Conglomerati finanziari

Il 31 marzo 2006 la Consob, la Banca d'Italia e l'Isvap hanno congiuntamente sottoscritto l'Accordo di coordinamento in materia di identificazione e di adeguatezza patrimoniale dei conglomerati finanziari.

Redatto in attuazione del decreto legislativo 30 maggio 2005, n. 142, il testo precisa le modalità con le quali le tre autorità si consultano e si scambiano informazioni finalizzate a individuare i conglomeratifinanziari da assoggettare a vigilanza supplementare, le autorità chiamate a svolgere il ruolo di coordinatore dell'attività di vigilanza supplementare sui conglomeratigià individuati, i criteri e i metodi per le misurazioni di adeguatezza patrimoniale a livello di conglomerato. 


ELENCO DEI CONGLOMERATI FINANZIARI ITALIANI
SOTTOPOSTI ED ESENTATI DALLA VIGILANZA SUPPLEMENTARE
CON RIFERIMENTO AI DATI AL 31 DICEMBRE 2016
(pubblicato il 24 ottobre 2017)
 

Conglomerato

Settore prevalente

Autorità coordinatrice

Generali

Assicurativo

IVASS

Mediolanum

Bancario/finanziario

Banca d'Italia

Unipol

Assicurativo

IVASS


ELENCO DEI CONGLOMERATI FINANZIARI ITALIANI
SOTTOPOSTI ED ESENTATI DALLA VIGILANZA SUPPLEMENTARE
CON RIFERIMENTO AI DATI AL 31 DICEMBRE 2014
(pubblicato il 5 agosto 2015)
 

Conglomerato

Settore prevalente

Autorità coordinatrice

Azimut

Bancario/finanziario

Banca d'Italia

Carige (*)

Bancario

Banca d'Italia

Generali

Assicurativo

IVASS

Intesa Sanpaolo

Bancario/finanziario

Banca Centrale Europea

Mediolanum

Bancario/finanziario

Banca d'Italia

MPS (esenzione ex art.
4, comma 1, lettera a,
del d.lgs. n. 142/2005)

Bancario/finanziario

 

Unicredit (esenzione ex art.
4, comma 1, lettera a,
del d.lgs. n. 142/2005)

Bancario/finanziario

 

Unipol

Assicurativo

IVASS

(*) il gruppo Carige possedeva i requisiti per essere qualificato come conglomerato finanziario in base ai dati di fine 2014 ma, a causa della cessione della totalità delle proprie partecipazioni assicurative con effetto dal 5 giugno 2015, non è più qualificabile come conglomerato finanziario al momento della pubblicazione di questa lista.


ELENCO DEI CONGLOMERATI FINANZIARI ITALIANI
SOTTOPOSTI A VIGILANZA SUPPLEMENTARE
CON RIFERIMENTO AI DATI AL 31 DICEMBRE 2013
(pubblicato il 4 luglio 2014)
 

Conglomerato

Settore prevalente

Autorità coordinatrice

Azimut (*)

Bancario/finanziario

Banca d'Italia

Carige

Bancario/finanziario

Banca d'Italia

Generali

Assicurativo

IVASS

Intesa Sanpaolo

Bancario/finanziario

Banca d'Italia

Mediolanum (**)

Bancario/finanziario

Banca d'Italia

Unipol

Assicurativo

IVASS

(*) Il gruppo, per quanto riguarda il settore assicurativo, comprende unicamente imprese con sede in Irlanda e, come tali, non soggette a vigilanza da parte dell'IVASS.

(**) Si fa presente che il gruppo denota come gli scorsi anni un'attività bilanciata nei diversi settori: al 31.12.2013, è stata tuttavia confermata la predominanza dell'attività bancaria rispetto a quella assicurativa, che assume carattere strutturale. Il ruolo di autorità coordinatrice viene pertanto assunto dalla Banca d'Italia.


