Test di impulsività

Immagine di introduzione al tema Il test, elaborato da Patton, Stanford e Barratt nel 1995 (traduzione italiana curata da Fossati, Donini e Donati), è particolarmente indicato per indagare il tuo grado di impulsività inteso come una carenza nel controllo su pensieri e comportamenti.
Alcuni soggetti sono "impulsivi nei comportamenti", ossia agiscono senza pensare, tendono a compiere una determinata azione sulla spinta degli appetiti e delle emozioni del momento ("impulsività motoria"). Altri prendono le decisioni molto rapidamente, dopo una valutazione del contesto veloce ma incompleta; tali soggetti esibiscono una scarsa capacità di impegnarsi in ragionamenti meritevoli di attenzioni più elevate ("impulsività attentiva" o "cognitiva"). Vi sono individui, infine, che mancano della capacità di pianificare, che tendono cioè a mettere in atto dei comportamenti con meno lungimiranza della maggior parte degli individui, non preoccupandosi troppo delle conseguenze future delle proprie azioni ("impulsività da non pianificazione").

Nel seguente questionario vengono elencate una serie di situazioni nelle quali le persone usualmente vengono a trovarsi nel corso della propria vita. Il questionario va compilato nella sua totalità. Ovviamente, non esistono risposte giuste o sbagliate; è importante solo descrivere i propri sentimenti, atteggiamenti o abitudini.