterra (Gibraltar Financial Services Commission - GFSC), Polonia (Polish Financial Supervision Authority - Knf), Cipro (Securities and Exchange Commission - CySec) e Germania (Federal Financial Supervisory Authority - Bafin), segnalano le società e i siti web che stanno offrendo servizi di investimento, finanziari e assicurativi senza le previste autorizzazioni.

Segnalate dalla Fca:

  • Fund Advisor (http://fundadvisor.co.u);
  • Best-bonds.com (www.best-bonds.com);
  • Levendi Fx (www.levendifx.com), clone di società autorizzata;
  • SPMarket24 (www.spmarket24.com), clone di società autorizzata. Già segnalata dalla Cnmv (v. "Consob Informa" n. 6/2021 del 15 febbraio 2021);
  • Pictet (www.ukpictet.com, wmappuk.com/resources/pictet/uk/apply), clone di società autorizzata;
  • Income Gardners / Income Flow (www. incomegardners.com, www.incomeflow.co.uk), clone di società autorizzata;
  • Ocean Group Capital (www.cvinvest.lu), clone di società autorizzata;
  • Diversification Strategy Fund Plc (www.diversificationsf.co.uk, www.diversificationsf.com), clone di società autorizzata;
  • Albermarle Capital Limited (https://albermarlecapital.com/);
  • Bond Rate Investments (https://bondrateinvestments.com);
  • UK Bonds Shop (www.ukbondshop.com);
  • Safe Income (www.safe-income.co.uk);
  • Get Loan Approve (www.getloanapprove.com), clone di soggetto autorizzato;
  • America Bank Limited (https://www.americabank.co), clone di società autorizzata;
  • Interactive Investor (www.iipro.co.uk, www.iipro.uk, www.ii-pro.co.uk, www.ii-equity.com, www.invest.iinv.co.uk), clone di società autorizzata;
  • Weatherbys Private Bank (email: advisor@weatherbys.uk.com, accounts@weatherbys.group, advisor@weatherbys.london), clone di società autorizzaata;
  • Nordea Asset Management / Nordea Bank Bond Investments (www.nbbi.co.uk, offer.bondsaccount.com), clone di società autorizzata;
  • Capital EU (www.capitaleu.com);
  • Best-bonds.com (www.best-bonds.com);
  • Bestinvestmentquote (https://bestinvestmentquote.today);
  • Fund Advisor (http://fundadvisor.co.uk);
  • Profit Assist (www.profitassist.io), clone di società autorizzata;
  • Tide Capital Markets (www.tidecapitalmarkets.com), clone di società autorizzata;
  • Thomas Mccain Group Inc (www.thomasmccaingroupinc.com);
  • Compare Investment group (www.compareinvestmentgroup.co.uk, www.protectedrateschecker.com);
  • CompareISA UK (www.compare-isa-uk.com);
  • Limestone International Asset Management Llc (www.limestoneintl.com);
  • Equitos Group (http://equitosgroup.com/);
  • Live Market Updates (http://live-market-updates.com);
  • Arch Capital Bonds (https://archcapitalbonds.com);
  • Investment Advice Bureau (http://investmentadvicebureau.com);
  • Clearvest (www.clearvest.co.uk, www.clearvestbonds.com);
  • Insight Financial Limited (www.insightfs.io), clone di società autorizzata;
  • Ct Markets (UK) Ltd / FX Markets (UK) Ltd / EliteFx Trader (UK) Ltd (www.hfmarkets.co.uk), clone di società autorizzata;
  • Chinen Securities Group (www.chinengroup.com);
  • Cmc Capital Limited / Cmc Capital Partners / Cmc Holdings (https://cmccapital.net), clone di società autorizzata;
  • Global Blockchain Protection Association (www.gbpa-ltd.com);
  • Acadianam Ltd (https://acadianamltd.com), clone di società autorizzata;
  • Stanford Capital Partners (www.stanford-cp.co.uk), clone di società autorizzata;
  • Tradient Profits (www.tradientprofits.com);
  • FastCryptoFX.com / Fast Crypto FX (www.fastcryptofx.com), clone di società autorizzata;
  • Select My Bond / selectmybond.com / selectmybond-uk.com (www.selectmybond.com, www.selectmybond-uk.com), clone di società autorizzata;
  • Savings Solutions (https://www.savings-solutions.com);
  • UK Alliance Bonds (https://ukalliancebonds.com);
  • Best Isa for You (www.bestisaforyou.com);
  • Compare Best Bonds ( http://compare-best-bonds.com);
  • UK Bonds Association (https://ukbondsassociation.com);
  • Investment Bond Rates (https://investmentbondrates.com);
  • Compare Bonds Today (http://www.compare-bonds-today.net);
  • Compare Isa Today (https://compareisatoday.com);
  • Asset-Backed Bonds (https://assetbackedbonds.com);
  • Compare My Isa (http://www.comparemyisa.net);
  • Compare Protected Rates (http://compareprotectedrates.com);
  • Find Top Investments (http://find-top-investments.com);
  • UK Haven Bonds (https://ukhavenbonds.com);
  • Regulatedcoveredbonds.com (w ww.regulatedcoveredbonds.com);
  • Comparepropertyinvestment.net (www.comparepropertyinvestment.net)
  • Compareyourisa.net (www.compareyourisa.net);
  • Investment Checker (www.investmentchecker.net).