ELENCO DEI CONGLOMERATI FINANZIARI ITALIANI
SOTTOPOSTI A VIGILANZA SUPPLEMENTARE
CON RIFERIMENTO AI DATI AL 31 DICEMBRE 2012
(pubblicato il 5 agosto 2013)

 

Conglomerato

Settore prevalente

Autorità coordinatrice

Azimut (*)

Bancario/finanziario

Banca d'Italia

Carige

Bancario/finanziario

Banca d'Italia

Generali

Assicurativo

IVASS

Intesa Sanpaolo

Bancario/finanziario

Banca d'Italia

Mediolanum (**)

Bancario/finanziario

Banca d'Italia

Unipol

Assicurativo

IVASS

(*) Il gruppo, per quanto riguarda il settore assicurativo, comprende unicamente imprese con sede in Irlanda e, come tali, non soggette a vigilanza da parte dell'IVASS.

(**) Si fa presente che il gruppo denota come gli scorsi anni un'attività bilanciata nei diversi settori: al 31.12.2012, è stata tuttavia confermata la predominanza dell'attività bancaria rispetto a quella assicurativa, che assume carattere strutturale. Il ruolo di autorità coordinatrice viene pertanto assunto dalla Banca d'Italia.


ELENCO DEI CONGLOMERATI FINANZIARI ITALIANI
CON RIFERIMENTO AI DATI AL 31 DICEMBRE 2011
(pubblicato il 21 settembre 2012)

Conglomerato

Settore prevalente

Autorità coordinatrice

Azimut (*)

Bancario/finanziario

Banca d'Italia

Carige

Bancario/finanziario

Banca d'Italia

Generali

Assicurativo

ISVAP

Intesa Sanpaolo

Bancario/finanziario

Banca d'Italia

Mediolanum (**)

Bancario

ISVAP

Unipol

Assicurativo

ISVAP

(*) Il gruppo, per quanto riguarda il settore assicurativo, comprende unicamente imprese con sede in Irlanda e, come tali, non soggette a vigilanza da parte dell'ISVAP.

(**) Il gruppo ha un attività bilanciata nei diversi settori: al 31.12.2011 , la prevalenza del settore bancario su quello assicurativo è di modestissima entità e risulta riconducibile ad una variazione congiunturale degli aggregati di bilancio e non ad un mutamento di strategia del conglomerato sul comparto assicurativo, pertanto il coordinamento è mantenuto in capo ad ISVAP.


ELENCO DEI CONGLOMERATI FINANZIARI ITALIANI
CON RIFERIMENTO AI DATI AL 31 DICEMBRE 2010 
(pubblicato il 15 luglio 2011)

Conglomerato

Settore prevalente

Autorità coordinatrice

Azimut (*)

Bancario/finanziario

Banca d'Italia

Carige

Bancario/finanziario

Banca d'Italia

Generali

Assicurativo

ISVAP

Intesa Sanpaolo

Bancario/finanziario

Banca d'Italia

Mediolanum

Assicurativo

ISVAP

Unipol

Assicurativo

ISVAP

(*) Il gruppo, per quanto riguarda il settore assicurativo, comprende unicamente imprese con sede in Irlanda e, come tali, non soggette a vigilanza da parte dell'ISVAP.


ELENCO DEI CONGLOMERATI FINANZIARI ITALIANI
CON RIFERIMENTO AI DATI AL 31 DICEMBRE 2009
(pubblicato il 9 luglio 2010)

Conglomerato

Settore prevalente

Autorità coordinatrice

Azimut (*) Bancario/finanziario Banca d'Italia
Carige Bancario/finanziario Banca d'Italia
Generali Assicurativo ISVAP
Intesa Sanpaolo Bancario/finanziario Banca d'Italia
Mediolanum (**) Assicurativo ISVAP
Unipol Assicurativo ISVAP

(*) Il gruppo comprende unicamente imprese di assicurazione con sede in Irlanda e, come tali, non soggette a vigilanza da parte dell'ISVAP.

