Newsletter


Le notizie della settimana:
- > Comunicazioni Consob a tutela dei risparmiatori
- > 25 ottobre 2021: Evento Consob/G20 “Regulating innovation in the financial system to power a resilient recovery”
- > Avviso in merito agli Orientamenti emanati dall’Esma in materia di obblighi relativi ai dati di mercato di cui alla MiFid II e al MiFir
- > Risposta a quesito in merito all’attività di distribuzione di investment certificates
- > Esma: call for evidence su taluni aspetti in tema di protezione degli investitori retail
- > Comunicazioni a tutela dei risparmiatori di altre autorità di vigilanza

- > Le decisioni della Commissione assunte nel corso della settimana

- > Le determinazioni dirigenziali assunte nel corso della settimana

Avvertenza: i provvedimenti adottati dalla Consob sono pubblicati nel Bollettino dell'Istituto e, quando previsto, anche nella Gazzetta Ufficiale. Le notizie riportate in questo notiziario rappresentano una sintesi dei provvedimenti di maggiore e più generale rilevanza e pertanto la loro diffusione ha il solo scopo di informare sull'attività della Commissione.

- LE NOTIZIE DELLA SETTIMANA -

Consob ha ordinato l’oscuramento di 10 nuovi siti web che offrono abusivamente servizi finanziari.

L’Autorità si è avvalsa dei poteri derivanti dal “decreto crescita” (legge n. 58 del 28 giugno 2019, articolo 36, comma 2-terdecies), in base ai quali Consob può ordinare ai fornitori di servizi di connettività internet di inibire l’accesso dall’Italia ai siti web tramite cui vengono offerti servizi finanziari senza la dovuta autorizzazione.

Di seguito i siti per i quali la Consob ha disposto l’oscuramento:

  • Vibeinv Invest Limited (sito internet www.vibeinvv.com);
  • AdmiralFX Cyprus Ltd (sito internet www.admiralfx.net);
  • AdmiralECN Cyprus Ltd (sito internet www.admiralecn.net);
  • Billion Traders Services OU (sito internet https://mytradingportal.com e relativa pagina https://my.mytradingportal.com);
  • Cam Trade Ltd (sito internet https://camtrade.io e relativa pagina https://accounts.camtrade.io);
  • Donnybrook Consulting Ltd (siti internet https://absystem.pro e https://onyxprofit.pro);
  • “Globecfds” (sito internet www.globalcfds.com e relativa pagina https://client.globecfds.com);
  • Chambers Investment Trading Pty Ltd (sito internet https://investchambers.com e relativa pagina https://trade.investchambers.com);
  • Vigo and Co LLC (sito internet www.onirofx.com).

Sale, così, a 532 il numero dei siti complessivamente oscurati dalla Consob a partire da luglio 2019, da quando l’Autorità è stata dotata del potere di ordinare l’oscuramento dei siti web degli intermediari finanziari abusivi.

I provvedimenti adottati dalla Consob sono consultabili sul sito www.consob.it.

Sono in corso le attività di oscuramento dei siti da parte dei fornitori di connettività a internet che operano sul territorio italiano. Per motivi tecnici l’oscuramento effettivo potrà richiedere alcuni giorni.

La Consob richiama l’attenzione dei risparmiatori sull’importanza di usare la massima diligenza al fine di effettuare in piena consapevolezza le scelte di investimento, adottando comportamenti di comune buon senso, imprescindibili per salvaguardare il proprio risparmio: tra questi, la verifica preventiva, per i siti che offrono servizi finanziari, che l’operatore tramite cui si investe sia autorizzato e, per le offerte di prodotti finanziari, che sia stato pubblicato il prospetto informativo.

A tal fine Consob ricorda che sul sito www.consob.it è presente in homepage la sezione “Occhio alle truffe!”, dove sono disponibili informazioni utili a mettere in guardia l’investitore contro le iniziative finanziarie abusive.

torna al sommario

Nell’ambito della Presidenza Italiana del G20, finance track, la Consob organizza il convegno “Regulating innovation in the financial system to power a resilient recovery: Squaring the circle between regulation, finance, innovation, and sustainability”.

