ESEF

ESEF - il formato unico europeo per le relazioni finanziarie annuali

Gli emittenti i cui valori mobiliari sono ammessi alla negoziazione in un mercato regolamentato devono pubblicare la propria relazione finanziaria annuale nel formato elettronico unico europeo: European Single Electronic Format (ESEF).

Questo requisito era inizialmente applicabile alle relazioni finanziarie annuali contenenti i bilanci per gli esercizi aventi inizio il 1° gennaio 2020 ma è stato rinviato, per gli Stati membri che lo hanno espressamente comunicato, tra i quali l'Italia, all'esercizio finanziario avente inizio il 1° gennaio 2021 o in data successiva.

Il principale testo a cui fare riferimento è il Regolamento delegato (UE) 2019/815. Tale Regolamento delegato include sei allegati tecnici che fissano le specifiche dei file e le regole di taggatura sulla base della tassonomia dello IASB.

L'ESMA provvede all'aggiornamento delle tabelle relative alla taggatura delle singole voci di bilancio in base alle modifiche effettuate annualmente dallo IASB.

In particolare, gli ultimi aggiornamenti della tassonomia sono contenuti nel Regolamento delegato (UE) 2020/1989 (tassonomia 2020) e nel Regolamento delegato (UE) 2022/352 (tassonomia 2021).

Vedi_anche_Cnsb_2

VEDI ANCHE

Esef contatti (Vedi Anche)

Gli emittenti possono contattare la Consob al seguente indirizzo e-mail esef@consob.it per ricevere chiarimenti o formulare segnalazioni