Segnalate dalla Cssf:

  • FirstName.LastName@wf-gestion.fr, clone di società autorizzata;
  • Ofxb Ltd;
  • Trade7fx (www.trade7fx.com).

Segnalate dalla Fsma:

  • Edu4traders (www.edu4traders.com);
  • SmartCapitale.fr (www.smartcapitale.fr);
  • Tradehouse Europe (www.tradehouseeurope.com);
  • Bondrateinvestments.com (https://bondrateinvestments.com);
  • Cashfx Group (www.cashfxgroup.com);
  • Endotech (https://endotech.io/);
  • MirrorTrading International;
  • World Markets (www.worldmarkets.com);
  • Emw (www.emwcapital.com);
  • Daltium (www.daltium.com);
  • Bruckhaus Quist (www.bruckhaus-quist.com).

Segnalate dalla Bci:

  • MyFinanceCash / My Finance Cash;
  • Cash Credit Easy;
  • Pd Wealth Solutions, clone di società autorizzata;
  • Benchmark Aif, clone di società autorizzata;
  • Libor Tc, clone di società autorizzata;
  • Diversification Strategy Fund Plc, clone di società autorizzata.

Segnalate dalla Sfc:

  • Bernet International (https://bernetinternational.com);
  • Narsq Futures Limited (www.narsq.com);
  • Pd Wealth Solutions (www.pdwealthsolutions.com).

Segnalate dalla Finma:

  • Pershing invest AG;
  • https://econexfinance.com.

Segnalate dalla Cmvm:

  • Finocapital / Lollygag Partners Ltd (www.finocapital.io; www.finocapital.co). Già destinataria di delibera Consob n. 21777 del 23 marzo 2021. Succesivamente la Consob si è avvalsa dei poteri derivanti dal “decreto crescita” (legge n. 58 del 28 giugno 2019, articolo 36, comma 2-terdecies), in base ai quali ha ordinato ai fornitori di servizi di connettività internet di inibire l’accesso dall’Italia al sito web tramite cui vengono offerti servizi finanziari senza la dovuta autorizzazione (v. "Consob Informa" n. 12/2021 del 29 marzo 2021);
  • Cláudio André / Claudioandreofficial (https://www.claudioandreofficial.com/, instagram: https://www.instagram.com/claudioandreofficial/);
  • Evomovement (https://evomovement.life);
  • StockFx / Baumont Group Ltd (www.stockfx.co). Già segnalata dalla Cnmv (v. "Consob Informa" n. 24/2020 del 22 giugno 2020).

Segnalata dalla Cnv:

  • Grupo Capitalia Ltd / Capitalia Limited / Tradear.Com.

Segnalate dalla Gfsc:

  • Coinrec.io Ltd /Coinrec.io Corp / Coinrec.io Limited (https://www.coinrec.io), clone di società autorizzata;
  • Prime Investment Limited (www.brx-capital.com, www.fxcmcapital.com);
  • Zets Invest Limited (http://www.western-capital.com);
  • Novasigma Limited (https://novasigma.com/gibraltar);
  • https://cexi.io, clone di società autorizzata.

Segnalata dalla Knf:

  • Margin Elite (www.marginelite.com).

Segnalazione da parte della CySec:

  • L’autorità di vigilanza di Cipro, la CySec, informa i risparmiatori di aver aggiornato l’elenco dei siti web attraverso i quali vengono offerti servizi di investimento senza le previste autorizzazioni. L’elenco completo è reperibile al link: https://www.cysec.gov.cy/en-GB/complaints/non-approved-domains.

Segnalata dalla Bafin:

  • Binance Deutschland GmbH & Co. Kg. (https://www.binance.com/de). Bafin ha pubblicato il 28 aprile scorso un Avviso ai risparmiatori relativo alla società e agli strumenti finanziari, correlati a crypto-asset, da questa offerti.