Il convegno si svolgerà il prossimo 25 ottobre alle 9.30, nella sede di Palazzo Spada in Roma, in modalità da remoto attraverso il link al sito https://www.g20.org.

Il convegno si articolerà in tre sessioni tematiche con la partecipazione di relatori ed esperti internazionali, pubblici e privati. I risultati saranno trasmessi ai Ministri delle Finanze e Governatori delle Banche Centrali del G20

Le sfide poste dalla pandemia di Covid all’umanità e al pianeta saranno il tema principale dei lavori, nella consapevolezza che la ripresa richiede uno sforzo condiviso tra settore pubblico e privato, verso la transizione verde e digitale e per sostenere il progresso sociale. La finanza ha quindi un ruolo fondamentale, ponendosi al cuore dei processi di innovazione. Negli ultimi anni infatti la finanza, sia digitale (FinTech) che sostenibile (ESG) ha avuto una crescita esponenziale, offrendo soluzioni completamente nuove per favorire una maggiore sostenibilità: dai pagamenti digitali al crowdfunding agli appalti pubblici digitali, fino al Green FinTech. I regolatori possiedono, dunque, un ruolo cruciale nel determinare il quadro dinamico di riferimento per consentire alla finanza di incidere sull'economia reale, le persone e il pianeta tenendo fede ai doveri di vigilanza delle Autorità sulla protezione degli investitori e la stabilità del mercato.

L’incontro avrà lo scopo di operare una quadratura del cerchio tra regolamentazione, finanza, innovazione e sostenibilità, nonché di esplorare a fondo il nuovo ruolo dei regolatori finanziari nel porre la finanza alla base di transizione verso una ripresa sostenibile.

I lavori saranno aperti (9.30-9.35) con un saluto di Filippo Patroni Griffi (Presidente Consiglio di Stato Italiano) e introdotti (9.35-10.00) dal Presidente Consob, professor Paolo Savona.

I Sessione (10.00-12.00) dal titolo “The role of the ‘experimental regulator’ in building an enabling eco system”, presieduta dalla professoressa Francesca Medda (Consob), prevede la partecipazione di: Ulrich Bindseil (Director General for Market Infrastructures and Payments - European Central Bank); Skeikh Abdullah bin Saoud Al Thani, (Governor - Qatar Central Bank); Sholthana Begum (Technical Head of RegTech and Data Innovation, Bank of England; Franco Frattini (Vice Presidente - Consiglio di Stato).

II Sessione (13.30-15.00) dal titolo “Digital innovation: growth, inclusion and disruption”, presieduta da Paolo Ciocca (Commissario Consob), prevede la partecipazione di: Simona Paravani (Global Chief Investment Officer - BlackRock); Haifeng Xu (Chairman, Bank of China-Luxembourg); Silvio Micali (Ford Professor of Engineering, MIT and Founder, Algorand); Matteo del Fante (Amministratore delegato e Direttore generale, Poste Italiane).

III Sessione (15.30-17.00) dal titolo “Sustainable finance: profit together with social and environmental impact” , presieduta da Filippo Addarii (PlusValue - UCL), prevede la partecipazione di Magda Bianco (Co-Chair G20 Global Partnership for Financial Inclusion, Banca d’Italia); Matthew King (Deputy Director, Directorate I, European Commission); Mike Froman (Vice Chairman, Mastercard); Karin Isaksson (Director, Nordic Development Fund).

torna al sommario

La Consob si conforma agli Orientamenti in materia di “obblighi relativi ai dati di mercato di cui alla MiFid II e al MiFir” emanati dall’Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati (Esma), integrandoli nelle proprie prassi di vigilanza (Avviso del 7 ottobre 2021).

Gli Orientamenti, pubblicati nelle lingue ufficiali dell’Unione il 18 agosto 2021, sono volti a garantire che i partecipanti ai mercati finanziari abbiano una comprensione uniforme dell’obbligo di fornire dati di mercato a condizioni commerciali ragionevoli, e dei relativi requisiti di trasparenza, nonché dell’obbligo di rendere disponibili gratuitamente i dati di mercato 15 minuti dopo la pubblicazione (dati differiti).

