FinTech

Con il termine "Fintech" viene generalmente indicata l'innovazione finanziaria resa possibile dall'innovazione tecnologica, che può tradursi in nuovi modelli di business, processi o prodotti, ed anche  nuovi operatori di mercato.  

L'utilizzo della tecnologia costituisce un elemento necessario per rendere possibile l'innovazione finanziaria. La natura del rapporto tra innovazione tecnologica e intermediazione finanziaria è oggetto di approfondimento - sotto differenti prospettive - in numerosi forum pubblici e privati internazionali, avuto riguardo all'impatto che la trasformazione tecnologica sta producendo sul sistema finanziario su scala internazionale. I cambiamenti in atto nei mercati dei servizi finanziari, guidati dalla tecnologia, hanno una portata politico-strategica ben più profonda e vasta di un mero ridisegno di strutture economiche specialistiche (mercati e intermediari finanziari, in primis), come da noi oggi conosciute.

La Consob è interessata a tali cambiamenti nella duplice ottica di regolatore e Autorità preposta alla tutela del risparmio; per tali motivi ha ritenuto opportuno approfondire il fenomeno Fintech e più in particolare le Initial Coin Offerings (ICO) attraverso la prima pubblicazione di un documento per la discussione volto a delineare un primo esercizio di definizione degli elementi costitutivi del fenomeno delle ICOs nonché un approccio regolatorio rispetto alle offerte di cripto-attività di nuova emissione e con riguardo alla fase della successiva negoziazione delle cripto-attività oggetto di preventiva emissione e diffusione al pubblico. La scadenza per l'invio delle risposte al documento per la discussione è stata prorogata al 5 giugno 2019.

In questa sezione del sito sono altresì resi disponibili i documenti in materia di Fintech e ICO di Autorità europee comunitarie e nazionali (CE, ESMA, CONSOB, AMF, FCA, MFSA), regulators internazionali (IOSCO, FSB, IMF) nonché statunitensi (SEC).

  1. Commissione Europea (CE)
  2. European Securities and Markets Authority (ESMA)
  3. Italia - Commissione nazionale per le società e la borsa (CONSOB)
  4. Francia - Autorité des marchés financiers (AMF)
  5. Gran Bretagna - Financial Conduct Authority (FCA)
  6. Malta - Financial Services Authority (MFSA)
  7. Svizzera - Financial Market Supervisory Authority (FINMA)
  8. International Organization of Securities Commissions (IOSCO)
  9. Financial Stability Board (FSB)
  10. Financial Stability Institute (FSI) - Bank for International Settlements (BIS)
  11. Stati Uniti - U.S. Securities and Exchange Commission (SEC)