(**) La prevalenza dell'attività nel settore bancario del gruppo Mediolanum che era stata riscontrata per la prima volta nell'esercizio 2008 si è rivelata temporanea, confermando la validità della scelta operata lo scorso anno di mantenere in capo a ISVAP il ruolo di coordinatore della vigilanza supplementare.


ELENCO DEI CONGLOMERATI FINANZIARI ITALIANI
CON RIFERIMENTO AI DATI AL 31 DICEMBRE 2008

(pubblicato il 9 luglio 2009)

Conglomerato

Settore prevalente

Autorità coordinatrice

Azimut (*)

Bancario/finanziario

Banca d'Italia

Carige

Bancario/finanziario

Banca d'Italia

Generali

Assicurativo

ISVAP

Intesa Sanpaolo

Bancario/finanziario

Banca d'Italia

Mediolanum (**)

Bancario/finanziario

ISVAP

Unipol

Assicurativo

ISVAP


(*) Il gruppo comprende unicamente imprese di assicurazione con sede in Irlanda e, come tali, non soggette a vigilanza da parte dell'ISVAP.

(**) Il coordinamento della vigilanza supplementare sul gruppo Mediolanum è stato mantenuto in capo all'ISVAP in considerazione del fatto che l'attività prevalente nel settore bancario è stata riscontrata per la prima volta nell'esercizio 2008. Qualora nei prossimi esercizi la prevalenza dell'attività nel settore bancario assuma carattere strutturale, si procederà a rivedere conseguentemente l'attribuzione del ruolo di coordinatore della vigilanza supplementare. 


ELENCO DEI CONGLOMERATI FINANZIARI ITALIANI
CON RIFERIMENTO AI DATI AL 31 DICEMBRE 2007

(pubblicato il 2 ottobre 2008)

Conglomerato

Settore prevalente

Autorità coordinatrice

Azimut (*)

Bancario/finanziario

Banca d'Italia

Banco di Desio e della Brianza Bancario Banca d'Italia

Carige

Bancario

Banca d'Italia

Generali

Assicurativo

ISVAP

Intesa Sanpaolo

Bancario

Banca d'Italia

Mediolanum 

Assicurativo

ISVAP

Unipol

Assicurativo

ISVAP

(*) Il gruppo non comprende imprese di assicurazione italiane soggette a vigilanza da parte dell'ISVAP


ELENCO DEI CONGLOMERATI FINANZIARI ITALIANI
CON RIFERIMENTO AI DATI AL 31 DICEMBRE 2006

(pubblicato il 19 settembre 2007)

Conglomerato

Settore prevalente

Autorità coordinatrice

Azimut (*)

Assicurativo

Banca d'Italia

Banco di Desio e della Brianza Bancario Banca d'Italia

Carige

Bancario

Banca d'Italia

Generali

Assicurativo

ISVAP

Intesa (**)

Bancario

Banca d'Italia

Mediolanum (**)

Assicurativo

ISVAP

Monte dei Paschi di Siena Bancario Banca d'Italia
San Paolo-IMI Bancario Banca d'Italia

Unipol

Assicurativo

ISVAP


(*) Il gruppo non comprende imprese di assicurazione italiane soggette a vigilanza da parte dell'Isvap

(**) I due gruppi bancari Intesa e San Paolo-IMI si sono integrati a far data dall'1.1.2007. 


Con riferimento ai dati di bilancio relativi all'esercizio 2004,
sono stati individuati i seguenti conglomerati finanziari
(pubblicato il 31 marzo 2006)

 Conglomerato

Settore prevalente

Autorità coordinatrice

Carige

Bancario

Banca d'Italia

Intesa

Bancario

Banca d'Italia

Mediolanum

Assicurativo

ISVAP

Monte dei Paschi

Bancario

Banca d'Italia

San Paolo-IMI

Bancario

Banca d'Italia

Unicredito

Bancario

Banca d'Italia

Unipol

Assicurativo

ISVAP