In particolare, gli Orientamenti forniscono raccomandazioni in merito ai seguenti aspetti:

  • chiarezza e facilità di accesso delle politiche in materia di dati di mercato;
  • fornitura dei dati di mercato sulla base del costo;
  • obbligo di fornire i dati in modo non discriminatorio;
  • commissioni per utente;
  • divieto di abbinare i dati ad altri servizi;
  • obblighi di trasparenza;
  • obbligo di rendere disponibili gratuitamente i dati di mercato 15 minuti dopo la pubblicazione.

Gli Orientamenti prevedono che gli stessi si applichino, dal 1° gennaio 2022, alle Autorità competenti, alle sedi di negoziazione, ai dispositivi di pubblicazione autorizzati (Apa), ai fornitori di sistemi consolidati di pubblicazione (Ctp) e agli internalizzatori sistematici, nonché all’Esma intesa come Autorità competente degli Apa e dei Ctp sui quali eserciterà la propria vigilanza dal 2022 in poi.

Gli Orientamenti sono disponibili anche sul sito istituzionale della Consob nella versione italiana.

Della conformità agli Orientamenti è stata informata l’Esma ai sensi del Regolamento (Ue) n. 1095/2010.

torna al sommario

E’ stato sottoposto alla Consob un quesito (Comunicazione n. 207480 del 12 ottobre 2021)avente ad oggetto uno schema operativo finalizzato alla distribuzione di investment certificates alla clientela retail che prevede il conferimento, da parte dell’intermediario “manufacturer, offerente ed emittente” ad un intermediario “distributore” dell’incarico - remunerato dal pagamento di una commissione - di promuovere i certificates e di dar seguito agli ordini dei clienti sull’MTF. Le questioni sulle quali è stato chiesto il parere della Consob sono: a) la rilevanza del pagamento della commissione all’intermediario distributore; b) l’inquadramento dell’attività svolta dal medesimo intermediario distributore nel contatto con gli investitori finali.

In proposito, relativamente alla questione sub a) la Consob ha chiarito che il pagamento della commissione da parte dell’intermediario “manufacturer, offerente ed emittente” al distributore risulta attratto alla disciplina degli inducement, ai sensi della normativa MiFID II, con la conseguente applicazione delle regole in materia. Inoltre, in considerazione delle stringenti condizioni di ammissibilità previste per il pagamento e la ricezione di “incentivi”, la Consob ha evidenziato che l’intermediario che paga la commissione dovrebbe verificare l’idoneità dell’attività prestata dal distributore all’innalzamento della qualità del servizio offerto e a garantire il rispetto del miglior interesse degli investitori finali.

Con riguardo alla questione sub b), la Consob ha rappresentato che l’attività svolta dall’intermediario nei confronti del cliente finale appare riconducibile alla prestazione di un servizio esecutivo unitamente allo svolgimento di attività di promozione. Considerata la sottile linea di demarcazione tra l’attività di promozione (attività riservata a soggetti abilitati solo ove effettuata fuori sede o tramite tecniche di comunicazione a distanza) e quella di consulenza, e tenuto conto delle condizioni di ammissibilità degli “incentivi”, gli intermediari che si interfacceranno con la clientela dovranno valutare di adottare modelli operativi che prevedano il sistematico abbinamento della consulenza ai servizi di investimento esecutivi.

La Consob ha altresì chiarito che ove, invece, gli intermediari distributori non intendano prestare il servizio di consulenza occorre che i medesimi predispongano adeguati presidi procedurali e di controllo sia per scongiurare il rischio che l’attività concretamente svolta sfoci nella presentazione di un dato strumento finanziario come adatto per quel cliente sia per garantire il rispetto della disciplina in materia di incentivi.

torna al sommario

Nel contesto del nuovo piano d’azione relativo alla Capital Market Union di settembre 2020, a maggio 2021 la Commissione Europea ha lanciato una consultazione pubblica di tre mesi su vari aspetti relativi alla protezione degli investitori al dettaglio.