L’autorità di vigilanza tedesca avvisa inoltre i risparmiatori di aver avviato un'indagine sulla piattaforma di trading goeverups.com per furto di identità perpetrato ai danni della società autorizzata Evercore Gmbh con sede a Francoforte sul Meno.

torna al sommario

LE DECISIONI DELLA COMMISSIONE ASSUNTE O RESE PUBBLICHE NEL CORSO DELLA SETTIMANA
(i documenti immediatamente disponibili nel sito sono evidenziati tramite link; gli altri provvedimenti saranno disponibili nei prossimi giorni)

Consob
Richiami di attenzione
Mercati
Albi ed elenchi
  • Autorizzata la Raymond James Financial International Limited, ai sensi dell’articolo 28, comma 6, del Tuf, allo svolgimento in regime di libera prestazione in Italia, nei confronti di controparti qualificate e/o di clienti professionali come individuati ai sensi dell’articolo 6, comma 2-quinquies, lettera a), e comma 2-sexies, lettera a), del medesimo Tuf, i servizi e attività di investimento e i servizi accessori indicati nell’allegato alla delibera di autorizzazione (delibera n. 21827 del 29 aprile 2021). La Raymond James Financial International Limited, è autorizzata ad operare in Italia in conformità alle disposizioni applicabili alle imprese d’investimento di paesi terzi ai sensi del Tuf ed è sottoposta per tale operatività al regime di vigilanza ivi previsto.
  • Autorizzata la Kng Securities Llp, ai sensi dell’articolo 28, comma 6, del Tuf, allo svolgimento in regime di libera prestazione in Italia, nei confronti di controparti qualificate e/o di clienti professionali come individuati ai sensi dell’articolo 6, comma 2-quinquies, lettera a), e comma 2-sexies, lettera a), del medesimo Tuf, i servizi e attività di investimento e i servizi accessori indicati nell’allegato alla delibera di autorizzazione (delibera n. 21825 del 29 aprile 2021). La Kng Securities Llp, è autorizzata ad operare in Italia in conformità alle disposizioni applicabili alle imprese d’investimento di paesi terzi ai sensi del Tuf ed è sottoposta per tale operatività al regime di vigilanza ivi previsto.
  • Autorizzata la Illiquidx Limited, ai sensi dell’articolo 28, comma 6, del Tuf, allo svolgimento in regime di libera prestazione in Italia, nei confronti di controparti qualificate e/o di clienti professionali come individuati ai sensi dell’articolo 6, comma 2-quinquies, lettera a), e comma 2-sexies, lettera a), del medesimo Tuf, senza detenzione, neanche temporanea, delle disponibilità liquide della clientela, i seguenti servizi e attività di investimento: negoziazione per conto proprio di cui all’art. 1, comma 5, lettera a) del Tuf; esecuzione di ordini per conto dei clienti di cui all’art. 1, comma 5, lettera b) del Tuf. La Illiquidx Limited è autorizzata ad operare in Italia in conformità alle disposizioni applicabili alle imprese d’investimento di paesi terzi ai sensi del Tuf ed è sottoposta per tale operatività al regime di vigilanza ivi previsto (delibera n. 21826 del 29 aprile 2021).
  • L’ente di revisione Kpmg Channel Islands Limited, con sede legale nel Jersey, Isole del Canale, è iscritto nella Sezione B dell’Albo Speciale delle società di revisione tenuto dalla Consob, di cui all’articolo 161 del d.lgs. 24 febbraio 1998, n. 58, relativa ai revisori e agli enti di revisione contabile di Paesi terzi iscritti in conformità all’articolo 45, paragrafo 1 della Direttiva 2006/43/Ce (delibera n. 21819 del 28 aprile 2021).
Contrasto all’abusivismo (art. 7-octies Tuf)

torna al sommario

CONSOB INFORMA (Reg. al Trib. di Roma n. 250 del 30/10/2013) - Direttore responsabile: Manlio Pisu - Comitato di redazione: Antonella Nibaldi (coordinatrice), Claudia Amadio, Riccardo Carriero, Luca Cecchini, Laura Ferri, Chiara Tomaiuoli, Alfredo Gloria - Direzione e redazione: CONSOB Via G. B. Martini, 3 - 00198 Roma - telefono: (06) 84771 - fax: (06) 8417707. E' possibile inviare documenti o segnalazioni alla redazione utilizzando l'Area interattiva del sito www.consob.it dove per altro CONSOB INFORMA è consultabile al link "Area pubblica/pubblicazioni/newsletter".