Il 27 luglio 2021 la Commissione Europea ha inviato all’Esma, all’Eiopa e al Joint Committee delle 3 Esas (Esma, Eba ed Eiopa), ossia le tre Autorità di vigilanza sui mercati finanziari , sui mercati bancari e assicurativi europei, una richiesta di parere su aree specifiche trattate dalla suddetta consultazione.

L’Esma, l’Eiopa e il Joint Committee dovrebbero inviare alla Commissione Europea (Ce) i rispettivi pareri entro il 30 aprile 2022. Le questioni di interesse per la Commissione Europea si focalizzano su tematiche trasversali, disciplinate da diversi plessi normativi (MiFID II, IDD, PRIIPS).

Per quanto concerne i temi sui quali insiste la competenza dell’Esma, la Ce ha chiesto il parere tecnico su: 1) l’informativa in generale agli investitori retail; 2) l’informativa in formato digitale; 3) gli strumenti e i canali digitali, con particolare riferimento alle piattaforme di trading online e robo-advisors.

Attesa l’importanza e la complessità degli argomenti indicati nella richiesta di parere della Commissione Europea, l’Esma ha quindi pubblicato una call for evidence per coinvolgere gli stakeholder, i cui suggerimenti ed osservazioni - da inviare all’Esma entro il 2 gennaio 2022 - saranno utilizzati per la formulazione del parere alla Commissione Europea.

torna al sommario

Le autorità di vigilanza di Regno Unito (Financial Conduct Authority - Fca), Francia (Authorité des Marchés Financiers - Amf), Svizzera (Swiss Financial Market Supervisory Authority - Finma), Lussemburgo (Commission de Surveillance du Secteur Financier - Cssf), Paesi Bassi (The Dutch Authority for the Financial Markets, The Netherlands - Afm), Hong Kong (Securities and Futures Commission - Sfc), Jersey (Jersey Financial Services Commission - Jfsc) e Spagna (Comisión Nacional del Mercado de Valores - Cnmv) Fine modulosegnalano le società e i siti web che stanno offrendo servizi di investimento, finanziari e assicurativi senza le previste autorizzazioni.

Segnalate dalla Financial Conduct Authority (Fca) - Regno Unito:

  • savers-supermarket.com (www.savers-supermarket.com);
  • Fixed Rate Finder (https://fixedratefinder.net, www.fixedratefinder.co.uk, www.fixedratefinder.online);
  • Rates Checker (www.rateschecker.co);
  • Trader Investments (http://www.trader.investments/spacex48847924);
  • UK Fixed Bonds (www.uk-fixedbonds.com, https://ukfixedbonds.com);
  • Compare Fixed Rates (https://comparefixedrates.co.uk, https://compareyourfixedrates.com/, https://comparefixedratesnow.com).

Segnalata dalla Authorité des Marchés Financiers (Amf) - Francia:

  • Air Next (www.airnext.io).

Segnalata dalla Swiss Financial Market Supervisory Authority (Finma) - Svizzera:

  • Trade Max Investic (https://trademaxinvestic.com).

Segnalate dalla The Dutch Authority for the Financial Markets, The Netherlands (Afm) - Paesi Bassi:

  • ArbitPlus360 (https://arbitplus360.com/);
  • Mtfxpro (https://mtfxpro.com/);
  • Wilmer Gibson (www.Wilmer-gibson.nl);
  • Turbomillion Ltd LLC / Turbo Million (www.turbomillion.com);
  • Ciizurn Global Limited (www.ciizurnfx.com; www.fxcii.com).

Segnalate dalla Securities and Futures Commission (Sfc) - Hong Kong:

  • www.kvbkunlunhk.com, clone di società autorizzata;
  • Yahui Finance Co Limited (www.yahuitrades.com), clone di società autorizzata.

Segnalate dalla Jersey Financial Services Commission (Jfsc) - Jersey:

  • Kurt Berlo (http://kurtberlo.com), clone di società autorizzata;
  • Hugo Wegge (https://www.hugoweggebelgium.com), clone di società autorizzata;
  • Simonis Andre (https://www.simonisandre.com), clone di società autorizzata;
  • Bernd Franz Fröhler (https://www.berndfranzfrohler.com), clone di società autorizzata.

Segnalate dalla Comisión Nacional del Mercado de Valores (Cnmv) - Spagna:

  • Legal Fca / Legalfca United Kingdom (https://www.legalfca.com).Già segnalata dalla Fca (v.”Consob Informa" n. 31/2021 del 13 settembre 2021);
  • Bitcoinexos Vip (https://www.bitcoinexos.vip);
  • Consultoria Financiera Moderna (https://www.consultoriafinancieramoderna.es);
  • www.donaucapital.es, clone di società autorizzata;
  • Elcomercio24 / 8 Dots Ltd (https://www.elcomercio24.com, https://trade.elcomercio24.com).

torna al sommario

LE DECISIONI DELLA COMMISSIONE ASSUNTE O RESE PUBBLICHE NEL CORSO DELLA SETTIMANA
(i documenti immediatamente disponibili nel sito sono evidenziati tramite link; gli altri provvedimenti saranno disponibili nei prossimi giorni)

Albi ed elenchi
  • Decadenza, per rinuncia espressa, di Capital4Solutions Srl dall’autorizzazione allo svolgimento dell’attività di gestione di portali per la raccolta di capitali e cancellazione della stessa società dal registro previsto dall’articolo 50-quinquies, comma 2, del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58 (delibera n. 22034 del 13 ottobre 2021).
  • Decadenza per rinuncia espressa della Solidarietà & Finanza Sim Spa dall’autorizzazione allo svolgimento dei servizi di investimento e cancellazione della stessa società dall’albo delle Sim (delibera n. 22035 del 13 ottobre 2021).
Prospetti
  • Approvata la nota informativa relativa al programma di offerta al pubblico di certificati del tipo “Protection Certificates” emessi da BPER Banca Spa (decisione del 13 ottobre 2021).
Contrasto all’abusivismo (art. 7-octies Tuf)

torna al sommario

LE DETERMINAZIONI DIRIGENZIALI ASSUNTE O RESE PUBBLICHE NEL CORSO DELLA SETTIMANA
(i documenti immediatamente disponibili nel sito sono evidenziati tramite link; gli altri provvedimenti saranno disponibili nei prossimi giorni)

Quote per l’elezione degli organi di amministrazione e controllo
  • Il Responsabile della Divisione Corporate Governance della Consob, sulla base delle previsioni dell’articolo 147-ter del d.lgs. n. 58/1998 (Testo unico della finanza - Tuf) e degli articoli 144-ter e seguenti del Regolamento Emittenti, ha determinato la quota minima di partecipazione per la presentazione delle liste dei candidati per l’elezione degli organi di amministrazione e controllo della società Abitare In Spa (soglia individuata al 4,5%). Il testo integrale della determinazione dirigenziale n. 51 del 14 ottobre 2021 è disponibile sul sito internet www.consob.it, corredata dalla tabella con l’indicazione dei criteri utilizzati per la determinazione della quota di partecipazione.

torna al sommario

CONSOB INFORMA (Reg. al Trib. di Roma n. 250 del 30/10/2013) - Direttore responsabile: Manlio Pisu - Comitato di redazione: Antonella Nibaldi (coordinatrice), Claudia Amadio, Riccardo Carriero, Luca Cecchini, Laura Ferri, Chiara Tomaiuoli, Alfredo Gloria - Direzione e redazione: CONSOB Via G. B. Martini, 3 - 00198 Roma - telefono: (06) 84771 - fax: (06) 8417707. E' possibile inviare documenti o segnalazioni alla redazione utilizzando l'Area interattiva del sito www.consob.it dove per altro CONSOB INFORMA è consultabile al link "Area pubblica/pubblicazioni/newsletter".